Cerca Hotel al miglior prezzo

La Grande Barriera Corallina del Queensland: dove andare e cosa vedere

Pagina 1/2

Dalla vegetazione tropicale degli atolli della Grande barriera corallina, alla natura incontaminata di isolotti dalle formazioni rocciose che accolgono le più incredibili specie animali; isole di sabbia e isole di vento e un’infinita varietà di coste, spiagge e calette, per rendervi conto che non c’è niente come il mare, in Australia. A cominciare dalla Grande barriera corallina, la più vasta area annoverata nel World Heritage ed il più grande ecosistema corallifero al mondo, popolato da una miriade di sorprendenti creature marine.

La grande barriera è costituita da oltre 3.000 scogliere corallifere e 900, tra atolli e isolotti continentali, che costellano il mare per oltre 2.000 chilometri lungo la costa della regione tropicale del Queensland del nord. Alcuni isolotti sono poco più grandi di una manciata di finissima sabbia corallina tenuta insieme dalle radici di un’unica palma. Altre isole, più grandi, ospitano lussuosi resort dove - rispetto a qualsiasi altra location del continente - si concentra il maggior numero di proposte romantiche per matrimoni e lune di miele. Alla scoperta di Haggerstone Island, un “buen retiro’”alla Robinson Crusoe, a nord, oltre la penisola di capo York a 600 Chilometri da Cairns. Situata all’interno della Northern Barrier Reef, nel raggio di soli 60 chilometri l’isola è letteralmente “assediata” da migliaia di coralli: da banchi singoli a intere piattaforme viventi.

Green Island a 27 chilometri da Cairns è tra i più suggestivi atolli della barriera corallina. Protetto dal Marine National Park, è riconoscibile per la sua vegetazione rigogliosa orlata di sabbia bianca che spicca sul turchese dell’acqua. Dal poetico Heart Reef a forma di cuore, a Whitehaven beach, la spiaggia più bianca che c’è: la Grande barriera corallina è un’autentica icona australiana. Non c’è niente come fare snorkeling tra i colori vividi e le bizarre forme di vita che popolano il reef: oltre 1.500 specie di pesci, un terzo dei coralli morbidi che popolano la terra, 600 specie di stelle marine e ricci di mare, 6 specie di tartarughe a rischio di estinzione e oltre 30 specie di delfini e balene.

Le comunità aborigene e degli isolani di Torres Strait Island conoscevano il patrimonio della barriera corallina ben prima dell’arrivo del capitano Cook che con la sua nave si arenò nei pressi di Cape Tribulation. Cook non fu certo l’unico, dal momento che ci sono almeno 30 relitti disseminati nell’area, che oggi sono diventati l’attrazione di diving sites di particolare interesse. Un’altra gemma annoverata tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, a ridosso di Cape Tribulation è l’arcaica foresta pluviale di Daintree, il bosco tropicale più vecchio attualmente presente sul pianeta. La maggior parte di questo enorme territorio, che va dal nord di Cairns fino a Cape York, è quasi inaccessibile via terra. Lo si può scoprire comodamente, a solo un'ora da Cairns. Il modo migliore per esplorare il reef è fare immersione. Anche se rimarrete ipnotizzati dal vivido spettacolo che vi abbaglierà durante il giorno, non potrete perdervi l’incanto della visita di inconsuete creature notturne dormendo in una palafitta. Qui potrete ammirare un’incantevole vita marina in notturna, nel comfort della vostra camera “sottomarina”.

Reef for two
Non c’è niente come camminare scalzi lungo le spiagge libere. Qui sorgono splendidi resort e beach houses dove assaporare il piacere di rilassarsi su un’amaca per poi sorseggiare un aperitivo in piscina osservando gli animali selvatici. Potrete ammirare tramonti indimenticabili dal vostro terrazzo pensando alla serata romantica o alla magica festa che si protrarrà fino a tarda notte, quando il cielo brillerà delle stelle australi, oppure gustare ricette prelibate a lume di candela seduti su una terrazza in una baia sperduta. O ancora potrete noleggiare in esclusiva un yacht con equipaggio completo che vi condurrà alla scoperta di isolotti sperduti dove lasciare le vostre impronte sulla spiaggia vergine per poi immergervi alla scoperta di magnifici fondali. Gli scenari del Tropical North Queensland sono rinomati per il grande numero di sistemazioni eleganti sia sulla terra ferma, sia sulle isole. Da Bedarra, a Lizard Island, non c’è luogo migliore per una romantica luna di miele.
... Pagina 2/2 ...
L’arcipelago delle Whitsundays vi offre la magia di Hayman Island, oltre al nuovissimo resort Qualia su Hamilton Island. Non c’è niente come atterrare sul vostro paradiso personale con un volo privato. Vivrete l’esperienza di uno spettacolo mozzafiato dalla cabina dell’elicottero che sorvolerà la barriera corallina per poi atterrare sulla vostra isola da sogno, dove vi attenderà un romantico pranzo gourmet. Relax e ritmi calmi vi attendono a Palm Cove nel Queensland dove al magnifico resort Angsana potrete abbandonarvi al piacere esotico di un drink sotto le palme, indossando un fresco pareo. Il Voyagers Resort & Hotels sulla magnifica Lizard Island, accoglie i suoi ospiti a rinfrancarsi sulle sue 24 spiagge bianchissime a fare snorkeling e assaporare cibi e
bevande raffinate per poi concludere la giornata in bellezza all’Azure Spa che offre trattamenti ispirati all’acqua e agli scenari sottomarini: “coral sea dreaming”, “soul aqua” e il “mermaids secret”.

Reef per giovani
Non c’è niente come accamparsi sotto le stelle australi. E’ il modo più rilassante e conveniente per visitare l’Australia. Sia che vogliate montare la tenda in un campeggio, sostare in aree attrezzate o affittare un bungalow in un parco, l’Australia vi offre molte opportunità in luoghi a dir poco sensazionali. Dondolatevi su un’amaca tra due palme, immersi nella natura, ascoltate il mormorio del vento, il canto dei currawong o dei gabbiani, il fruscio dei wallabie nella boscaglia, lo sferzare delle onde e i suoni della natura. Per vivere un’emozionante avventura da naufrago, l’ideale è giungere a bordo di un veliero sulle rive di Lady Musgrave Island, nel Queensland, e campeggiare lì per qualche giorno. Ad attendervi c’è una barriera corallina dai colori sorprendenti, migliaia di uccelli e tartarughe marine, 1.200 specie di pesci tropicali e il favoloso Capricornia Cays National Park. Non c’è niente come fare kayak a Hinchinbrook Island, nel nord Queensland. I venti che giungono dal sud, da maggio a ottobre, sono una benedizione per visitare zone inesplorate dove la foresta pluviale, le cascate e gli specchi d’acqua rendono tutto ancor più suggestivo. Veleggiate tra le 74 isole delle Whitsundays. Trascorrerete notti sotto le stelle nella natura più intatta, mentre tutti i più moderni comfort saranno a disposizione a bordo della vostra barca a pochi metri. Oppure, se preferite mete più vicine alla terra ferma, potete campeggiare a Lady ElliottIsland o a Magnetic Island di fronte a Townsville. Possibilità di campeggio anche a Stradbroke o sulla Moreton Island al largo della costa del Queensland, vicino a Brisbane.

Fonte: Contracted representative of Tourism Australia
Ufficio stampa: Adam Integrated Communications - Annalisa Costantino
Visita Australia.com
 

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close