Foto 6 di 12

Le abbazie pił belle d'Italia: benedettine, cistercensi, francescane, olivetane e vallombrosane

5 Vota   

L'Abbazia della Verna, Toscana - E’ il “monte” di San Francesco, abbarbicato fra paesaggi toscani di pura poesia, sopra a Chiusi e oltre il passo della Consuma, in provincia di Arezzo, fra il Casentino e l’alta val Tiberina. Francesco lo ebbe “in dono”, poco dopo il 1213, dal conte Orlando Catani che era rimasto colpito dalle parole e dalle prediche del poverello di Assisi. Così Francesco cominciò a venire anche quassù in meditazione, eleggendo i luoghi come uno dei suoi romitori preferiti. Fu pregando Dio da quassù che Francesco chiese di poter provare, con la stessa intensità, l’amore ed anche il dolore di Gesù Cristo. In seguito alle sue richieste, ecco le stimmate. Per questo i luoghi hanno un’alta valenza simbolica. Oggi il santuario è un luogo vivo ed aperto al pubblico, di religiosi ma non solo. Giovani, coppie e anche semplici individui. Sono molti gli esercizi spirituali rivolti anche ai laici e i corsi come quelli di interpretazione della bibbia, di spiritualità francescana, di organo e anche di danza biblica, organizzati dal santuario che, nella sua foresteria, ospita i “pellegrini” moderni che vogliano affacciarsi al mistero francescano. E’ infatti possibile anche seguire la vita monastica con gli orari di messe e preghiere e lodi durante l’intera giornata.

INFO www.laverna.it Visite guidate 8.30 – 12 e 14.30 – 18.30 Tel. 0575 5341