Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Apecchio

Apecchio (Marche): visita alla cittą della birra

Pagina 1/2

Dominato dal Monte Nerone, che con i suoi 1526 metri di altitudine è particolarmente amato da chi si diverte con le escursioni e le passeggiate ad alta quota, il paese di Apecchio si trova sull'Appennino umbro-marchigiano, in provincia di Pesaro - Urbino, al confine tra l'Umbria e le Marche.

La storia di Apecchio è contrassegnata dai numerosi popoli che si sono insediati su questo territorio nel corso dei secoli: dai Celti agli Etruschi, dagli Umbri ai Romani. Tuttavia, le testimonianze più importanti relative al passato della località risalgono al Medio Evo: è del 1077, per esempio, il primo documento scritto, che certifica il dominio del Vescovo-conte di Città di Castello su Apecchio. Nel XIII secolo, poi, la città umbra perse il controllo a favore della famiglia degli Ubaldini della Carda, nobile casata grazie alla quale la nobile cittadina ebbe modo di entrare nel ducato di Urbino.

Nei primi anni del XVI secolo, quindi, Apecchio ottenne il titolo di contea, fino a quando nella seconda metà del Settecento il territorio è entrato a far parte dei possedimenti della Santa Sede. Infine, ecco l'occupazione francese ai tempi di Napoleone, prima dell'Unità d'Italia.

Apecchio è una location di notevole interesse culturale e artistico anche per le molteplici testimonianze storiche che risalgono all'epoca dei conti Ubaldini. Oltre al palazzo della famiglia, realizzato nel Quattrocento su progetto di Francesco di Giorgio Martini, meritano di essere osservati i palazzi gentilizi del Rinascimento un tempo abitati dalla nobiltà.

Non può sfuggire allo sguardo, poi, il campanone, vale a dire la torre campanaria che ancora oggi rappresenta l'ingresso principale al castello, mentre molto suggestivo è il ponte medievale sul fiume Biscubio, che un tempo costituiva la sola via di accesso alla parte bassa del paese.

Degno di attenzione è anche il quartiere ebraico, a partire dalla consapevolezza che la presenza di una parte di persone di origini giudaiche è attestata in questi luoghi sin dal Quattrocento. Il vicoletto degli ebrei, largo circa 40 centimetri a lungo 28 metri, è uno dei più stretti di tutta l'Italia.
... Pagina 2/2 ...
Da non perdere, poi, il Mappamondo della pace, un globo con un diametro di dieci metri che si trova nella frazione di Colombara ed è in grado di imitare e riprodurre la rotazione terrestre: grazie alle sue dimensioni eccezionali finì perfino nel Guinness dei Primati in qualità di mappamondo girevole più grande di tutto il pianeta (un primato che ha conservato fino alla fine degli anni Novanta del secolo scorso).

L'evento più importante di Apecchio non può che essere individuato nella Mostra Mercato del Tartufo Bianco e dei Prodotti del Bosco, esistente da oltre 30 anni: si tratta di una rassegna dedicata a una delle eccellenze del territorio, il tartufo, apprezzato e onorato anche grazie alla partecipazione delle osterie e dei ristoranti locali, impegnati nella preparazione di delizie a base di questo tubero. La mostra mercato è importante anche per la conoscenza e la diffusione delle birre artigianali di Apecchio, dove si trovano ben tre stabilimenti dedicati alla produzione della bevanda, qui veramente di altissima qualità: l'appuntamento specifico è la November Fest, che nella seconda metà di novembre si svolge sul piazzale del mercato.

Tra gli altri appuntamenti molto sentiti dalla popolazione locale e in grado di attirare turisti ci sono la festa del Santissimo Crocifisso, che si svolge la prima domenica di giugno e che si accompagna all'allestimento di un mercatino dell'antiquariato - il Trovantico -, e la festa della Confartigianato, in programma sempre a giugno. A luglio, invece, è la volta della Rusamaia, un'esibizione per dilettanti di arte varia, seguita ad agosto dalla sagra del bostrengo, con il concerto della banda musicale del posto.

Come arrivare
Per giungere ad Apecchio in auto da sud, è necessario prendere l'autostrada A14 in direzione di Napoli, imboccare l'uscita di Fano e, seguendo la direzione di Roma, proseguire sulla superstrada E78 e sulla SP3, uscendo ad Acqualagna - Piobbico - Città della Pieve. Per arrivare ad Apecchio in auto da nord, è necessario prendere l'autostrada A14 in direzione di Ancona, imboccare l'uscita di Cesena Nord e, seguendo la direzione di Ravenna, proseguire sulla SS3BIS e sulla E45, uscendo a Città di Castello Nord.

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close