Cerca Hotel al miglior prezzo

Polsa di Brentonico, vacanza sulle piste da sci del Monte Baldo

Pagina 1/2

Il territorio comunale ha la forma di una brenta, il contenitore che un tempo si trasportava sulle spalle e conteneva l’uva pronta per essere vendemmiata. Nel nostro caso, al posto dei preziosi chicchi destinati a diventare vino, la brenta contiene una cittadina ridente e vivace, e il contenitore è fatto di montagne, pascoli e boschi selvaggi. A sottolineare la forma del territorio c’è il nome del comune, Brentonico, uno dei quattro centri che compongono la parte meridionale della provincia di Trento, in Trentino Alto Adige.

Fa parte del comune la frazione di Polsa, un concentrato sorprendente di modernità e storia, divertimento e relax. Fondata, come il resto del paese, prima del medioevo, Polsa di Brentonico si presenta a prima vista come una località prettamente turistica, ma la sua lunga storia ricca di eventi appassionanti e le numerose genti che l’hanno segnata nei secoli, hanno lasciato a noi posteri anche qualche gioiello culturale da non trascurare. Fondata dai Brenti, un popolo barbaro giunto dal nord insieme ai Pannoni, Polsa è oggi una nota stazione sciistica, dotata di impianti dal 1965.

In questi anni di attività non sono mancate le occasioni per farsi conoscere, e dimostrare all’Italia intera l’alta qualità delle piste, delle strutture e delle organizzazioni sportive locali: aldilà dello sci, lo sport di gran lunga privilegiato, la frazione ha ospitato alcune tappe del Giro d’Italia, divenendo immediatamente una delle tappe invernali più conosciute del Trentino. Anche per chi non è un professionista, il panorama di Polsa di Brentonico è irresistibile per fa venire voglia di passeggiare, respirare a pieni polmoni l’aria pura della montagna, scivolare lungo le piste con gli sci o lo snowboard o semplicemente avventurarsi in qualche escursione, per ammirare le numerose vette che abbracciano il comprensorio. La posizione magnifica delle piste garantisce tanto sole dalla mattina a pomeriggio inoltrato, e assaporare le montagne innevate con il volto illuminato è un piacere per tutti i sensi. Alle pendici del Monte Baldo, a 1300 m di quota, la ski-area sull’Altopiano del Brentonico è ricca e divertente, composta dalle stazioni La Polsa, San Valentino e San Giacomo.

Le piste si snodano in discese più o meno adrenaliniche per un totale di 40 chilometri, sempre glassati da una neve perfetta grazie alle condizioni atmosferiche ottimali e, in caso di bisogno, all’efficienza dei cannoni per la neve artificiale. Mentre a La Polsa e a San Valentino si privilegiano lo sci alpino e lo snowboard, a San Giacomo si riversano gli appassionati di sci nordico e sci di fondo, pronti a testare l’anello scuola o la pista agonistica. Le piste sono in generale di ampiezza notevole, adatte alle famiglie e divertenti anche per i principianti. Nei campi scuola, di ultima generazione, ci sono i tapis roulant per avvicinarsi allo sci gradualmente, mentre due seggiovie quadriposto all’avanguardia conducono alle discese più impegnative o emozionanti. Chi si vuole cimentare con le evoluzioni acrobatiche più divertenti può fare tappa al Polsa Double Park, che mette d’accordo sciatori e snowboarder.

Per i bambini non mancano le aree di gioco, dove ci si può divertire con gli slittini in totale sicurezza, mentre gli sci-alpinisti apprezzeranno soprattutto i panorami offerti dal Monte Baldo e dal Monte Altissimo di Nago, con una visuale paradisiaca sulla tavola lucente del Lago di Garda. Se i panorami sono tanto affascinanti, e la natura è così incontaminata, bisogna ringraziare il severo regolamento urbanistico di Polsa di Brentonico, che negli anni ha impedito la speculazione edilizia, evitando che il paesaggio fosse invaso da edifici antiestetici e dannosi.

Dove sciare?

Da Polsa di Brentonico sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 6 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Polsa - San Valentino Fine stagione (di cui fa parte), il comprensorio sciistico Monte Baldo Fine stagione (a 13 Km), il comprensorio sciistico Malga San Giorgio Fine stagione (a 15 Km), il comprensorio sciistico Folgaria Fine stagione (a 20 Km), il comprensorio sciistico Lessinia Fine stagione (a 20 Km) e il comprensorio sciistico Recoaro Mille Fine stagione (a 23 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Polsa - San Valentino.
» il Bollettino neve Monte Baldo.
» il Bollettino neve Malga San Giorgio.
» il Bollettino neve Folgaria.
» il Bollettino neve Lessinia.
» il Bollettino neve Recoaro Mille.
... Pagina 2/2 ...
Una delle attrazioni più interessanti, che accontenta sportivi e amanti del relax, ma anche appassionati di storia e cultura, è il Sentiero della Pace che si snoda nei dintorni di Polsa. I camminamenti, snodandosi tra prati e foreste, si estendono per una lunghezza complessiva di oltre 450 km e attraversano il Trentino, congiungendo il Passo dello Stelvio alla Marmolada, accompagnando i visitatori in un magico viaggio nel tempo e nella storia: circondati da un ambiente spettacolare, si ripercorrono le tappe salienti della Prima Guerra Mondiale. Da Besagno si raggiungono gli abitati di Crosano, Cornè e Saccone, sino a scalare la vetta del monte Vignola e del Postemon; giunti a San Valentino, i sentieri proseguono sino alla cima del Monte Altissimo, per poi toccare Torbole e scendere nei presse del Lago di Garda.

Per continuare a respirare il passato della zona e la storia di Brentonico, non c’è niente di meglio delle manifestazioni tradizionali, perfette testimonianze di come si vive davvero in un paese di montagna. Tra gli appuntamenti più attesi c’è il Cheeserolling, una bizzarra competizione sportiva che si disputa in giugno e prevede l’inseguimento di una forma di formaggio che rotola giù per un pendio. Da non perdere l’evento invernale “Golosa Neve”, che fonde le giornate di puro sci alle degustazioni dei prodotti tipici delle malghe, e l’autunnale festa dei “Marroni di Castione”, in cui si possono assaggiare e deliziose caldarroste della frazione. Affascinante e all’insegna della tradizione, infine, è il concorso per i cori alpini indetto ogni anno dal Coro Soldanella.

Per raggiungere Brentonico e la sua frazione sciistica, Polsa di Brentonico, si possono valutare diverse possibilità. Chi viaggia in auto può prendere l’autostrada del Brennero A22 e uscire a Rovereto Sud - Lago di Garda, dirigendosi verso l’Altopiano di Brentonico e seguendo le indicazioni fino alla meta. Per chi sceglie il treno la stazione ferroviaria più comoda è quella di Rovereto, a 16 km circa da Brentonico, collegata a destinazione mediante un servizio pubblico di autocorriere. Infine gli aeroporti più vicini sono quelli di Bolzano (57 km), Verona (90 km), Brescia (135 km), Venezia (163 km) e Bergamo (180 km).

Arrivati tra le montagne, il clima è quello che ci si aspetta di trovare ad alta quota, tra foreste e ghiacci: le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, sono perfette per garantire abbondanti e suggestive nevicate, compresi tra una minima di -2°C e una massima di 5°C. In luglio e agosto invece, i mesi più caldi, si passa dai 18°C ai 29°C. Le precipitazioni, distribuite in maniera piuttosto regolare durante l’anno, raggiungono la portata massima tra la fine della primavera e l’inizio dell’autunno, quando cadono più di 80 mm di pioggia mensili.
loading...
close