Cerca Hotel al miglior prezzo

La Plagne, sciare in Francia, nel comprensorio Paradiski

Il versante nord-occidentale del Massif de la Vanoise, il massiccio cristallino che costringe il fiume Isere a compiere un'ampia curva nella sua corsa verso il Rodano, è un terreno idoneo per praticare gli sport invernali. In pochi chilometri si susseguono importanti resort sciistici, tra i più moderni ed attrezzati d'Europa: Val Thorens, Meribel, Courchevel, Les Arcs e Plan Peisey. Quasi al centro geometrico di questa successione di località tempio mondiale di sci e snowboard si trova lo ski resort di La Plagne, che in realtà costituisce la terminazione più meridionale del comprensorio sciistico di Paradiski, un incredibile carosello di oltre 420 km di piste tutte da vivere, che includono anche i tracciati di Plan Peisey e Les Arcs, collegati dal celebre impianto denominato Vanoise Express.

La Plagne è in realtà una serie di piccoli resort distinti: è possibile contarne almeno 11. Questa apparente dispersione è in realtà un valore aggiunto della stazione sciistica di La Plagne, con insediamenti più raccolti e quindi meno caos ed un atmosfera generale che meglio si confà ad una vacanza di vero relax sulla neve. Per chi arriva dall'Italia ci sono varie possibilità di percorsi. Se la strada più diretta è quella del Colle del Piccolo San Bernardo, questa è però utilizzavile solamente da fine maggio ad ottobre, quindi solo per le vacanze estive. In pieno inverno si possono utilizzare i due trafori che collegano l'Italia alla Francia: dalla Valle d'Aosta si utilizza il tunnel del Monte Bianco, per poi seguire il percorso che conduce a Megeve, Albertville e poi lungo la N90 a Moutiers e Aime da dove parte la salita per La Plagne. L'alternativa è il tunnel del Frejus, seguendo poi la A43 da Modane con direzione Albertville. Arrivati alla località dei Giochi Olimpici invernali del 1992 si seguono le istruzioni date in precedenza.

La salita che conduce a La Plagne ha una lunghezza di 20 km ed è stata teatro di arrivo di tappa del Tour de France in 3 occasioni. La salita inizia in località Macot-la-Plagne e con una quindicina di tornanti si arriva dapprima in località La Roche, dove troviamo un primo impianto di risalita, e poi nel cuore della stazione siccistica, costituito da Plagne 1800, Plagne Centre eAime La Plagne che tocca i 2100 m di altitudine. Non è però necessario salire così in alto per accedere agli impianti: sempre da Macot-la-Plagne si può prendere la strada che sale sulla destra e dopo pochi km di raggiunge il villaggio di Montealbert a quota 1300. Da qui parte una serie di seggiovie che in 3 tronchi fi fanno raggiungere la stazione di Aime la Plagne. Gli altri resort che compongono la serie dei villaggi di La Plagne si trovano nel comparto più settentrionale della località sciistica e sono chiamati con i nomi di P. Village, P.Soleil, P, Bellecote e Belle Plagne.

A La Plagne ci sono oltre 220 km di piste a disposizione con oltre 2.000 metri di dislivello. L'apice degli impianti è la montagna Bellecote dove ci si avvicina a quota 3.300, mentre il punto più basso dove arrivare sci o tavola ai piedi è Montchavin, situato a 1250 m di altitudine appena sotto il collegamento del Vaoise Express che si congiunge agli impianti di Les Arcs. C'è quindi una ampia possibilità di scelta, e La Plagne si candida come località molto valida per sciatori di livello medio, ma anche con ottime opportunità per i principianti.

I numeri parlano da soli: ci sono ben 85 impianti di risalita che servono oltre 130 piste da sci. Una settimana bianca da sola non basta per prendere confidenza con un numero così vasto di tracciati! Da segnalare che si può salire a La Plagne, con gli sci ai piedi, anche da Champagny-en-Vanoise che si trova nella vicina valle del fiume Doron, non distante da Courchevel. Da questo versante si può provare la pista denominata Hara-Kiri, un tracciato divertente che non deve spaventare, con il suono nome, lo sciatore di medio livello. Ricordiamo che qui a la Plagne si trova anche la pista olimpica di Bob, utilizzata per le competizioni dell'edizione olimpica di Albertville, nel 1992.

Dove sciare?

Da La Plagne sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 2 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Courchevel Fine stagione (a 10 Km) e il comprensorio sciistico Tignes Fine stagione (a 18 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Courchevel.
» il Bollettino neve Tignes.
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close