Cerca Hotel al miglior prezzo

Adamello Ski, piste ed impianti del comprensorio sciistico

Lombardia, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Tutt'intorno al versante settentrionale del massiccio dell'Adamello non mancano le occasioni di trovare piste magnificamente innevate: siamo nel comprensorio Adamello Ski, che grazie alle piste del Passo del Tonale, di Ponte di Legno e di Temù offre piste ed impianti disponibili per almeno 10 mesi all'anno e una grande varietà di tracciati e percorsi adatti ai più esperti ma anche ai principianti. In totale l'offerta scistica propone 100 km di piste ottimamente innevate, e servite da una trentina di impianti di risalita, tutti accessibili con un unico skipass per rendere più semplice ed economica la vostra vacanza.

Adamello Ski nasce nel lontano1977 con la fusione degli impinati di tre importanti società lombarde, la Sit, la Paradiso e la Sinval. Considerando la sua posizione al confine con la val di Sole fu pressochè inevitabile l'ingresso della Grandi Funivie e della Sirt, due compagnie trentine di gestione impianti di risalita. come consorzio impiantistico fra le tre società lombarde Paradiso, Sinval e Sit. Nel 1979 aderirono anche le due società trentine Sirt e Grandi Funivie realizzando il primo passo nella creazione del comprensorio, allora denominato come Skirama - Pontedilegno/Tonale. E' 8 anni più tardi la trasformazione nel comprensorio attuale Adamello Ski, che include impianti lungo tutta l'alta Valle Camonica e parte del Comune di Vermiglio in Trentino.

La parte del leone nel comprensorio Adamello Ski la fa sicuramente il Passo del Tonale – Ghiacciaio Presena che offre sci ad ogni stagione. In genere c'è opportunità di mettere gli sci ai piedi da ottobre a luglio inoltrato, sfruttando nei mesi più caldi i tracciati sul Ghiacciaio Presena uno dei pochi al mondo a presentare un cambio di pendenza senza presentare crepacciature. In totale al Tonale troviamo 21 piste e 16 impianti di risalita, con da segnare le due lunghe piste Paradiso e Alpino, che superano i 700 m di dislivello. Le piste del Tonale comunque non sono considerate difficili, ed oltre alla Paradiso l'unica nera presente è la pista Cady Carosello.

A ponte di Legno troviamo 8 piste e 7 impianti, con tracciati di livello medio-alto: troviamo infatti una sola pista azzurra, mentre si annoverano 5 rosse e due tracciati neri. Gli impianti sono bene collegati a quelli della vicina località di Temù, dove il comprensorio mette a disposizione altre 8 piste, questa volta con più opportunità per i principianti alle prime armi: oltre che a due piste nere troviamo anche 4 rosse e tre percorsi azzurri. Gli impianti di risalita sono costituiti da 4 seggiovie.

Non mancano gli snowpark: per lo sci estivo ne viene realizzato uno sul ghiacciaio Presena, mentre in inverno ci si può emozionare provando l'Admello Freestyle Arena, un parco costruito a fianco della pista Valena, al Tonale. Sono disponibili due linee (Box e Jump) ed una Jibbing Zone. Per chi ama le evoluzioni è presente una pista skicross della lunghezza di circa 1 chilometro. Lo snow park è servito da una seggiovia quadriposto.

Per arrivare sulle piste dell'Adamello Ski si possono utilizzare varie direttive: da nord-est si può seguire l'autostrada del Brennero A22 con uscita a S.Michele - Mezzocorona da qui si può proseguire lungo la val di Non e la val di Sole, dapprima sulla Strada Statale n.43 per poi svoltare sulla SS42 presso il ponte di Mostizzolo, posta a circa 4 km a nord di Cles. Seguendo quest'ultima Statale si arriva la Tonale. Per chi arriva da ovest, e cioè zona Milano, si può utilizzare la Serenissima A4 uscendo a Ospitaletto. Da qui si prosegue con la Strada Provinciale 19 seguendo la direzione Valle Camonica. Raggiunta la località di Rodengo Saiano si percorre la SP510 proseguendo fino alla svolta sulla SS42, presso Piancamuno. Da qui si segue il percorso della statale verso nord, che tocca prima Temù poi Ponte di Legno ed infine il Tonale.
In alternativa da Milano si può sempre utiliizare la direttrice da Lecco a Sondrio e poi scollinare in Valcamonica attraverso il Passo dell'Aprica. Come alternativa all'automobile si può utilizzare il trasporto pubblico, magari scegliendo il treno da Brescia che risale fino alla stazione di Edolo dove si può prendere l'autobus per Ponte di Legno. Oppure da Trento si utilizza il trenino che arriva a Malè e si ultima il percorso in autobus fino al Passo del Tonale.
Fonte foto: vivi parchi.eu
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close