Cerca Hotel al miglior prezzo

Befana dove andare con i bambini. Eventi dell'Epifania in Italia

Non appena si saluta Babbo Natale, è già tempo di aspettare l'arrivo della Befana.
L'origine dell'Epifania è ben più antica rispetto a quella dell'omone vestito di rosso; le radici della tradizione si perdono nel tempo, collegandosi ad alcuni riti pagani precedenti la nascita di Cristo, mentre la figura della vecchietta che vola sulla scopa sarebbe un po' più recente, probabilmente dell'epoca Romana e successivamente reinterpretata durante il Medioevo.

Oggi l'Epifania è una festa molto sentita dai bambini, i quali vedono nei dolcetti che sperano di ricevere nella calza durante la notte tra il 5 e il 6 gennaio un buon motivo per comportarsi bene...
Se oltre ai dolcetti – e all'immancabile carbone – avete in mente anche di trascorrere una bella giornata di divertimento, e magari fare conoscere di persona la Befana ai vostri bimbi, sappiate che praticamente ogni città ha in serbo qualcosa. Per darvi qualche idea, potete scegliere tra una delle tante feste che vi proponiamo di seguito, organizzate per l'occasione in tutta Italia.

La Befana al Nord


Iniziamo da Padova, dove quest'anno si svolge la XV edizione di “Viva viva la Befana, la Befana Padovana“.
L'appuntamento è per venerdì 5 gennaio 2018, quando sono previsti, a partire dalle 15:30, spettacoli e animazioni, giochi, canti e ovviamente le calze con i dolcetti per i bimbi distribuiti dalla vecchietta.
La giornata si conclude alle 18 con il gran falò “Brusa la Vecia” in Prato della Valle e chiude il ciclo di eventi della rassegna “Natale a Padova”.
Ancora in provincia di Padova, a Piazzola sul Brenta, sabato 6 gennaio arriva la Befana in Piazza Paolo Camerini alle ore 15. Accompagnata dagli zampognari, distribuirà le calze a tutti i bambini, mentre per i grandi ci sarà modo di scaldarsi con il vin brulè.

Accanto alle tradizionali iniziative di festa e distribuzione di caramelle, ci sono anche alcuni eventi più particolari. Sempre in Veneto, ad esempio, anche se forse è più divertente per gli adulti che non per i bambini, nei canali di Rialto, a Venezia, si svolge ogni anno la Regata delle Befane. Giunta alla 40° edizione, è una gara di velocità tra marantenghe, uomini travestiti da befane che remano per conquistare la vittoria.
A Noale (VE), invece, il 6 gennaio si rinnova la tradizione della Pirola Parola, come sono chiamati i fuochi dell'Epifania nell'entroterra della campagna veneziana,
Canti, filastrocche e invocazioni accompagnano l'evento, che raggiunge il momento più importante durante l’osservazione della direzione del fumo e delle faville, che svelano i presagi per il nuovo anno. Dalle 15, il corteo parte da Piazza XX Settembre e compie il percorso fino ai giardini Beggio e alla Rocca, dove avviene il rito della della Pirola Parola.

A Milano torna anche nel 2018 una delle tradizioni più antiche e suggestive: è il corteo dei Re Magi, che chiude come sempre le celebrazioni natalizie.
I Re, la Banda Civica e diversi gruppi di figuranti si ritrovano in Piazza Duomo alle 11:30 per raggiungere le Colonne di San Lorenzo, dove alle 12.15 i Magi incontrano Erode. A seguire, partono per la basilica di Sant'Eustorgio, dove offrono i doni al Bambin Gesù.

A Rochemolles (Bardonecchia, Torino) il 6 gennaio c'è la possibilità per tutti – bimbi e befane – di effettuare la discesa tirolese dal tetto della chiesa, con votazione della Befana più buffa. Non mancherà il vin brulè per i grandi, ma nemmeno la cioccolata calda e tanti dolci.

In Emilia, nel parmense, segnaliamo due appuntamenti in particolare: a Fontanellato sabato 6 gennaio 2018 arriva la Befana nella Rocca Sanvitale. Dalle 15 la giornata a tema prevede “Il Castello di Harry Potter? Festeggiamo il 6 gennaio!“, ovvero una visita guidata al castello ispirata alla storia del mitico Hary Potter e ovviamente tanti dolcetti per i più piccoli. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.
Il secondo appuntamento è quello di Fornovo di Taro, dove si svolge il Raduno Nazionale delle Befane e dei Befani sabato 6 gennaio (oltre al concerto del venerdì sera). Animazione, mercatini, bande e una grande sfilata animano il raduno di Fornovo.
Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

In provincia di Piacenza, al Castello di Gropparello, per il 6 gennaio 2018 è in programma una visita al castello e, a seguire, la temibile Disfida della Befana, una prova con la quale la vecchietta cercherà di misurare il valore dei piccoli Cavalieri e delle piccole Dame nel Salone delle Feste, difendendosi in una gara di formule magiche, dove i partecipanti dovranno rispondere alle domande ingannevoli della Befana, e saranno premiati con la cipolla, il carbone o un dolcetto, a seconda della loro abilità.
La prenotazione è obbligatoria. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

In Romagna è tradizione che le Befane girino per i centri storici delle città regalando caramelle ai bambini. È così anche a Faenza, dove la festa inizia già la sera precedente, il 5 gennaio, con la Nott de' Bisò, l'evento che conclude il Palio di Faenza. In Piazza del Popolo si brucia il Niballo, un grande fantoccio che raffigura Annibale, simbolo dell'anno vecchio che si è concluso e della cattiva sorte da cacciare. Il Rione vincitore del Palio di giugno (in questo caso il Rione Giallo) ha il diritto di bruciarlo alle ore 24.
Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Spostandoci sulla costa romagnola, a Cervia si incontrano i Pasqualotti in piazza Garibaldi sabato 6 gennaio dalle 14.30 alle 18.30, per festeggiare la “Pasquella” con i canti tradizionali, nati con i riti propiziatori nelle campagne, dove si celebrava il ciclo vitale della natura.
Nella vicina Pinarella, il 6 gennaio si fa il primo bagno dell'anno. L'appuntamento è sullla spiaggia per il tuffo alle 15, anche se fin dalla mattinata sono previste attività e intrattenimento, oltre a tanta gastronomia.

A Milano Marittima, i bambini potranno divertirsi con gli spettacoli che concludono la rassegna di iniziative di Natale “Mima on Ice”: flash mob delle Befane, spettacoli di pattinaggio e calze giganti.
Già venerdì 5 gennaio apre il Museo delle Scope della Befana (in viale Gramsci) con animazioni e laboratori a tema, mentre sabato 6 gennaio alle 15 arrivano i canti tradizionali dei Pasqualotti, e a seguire la “Corsa delle Scope”. Subito dopo si apre la calza gigante.
Alle 17.30 ecco il tanto atteso flash mob delle befane, mentre la chiusura di Mima on Ice è prevista per domenica 7 gennaio con una mega festa e il musical di Mary Poppins.

La Befana nel Centro Italia


In Toscana, “la Befana scende dal campanile” nella città di Pistoia. Sabato 6 gennaio 2018 alle 16, infatti, la Befana, scortata dai pompieri, atterra in Piazza del Duomo con un carico di caramelle e dolcetti. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Nelle Marche va in scena la Festa Nazionale della Befana a Urbania, in provincia di Pesaro e Urbino.
Il 4-5-6 gennaio 2018 la cittadina si sveglia invasa di luci e colori, centinaia di Befane che animano il centro storico tra animazioni, sfilate, spettacoli, musica, mercatini, e laboratori creativi, oltre agli immancabili stand gastronomici. Tre giorni di iniziative pensate per gli adulti e per i bambini, con un ricco programma e tanto divertimento.

A Roma torna la Befana di Piazza Navona; si chiudono le feste in città uin una delle piazze simbolo della capitale, dove si trovano già le bancarelle del mercatino natalizio. Per l'occasione, il 6 gennaio la Befana sarà presente per fare una foto con chi vorrà.
Alle 10 partirà inoltre lo storico corteo da Via della Conciliazione fino a Piazza San Pietro. Il corteo “Viva la Befana”, giunge nel 2018 alla 33esima edizione e vi partecipano moltissimi figuranti in abiti storici, che assieme ai Re Magi portano tre doni simbolici al Papa.

Ricordiamo infine che a Viterbo, chiude nel weekend dell'Epifania il Caffeina Christmas Village, situato nel centro storico: ospite del villaggio natalizio sabato 6 gennaio è la Befana, che accoglie tutti i bambini per festeggiare la giornata, mentre ad Albano Laziale, in occasione dell'evento “I Castelli di Natale”, si svolge la "Piazza dell'Epifania", dove le Befanine intratterranno i bimbi con attività e laboratori.

La Festa della Befana al Sud e nelle isole


I bimbi fino a 12 anni entrano gratis alla Città della Scienza di Napoli sabato 6 gennaio, in occasione della “Festa della Befana“.
Fin dalle 10 del mattino la Befana accoglie i bambini con laboratori, giochi , esperimenti e tante attività divertenti ed educative.
Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

A Tropea, in provincia di Vibo Valentia, le iniziative natalizie si concludono con l'arrivo della Befana, che porta dolci e caramelle ai bambini il 6 gennaio, a chiusura della rassegna Christmas Tropea.
Per chi abita in Basilicata, invece, al Dichio Garden Center di Borgo Venusio, (Matera), il Villaggio di Babbo Natale chiude proprio il 6 gennaio con la grande Festa della Befana.

In Sicilia, la Sagra della Sfincia di Montelepre (Palermo) giunge nel 2018 alla XVII edizione. L'occasione è perfetta per immergersi nei sapori della “sfincia di prescia”, un prodotto locale a base di latte, acqua e farina, che viene poi dolcificato dopo la frittura con zucchero e cannella.
Il 6 gennaio, dal primo pomeriggio, spazio ai laboratori per i bambini, stand espositivi e concorsi fotografici; dalle 18:30 apertura della Sagra della Sfincia e, a seguire, “Tombola della Befana” con ricchi premi. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

Concludiamo in Sardegna il giro d'Italia delle feste legate all'Epifania: il Villaggio di Natale di Sant'Antioco chiude sabato 6 gennaio 2018 ed è l'ultima occasione per godere del divertimento e della spensieratezza di queste festività, fino all'inverno prossimo.

Visitate il nostro canale dedicato ai mercatini di Natale, suddivisi per regione, per scoprire quali feste e iniziative sono ancora in programma fino all'Epifania.
  •