Cerca Hotel al miglior prezzo

Estepona, la localitą turistica all'ombra della Sierra Bermeja

Estepona, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il lungomare di Estepona, nel sud della Spagna, si affaccia sul Mediterraneo a un’ora di macchina dallo stretto di Gibilterra, poco prima che il “Mare Nostrum” si insinui tra le mitiche Colonne d’Ercole e si spalanchi nell’Oceano Atlantico. In effetti Estepona, immersa nell’atmosfera arabeggiante e caliente dell’Andalusia, ha il fascino della città di frontiera: nei secoli ha conosciuto civiltà fiorenti e tradizioni rubate a mondi lontani, e sulle sue coste si sono intrecciati destini avventurosi, culminati qualche volta in sanguinose battaglie. Il risultato è una città intrisa di storia e cultura, ricca di monumenti antichi ma anche aperta al divertimento, con strutture moderne e i confort che ne fanno una meta vacanziera ambita. Popolata da quasi 60 mila abitanti, protetta dalle alture della Sierra Bermeja, è una delle località marittime che impreziosiscono la Costa del Sol, insieme a Marbella, Fuengirola e tante altre città.

Questa postazione fece gola per la prima volta ai fenici, che due millenni fa fondarono Astapa e ben presto la trasformarono in un porto commerciale molto attivo, tra i più importanti del Mediterraneo. Del periodo romano sono sopravvissute le antiche terme e gli scavi archeologici accanto al fiume Guadalmansa.
Nel medioevo Estepona fu testimone di duri combattimenti via mare, e non a caso è ancora dotata di massicce strutture difensive, come il Castello di San Luis del XV secolo e le torri di avvistamento realizzate tra il Quattro e il Cinquecento sulla costa, come quelle di Saladillo, Padrón, Vaquero, Arroyo, Sal Vieja e Velerìn. Tra gli edifici di culto spiccano invece la settecentesca chiesa di Nuestra Señora de los Remedios, in tipico stile andaluso, e il coetaneo eremo del Calvario.

A due passi dal centro storico, ricco di monumenti e scorci pittoreschi, si estende il paradiso del divertimento e del relax: è il litorale di Estepona, con spiagge accoglienti più o meno frequentate. La nota spiaggia de La Rada, costeggiata dal lungomare addobbato di palme, è dotata di servizi e ogni comfort desiderabile, ma non sono da meno Bahía Dorada, La Galera, El Saladillo o la spiaggia naturista di Costa Natura. Tra una nuotata e una seduta di tintarella si possono provare vari sport nautici, sperimentabili anche al porto turistico, come la pesca sportiva, la vela e le immersioni.
Altre attività praticabili a Estepona e dintorni sono il golf, grazie ai campi della vicina località di Sotogrande, e l’ippica presso la Scuola di Arte Equestre Costa del Sol.

Se tra i vostri passatempi preferiti c’è la degustazione di piatti tipici, sappiate che la cucina della Costa del Sol comprende molte specialità gustose, spesso a base di pesce. È il caso dell’insalata di polpo, degli spiedini di sardine e o della fritura malagueña preparata con piccoli pesci. Da provare anche le zuppe, ad esempio l’ajoblanco, a base di mandorle, la sopa campera di patate o il gazpachuelo con pane, patate e maionese. Per un brindisi avrete l’imbarazzo della scelta tra vini di ogni genere, ma i più famosi della zona di Malaga sono quelli dolci e profumati.

Le occasioni di festa sono tante nell’arco dell’anno. Anche a Estepona, come in molte località della Spagna, le celebrazioni della Settimana Santa sono particolarmente sentite e comprendono solenni processioni. In luglio si svolgono gli eventi più attesi, in particolare la festa della Virgen del Carmen, con un corteo sulla spiaggia molto suggestivo.

Nei dintorni troverete diverse località degne di nota, facilmente raggiungibili coi mezzi pubblici. Verso l’entroterra si incontrano Manliva e Casares, mentre lungo la costa, verso est, ci sono Marbella e Fuengirola, entrambe dotate di belle spiagge e confortevoli strutture ricettive.
Infine vale la pena di visitare l’Oasi Naturale Los Reales della Sierra Bermeja, nella zona sud-occidentale della provincia di Malaga.

Il clima incoraggia le passeggiate e la vita di mare, con le temperature gradevoli e il sole tipico delle zone mediterranee. I valori medi di gennaio, il mese più “freddo”, vanno da 8 a 17°C, mentre in agosto variano tra i 22 e i 30°C. Le precipitazioni sono scarse nella stagione estiva e toccano il picco massimo tra novembre e dicembre, quando piove mediamente una settimana al mese.

Situata tra Marbella e Casares, Estepona è facilmente raggiungibile in autobus da Malaga, Madrid e Siviglia. Chi ha la propria auto o ne noleggia una dovrà percorrere la strada nazionale N-340 (A-7), e chi preferisce il treno dovrà scendere a Malaga, a 70 km dalla meta. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Gibilterra e Malaga, rispettivamente a 45 e 70 km di distanza. Il porto di Algeciras, a 60 km dalla città, è servito dai traghetti provenienti da Ceuta e Tangeri.
  •  

News più lette

close