Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio di nozze a Gennaio, dove andare? Idee e mete originali

Gennaio non è uno dei mesi più quotati per le lune di miele. Eppure, se siete tra quelli che partiranno proprio a inizio anno, alcune destinazioni saranno perfette per il vostro viaggio più bello. Scopriamole insieme.

Ci sono grandi classici che non tramontano mai. Come, per esempio, la famosa combinata Stati Uniti d'America e Caraibi. Un’ottima scelta, allora, può essere proprio prenotare un giusto mix di divertimento, cultura e vita notturna con tutto il relax che serve per staccare la spina e ricaricarsi con romanticismo. Ecco che New York City e Repubblica Dominicana formano una coppia davvero top.

Cosa vedere e fare a New York


Prima di tutto, se il budget ve lo permette, considerate di prenotare una luna di miele di almeno una ventina di giorni. In questo modo, avrete tutto il tempo necessario per decomprimere il jet-lag e godervi al meglio la città più famosa del mondo. New York, infatti, non solo è una metropoli immensa, ma regala anche tantissimi spunti imperdibili che sarebbe un peccato mancare, già che la state visitando. Partendo dai grandi classici, sicuramente non può mancare una passeggiata lungo la Fifth Avenue, la lunghissima strada dello shopping scintillante, ma anche della cultura. Non tutti sanno, infatti, che il MET, Metropolitan Museum of Art, si trova proprio sulla Quinta Strada ai confini con Central Park. Qui, cinquemila anni di storia dell’arte antica, moderna, giapponese, italiana e molto altro ancora permettono di fare un vero e proprio viaggio nel viaggio, attraversando la creatività di tutti i continenti. Le mostre che potrete ammirare se vi troverete a New York a gennaio sono davvero molto interessanti. E uniche. Da Edward Munch a Michelangelo, da Matisse a Rodin, solo per citarne alcune. Il museo è aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 10 alle 17.30 (dalla domenica al giovedì), mentre venerdì e sabato la chiusura è prevista alle ore 21. Il costo del biglietto, infine, dipende solo da voi. Sì, perché una delle policy di alcuni musei americani è proprio quella di lasciare che siano i visitatori a decidere quanto può valere la visita. Un prezzo equo per gli adulti, comunque, sarebbe di 25 $. Dopo l’immersione nella cultura, lasciatevi travolgere dallo shopping a cinque stelle sulla Fifth Avenue. Da Tiffany & Co. a Saks Fifth Avenue, dal tempio della moda Bergdorf Goodman a Henri Bendel. Si raccomanda di indossare scarpe comode. Le vie di New York sono praticamente infinite…

Altra tappa imprescindibile nella Grande Mela è il Memoriale e Museo dell'11 Settembre. Là dove la storia del mondo è cambiata per sempre, troverete un percorso toccante a memoria e racconto del giorno che ha sconvolto il mondo. Tuttavia, non è necessariamente una tappa triste. Non solo. Il Memoriale, infatti, parla anche di una Nazione che ha saputo rialzarsi e guardare oltre, nonostante la tragedia. Il Museo è aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 20 (domenica - giovedì), mentre venerdì e sabato l’orario di chiusura è protratto alle 21. Il costo della sola visita al Museo è di 24 $. Ovviamente, poi, esistono attrazioni molto famose che non necessitano praticamente di spiegazione. Vi suggeriamo, quindi, di includere una visita alla Statua della Libertà e a Ellis Island, due grandi classici della Grande Mela. Inoltre, non mancate di riservarvi del tempo per assistere ad una messa gospel nel Bronx o nel quartiere di Harlem. L’atmosfera che si crea è qualcosa di unico ed emozionante. Infine, per serate stellari, the Big Apple ha in serbo alcune novità imperdibili.

Cena esclusiva (ma non proprio economica): nel nuovissimo Atelier de Joël Robuchon of course! Chef di fama mondiale, detentore di ben 32 stelle Michelin, questo ristorante si trova nell’elegante distretto di Meatpacking. Ingredienti freschissimi, alta cucina e tocchi francesi, qui potrete assaporare menu davvero sublimi. Se desiderate contenere i costi, la scelta ideale è quella dei menu degustazione che costano a partire da 145 $ a persona, vini esclusi.
Nightlife frizzante: ha appena aperto i battenti il Blue Light, proprio sopra il famoso Lately, nel Distretto di Meatpacking. Cocktail colorati ispirati agli anni ’70, così come l’arredamento e il mood, cordiali fatti in casa e bevande analcoliche caleidoscopiche.
Dove dormire: al The Whitby Hotel New York, boutique hotel di design che ha aperto al pubblico da pochi mesi. Sito in Midtown Manhattan è un indirizzo chic e ricercato, con dettagli di design, antiquariato e meravigliose opere d’arte disseminate qua e là per la gioia degli ospiti. Alcune delle camere, tutte in stile differente, dispongono di una vista superba sullo skyline di Manhattan. Imperdibile! Costo della camera, a notte, da 655 $.

Relax e coccole in Repubblica Dominicana


Lasciato il trambusto della Grande Mela, coccolatevi con un soggiorno di relax, sole e mare da fiaba nella Repubblica Dominicana. Non una destinazione qualunque, però, ma una chicca per veri esploratori: Pedernales. Qui, tra stradine di montagna, vallate incontaminate e spiagge intatte di epoca pre-colombiana, la natura è padrona assoluta. La spiaggia più bella in assoluto è quella De Las Águilas: nessun ristorante, nessun negozio, nessun hotel. Sabbia bianchissima fine come borotalco, acqua cristallina, questa baia è perfetta per passeggiate rilassanti coi piedi nell’acqua, per nuotare in quasi totale solitudine, rilassarsi cullati dal suono delle onde. Vista l’area piuttosto remota e non frequentata dal turismo di massa, l’unico hotel che si può prenotare qui è l’Hostal Doña Chava, una piccola struttura a conduzione famigliare. Bando al lusso, in questo albergo i punti di forza sono la gentilezza del personale, la cucina sopraffina della cuoca e le piccole e caratteristiche stanze, personalizzate con colori in tipico stile caraibico.

In alternativa, per chi preferisce l’altro emisfero, vincente è la combinata Sri Lanka e Maldive. Entrambi grandi classici, se presi separatamente, messi insieme hanno senza dubbio una marcia in più. Regalano, infatti, emozioni all’insegna del romanticismo e della scoperta.

Sri Lanka a tutto safari (fotografico).


Piccola nelle dimensioni, l’isola dello Sri Lanka ospita, tuttavia, una delle percentuali di fauna e flora selvatici più grande al mondo in termini di specie endemiche. Un safari qui consente di ammirare, se molto fortunati, tutte e 91 le specie di mammiferi che abitano l’isola: dagli elefanti ai leopardi, dai bufali agli orsi labiati, fino ai tipici sambar indiani. Se amate il mare, non potrete mancare di tuffarsi in sessioni di whale-watching e avvistamento di delfini, cetacei che si trovano in gran numero nell’Oceano Indiano. Molto numerosi sono anche, infine, gli anfibi (oltre 106 specie di cui ben 90 endemiche all’isola) e gli uccelli. Vista la ricchezza di animali, quindi, l’isola ha deciso di fondare molti santuari a loro tutela e protezione, il primo dei quali venne addirittura istituito nel terzo secolo dopo Cristo, in concomitanza con l’arrivo di Arhant Mahinda sull’isola e l’introduzione del Buddismo. Oggi potrete scegliere tra cinque enormi parchi nazionali, tra cui i più belli sono lo Yala National Park, dimora (anche) di elefanti asiatici e leopardi, il Kumana, casa di sciacalli dorati, rettili e altre specie e l’Udawalawe National Park che ospita elefanti, leopardi, bufali, cervi e coccodrilli.

Maldive: mare, sole e riposo assoluto


Se le previsioni catastrofiche lanciate dai meteorologi e climatologi di tutto il mondo sono vere, allora le Maldive sono una scelta d fare, prima che vengano rovinosamente sommerse dalle acque dell’Oceano Indiano. Meta romantica ideale per decomprimere la stress e rilassarsi a pelo d’acqua (cristallina), questo è il paradiso degli honeymooner non solo per le strutture da fiaba nelle quali soggiornare, ma anche per i panorami mozzafiato. Distese di sabbia bianchissima a perdita d’occhio, lambite dalle placide onde dell’Oceano. L’acqua trasparente e una lieve brezza che soffia costante faranno da cornice ad un soggiorno a tutto relax. Non solo bagni di sole e mare, comunque: tutti i resort e gli hotel, infatti, organizzano anche divertenti attività acquatiche come lo snorkeling, le immersioni, le gite in barca alla scoperta di angoli nascosti e remoti.
Perfetto per le coppie in viaggio di nozze è l’esclusivo Kuda Fushi Resort, piccolo angolo di paradiso nell’atollo di Raa. Siccome il viaggio di nozze si organizza una volta nella vita (almeno si spera), vi suggeriamo di prenotare le esclusive ville sospese sull’acqua, con piscina privata. Dalla terrazza si gode di una romantica vista mozzafiato sull’oceano infinito. Infine, grazie ai trattamenti rilassanti e nutrienti proposti dalla Spa, le cene a lume di candela sulla spiaggia e i pacchetti luna di miele appositamente pensati per le coppie in viaggio di nozze, il soggiorno qui sarà ancora più indimenticabile.
  •  
18 Gennaio 2018 La Sagra della Mimosa a Pieve ligure

Ben 61 primavere per questa tradizionale manifestazione che veste di giallo ...

NOVITA' close