Cerca Hotel al miglior prezzo



Comprensorio sciistico:
Zermatt

Sarà per l’imponente profilo del Matterhorn (Cervino), per la storia secolare che la contraddistingue, per l’atmosfera suggestiva che la ammanta in qualunque stagione dell’anno, ma una volta scoperta è difficile non innamorarsi di Zermatt. Il paese, conosciuto come "Praborgne" tra i francofoni, sorge a 1.616 metri di altitudine in fondo alla Mattertal, nella parte orientale del Canton Vallese.

A dominarlo, dall’alto dei suoi 4.478 metri, è la vetta del Matterhorn, baricentro di un comprensorio sciistico sterminato che, tra Zermatt, Breuil-Cervinia e Valtournenche, annovera ben 360 km di piste da discesa servite da 50 impianti di risalita.

Limitandosi ad analizzare esclusivamente la skiarea di Zermatt i numeri restano comunque sbalorditivi. 200 i chilometri di piste, 21 dei quali aperti anche d’estate, dotati di 30 moderni impianti di risalita, suddivisi in tre macroaree tutte comodamente accessibili dal centro del paese: Schwarzsee e Matterhorn Glacier Paradise, Gornegrat – Stockhorn e Sunnegga – Rothorn. La prima è la più vasta e si estende proprio sulle pendici del Cervino.

Per accedervi da Zermatt è sufficiente recarsi alla stazione di partenza dell’ovovia a otto posti Matterhorn Express che, dopo aver fatto scalo a Furi (1.864 m) e Schwarzsee (2.583 m), conclude la sua corsa ai quasi tremila metri di quota di Trockener Steg.

Da qui è possibile salire ulteriormente mediante la grande funivia del Piccolo Cervino, diretta al Matterhorn Glacier Paradise (3.883 m), ed i due skilift che terminano a Plateau Rosà Testa Grigia (3.480 m), da dove si scende verso il versante italiano di Breuil-Cervinia.

Per raggiungere le altre due skiaree di Zermatt sono a disposizione rispettivamente un trenino elettrico che si inerpica fino a Gornegrat (3.089 m), dopo aver toccato Riffelalp (2.211 m), Riffelberg (2.582 m) e Rotenboden (2.815 m), e la funicolare sotterranea che introduce sciatori e snowboarder al Sunnegga Paradise.

Proprio treni, cremagliere e funicolari sono da sempre i mezzi di trasporto principali per un paese in cui sono interdetti i mezzi a motori e che vede circolare solo auto elettriche. Il collegamento principale è rappresentato dalla ferrovia a scartamento ridotto Matterhorn-Gotthard-Bahn (MGB), la linea di 35 km che mette in comunicazione Zermatt e Visp, ma in alternativa si può parcheggiare l’auto a Täsch e prendere il trenino che in neanche 20 minuti conduce a destinazione.

D’estate, oltre ai 21 km di piste che restano aperti ed al Gravity Snowpark di Plateau Rosà, sono a disposizione oltre 400 km di sentieri da trekking che si snodano attraverso scenari mozzafiato.

Tra le escursioni più note da compiere in giornata c’è la Höhenweg Höhbalmen, che offre prospettive senza eguali sul Matterhorn, ma per conoscere tutte le alternative è sufficiente recarsi all’ufficio turistico nel cuore del centro di Zermatt.

Numerosi sono anche gli appassionati di mountain-bike e arrampicata, la maggior parte dei quali non perde occasione di cimentarsi con le pareti e gli irti sentieri della gola di Gorner.

Il comprensorio Zermatt è raggiungibile dalle località sciistiche:
Zermatt (a 0 Km)
Breuil Cervinia (a 13 Km)
Macugnaga (a 18 Km)
Sass Fee (a 18 Km)
Valtournenche (a 19 Km)
Arolla (a 20 Km)
Champoluc (a 21 Km)
Grachen (a 21 Km)
Chamois (a 22 Km)
Evolene (a 22 Km)
Antagnod (a 23 Km)
Ayas (a 23 Km)
Alagna Valsesia (a 24 Km)
Gressoney-Saint-Jean (a 28 Km)
Torgnon (a 28 Km)

Maggiori informazioni

WorkZermatt
Bahnhofplatz 5
3920 Zermatt
Svizzera
Telefono: Work+0041 27 966 81 00

Sito ufficiale

in collaborazione con  Altre informazioni su Zermatt


01 Giugno 2017 In moto con Suzuki: itinerario dal Cilento ...

In viaggio con Suzuki, giorno 3: il Cilento si unisce alla Costiera Amalfitana! E ...

NOVITA' close