Cerca Hotel al miglior prezzo

FestivitÓ e ponti 2015: quando il calendario diventa un pretesto per viaggiare

Pagina 1/2

Se il calendario del 2014 è stato un anno piuttosto favorevole per quanto riguarda le festività, nel senso che sono state diverse le occasioni di legarle ad un fine settimana per concedersi qualche giorno di riposo per un lungo week end – magari con relativo viaggio in qualche località italiana o straniera, per ricaricare le energie – il 2015 presenta qualche occasione in meno rispetto all'anno che si è appena concluso.

Vediamo nel dettaglio la situazione dei ponti 2015, con qualche nostra idea sulle mete da scegliere per un po' di relax.

La prima occasione, è davvero ghiotta: con 2 giorni di ferie si totalizzano ben 6 giornate di riposo, dal giovedì 1° gennaio fino all'Epifania, che cade di martedì. Con quasi una settimana a disposizione per una vacanza, si tratta dell'occasione giusta per un giro in Italia a visitare i Presepi viventi sparsi un po' ovunque nella nostra penisola; dall'Umbria alla Sicilia, dal Piemonte alla Basilicata, non c'è che l'imbarazzo della scelta.

Fino a Pasqua non ci saranno più vacanze: quest'anno cade il 5 aprile e, attaccandole il successivo giorno di Pasquetta, si può ottenere un weekend lungo per un viaggio rigenerante. Se il tempo sarà favorevole, il primo caldo primaverile potrà essere un buon alleato per una visita oltreconfine, magari in Slovenia: la capitale Lubiana è infatti un'autentica perla di bellezza, con il suo centro storico barocco ed una vivace vita artistica, come si può intuire dai numerosi musei che vi hanno sede. Situata a circa 70 km da Trieste, è senza dubbio una meta comoda ed economica da raggiungere.

Il 25 aprile, Festa della Liberazione, quest'anno cade di sabato: non consente di programmare un ponte, ma per quanti lavorano di sabato resta una buona occasione per godersi l'intero fine settimana. Un'idea semplice ma sempre efficace è quella di dedicarla alle nostre meravigliose città: se Firenze, Roma o Venezia vi sembrano troppo affollate, perché non tentare con Mantova, Ferrara, Siena, Napoli, Matera, Lecce o Palermo? È vero, ne abbiamo dimenticate a decine, ve le proporremo l'anno prossimo...

... Pagina 2/2 ...
La Festa dei Lavoratori, il 1°maggio, quest'anno arriva di venerdì. La situazione dei lavoratori in questo momento storico non è certamente delle migliori, ma per quanti avessero la possibilità di concedersi qualche giorno di riposo, tre giorni potrebbero bastare per un weekend al caldo: Siviglia, stupendo capoluogo dell'Andalusia, è meglio visitarla in primavera, prima che gli oltre 40°C estivi rendano l'aria soffocante. Con un volo low cost, prenotando per tempo, si possono trovare anche buone offerte.

Il 2 giugno, festa che ricorda il referendum del 1946 in cui gli italiani scelsero la Repubblica a discapito della Monarchia, quest'anno offre la possibilità di godersi ben 4 giorni di vacanza: cade infatti di martedì, e abbiamo così pensato ad un viaggio in Francia. Chi ha dei bambini può spingersi fino a Parigi, alla volta di Eurodisney, mentre chi vuole provare qualcosa più “on the road” può optare per la Francia meridionale, in particolare nei paesaggi bucolici che si incontrano nelle regioni della Provenza e della Camargue.

La festività successiva è quella di Ferragosto: molti di voi saranno probabilmente già al mare, magari in qualche località esotica, ma per quanti si troveranno in Italia, il 15 agosto quest'anno coinciderà con un sabato: quale migliore occasione per raggiungere la Riviera romagnola, nel divertimentificio per eccellenza delle spiagge di Rimini o Riccione? E dopo i gavettoni, l'happy hour e la cena, la serata può finalmente cominciare: alcune tra le discoteche più famose d'Italia propongono feste fino alla mattina seguente.

Il calendario gioca un brutto scherzo per la festività di Ognissanti, il 1°novembre: per il 2015 sarà una domenica, per cui a parte quanti lavorano abitualmente in questa giornata, non consentirà grandi spostamenti. Gita fuori porta dunque, alla ricerca di qualche sagra autunnale come ad esempio quelle dedicate al tartufo bianco, castagne o funghi porcini.

Potrete però rifarvi in occasione della Festa dell'Immacolata, l'8 dicembre: è un martedì, il ché significa potenzialmente quattro giorni di vacanza: perché non dedicarli al benessere con una gita alle terme? Fortunatamente il nostro paese offre molte possibilità in questo senso, soprattutto al nord e al centro: Trentino-Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana e Umbria sono solo alcune delle possibili mete. Qui trovate la nostra top ten delle località termali per questo lungo ponte.

Chiudiamo, come è ovvio che sia, con il Natale: nel 2015 cade di venerdì e, se decidete di andare controcorrente e non passarlo a tavola con tutta la famiglia, avrete (almeno) tre giorni per un lungo weekend da sfruttare. E sarà ponte anche per il weekend successivo, con il 1° gennaio 2016 che cadrà anch'esso di venerdì! Vi piacciono la montagna e lo sci? Dalla Val Gardena alla Val Senales, da Sestola a Sestriere, date un'occhiata al nostro canale delle località sciistiche in tutte le regioni italiane.

In conclusione, ecco un veloce riepilogo dei ponti per il 2015:
Epifania 6gg – da giovedì 1 a martedì 6 gennaio;
Pasqua 3gg - da sabato 4 a lunedì 6 aprile;
Festa della Liberazione 2gg - sabato 25 e domenica 26 aprile;
Festa dei Lavoratori 3gg - da venerdì 1° maggio a domenica 3 maggio;
Festa della Repubblica 4gg - da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno;
Ferragosto 2gg - sabato 15 e domenica 16 agosto;
Ognissanti 1gg - domenica 1 novembre;
Festa dell'Immacolata 4gg - da sabato 5 a martedì 8 dicembre;
Natale 3gg - da venerdì 25 a domenica 27 dicembre.

 Pubblicato da il 31/12/2014 - 20.409 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close