Cerca Hotel al miglior prezzo

Fuengirola (Andalusia): tra le spiagge pił belle della Costa del Sol

Pagina 1/2

Il nome della Costa del Sol la dice lunga sul clima, la luce e i colori di questa porzione della costa meridionale spagnola, in corrispondenza di Malaga. Proprio qui, immersa in un’estate quasi perenne, se ne sta Fuengirola: antico villaggio fenicio poi romano, è ormai diventata una meta turistica apprezzata dell’Andalusia, con 8 km di spiagge, strutture ricettive accoglienti e una buona dose di monumenti, tra cui una fortezza araba medievale.

Proprio la fortezza di Suhayl (o Suhail), che veglia sull’abitato dalla cima di una collina, rappresenta uno dei gioielli più preziosi di Fuengirola. Risalente al X secolo, in stato di abbandono fino al 1995, l’edificio è stato rimesso a nuovo prima esternamente, e nel 2000 anche gli ambienti interni sono stati totalmente rinnovati: da quel momento è stato possibile svolgervi festival, concerti e manifestazioni culturali, ma nel 2002 il castello ha goduto di ulteriori ritocchi ed è diventato ancora più maestoso.
Tra gli edifici di culto spicca la chiesa di Nuestra Señora del Rosario, affacciata alla piazza della Constitución.

Altri siti interessanti sono il vecchio porto, tuttora utilizzato dai pescatori del posto, la Plaza de Toros e lo zoo conosciuto come Bioparc Fuengirola, ammodernato nel 2001 e trasformato in un piccolo paradiso tropicale. Il parco riproduce vari habitat naturali e predilige le specie a rischio di estinzione, ad esempio gli scimpanzé.

Passeggiando per la città noterete qualche dettaglio artistico, ovvero sculture e pitture sulle pareti dei palazzi, e vi imbatterete in diversi spazi verdi. I giardini pubblici coprono un’area di 350 mila mq e sono dotati di tutti i comfort necessari al relax, come panchine, prati curati, alberi dalle fronde ampie sotto i quali sostare e chioschi per una bibita o uno spuntino. Per lo shopping puntate verso la zona settentrionale di Fuengirola, dove sorge un grande centro commerciale, o verso il quartiere di Las Lagunas.

Ma la maggior parte dei turisti che approdano a Fuengirola cerca il sole e il mare. Affacciata su un Mediterraneo cristallino con circa 8 km di spiagge, la città è stata più volte insignita delle Bandiere Blu dell’Unione Europea, e nel 2009 è stata l’unica località spagnola a guadagnare tale riconoscimento per tutte le spiagge del territorio comunale. Gli arenili sono tra i più belli del paese: basti citare Los Boliches, Fuengirola, La Campana, Torreblanca o Las Gaviotas, dove ci si può rilassare o cimentare in svariati sport acquatici, dalle immersioni alla vela e al surf. Sul litorale si adagia il lungomare Paseo Marítimo, simile a un grande balcone panoramico, costellato di hotel e appartamenti per le vacanze.

Oltre alle attività marittime si possono praticare l’equitazione, l’escursionismo e il golf, con una ventina di campi a 18 buche situati a Fuengirola e dintorni, per poi rigenerarsi al Parco Fluviale Sohail, col suo canale navigabile lungo quasi un chilometro.
... Pagina 2/2 ... Nei dintorni vale la pena di visitare Mijas e Alhaurín el Grande, con la sua chiesa dell’Encarnación e il palazzo di Montellano. Sul litorale sorgono Marbella, Torremolinos e Benalmádena.

Il clima mediterraneo favorisce la vita di mare, con una temperatura media annuale di 20°C, che si alza fino a 30°C nella stagione estiva e rimane gradevole anche in inverno. L’estate è piuttosto secca, e le precipitazioni si concentrano tra novembre e marzo. Ogni momento è buono per visitare la città, che si colora di tinte diverse a seconda del periodo, passando dai toni squillanti della bella stagione alle luci romantiche dell’inverno.

Anche le manifestazioni animano Fuengirola tutto l’anno. Sono frequenti gli appuntamenti culturali alla Casa della Cultura o nel Palazzo della Pace, così come le feste tradizionali legate al culto, alla memoria storica locale o alle specialità culinarie dell’Andalusia.
In giugno si celebrano las Fiestas de San Juan, mentre in luglio si festeggiano il Festival Internazionale di Musica e Danza nella fortezza araba, las Fiestas del Carmen e il Festival della Birra, ancora nella fortezza, che dura 11 giorni coprendo anche l’inizio di agosto. Poco dopo si svolgono le Verbenas (feste notturne) di Guadebro e Los Pacos, e il Mercato Medievale. In ottobre è la volta della festa della Vergine del Rosario, santa patrona della città, e tra dicembre e gennaio l’atmosfera natalizia illumina Feungirola di bancarelle, presepi e spettacoli a tema.

Ottima la cucina della Costa del Sol. Tra le delizie da assaggiare durante le feste e non solo, il pesce è l’indiscusso protagonista: cotto sulla griglia, fritto o arrostito è una vera specialità, ma non sono da meno l’ajoblanco con uvas, una crema fredda a base di mandorle, olio, aglio e uva, e il gazpacho preparato con pomodori, peperoni, pane, olio e aglio. Ogni piatto si sposa con uno o più vini di Denominazione di Origine Malaga, tra cui si distinguono quelli dolci.

Raggiungere Fuengirola è semplice: da Malaga è facilmente raggiungibile via terra o via mare, grazie al porto sportivo locale, al Puerto Marina di Benalmadena e a Puerto Banus di Marbella. Fuengirola è servita dai treni Renfe Malaga e da un efficiente servizio di autobus; inoltre l’aeroporto internazionale di Malaga è a soli 8 km, mentre quello di Gibilterra è a un centinaio di chilometri.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close