Cerca Hotel al miglior prezzo

Fugen (Austria): sci e terme nel borgo tirolese nella Zillertal

Fugen, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Fugen è un piccolo borgo nella parte orientale del Tirolo, e nonostante sia un paese di soli 4.000 abitanti, rappresenta tuttavia uno dei centri più importanti del distretto di Schwaz, la parte del Tirolo collocata ad una decina di km dalla frontiera tedesca a nord e altrettanti dal comprensorio salisburghese del Tennengau.

La cittadina sorge nella valle del fiume Ziller (Zillertal), un affluente del fiume Inn, e dista poco meno di cinquanta km da Innsbruck, il capoluogo della regione e una ventina da Schwaz, la città più grande della zona. Il comprensorio della Zillertal, al centro della quale Fugen si trova, è un'ottima meta di vacanza sia nel periodo estivo che in quello invernale, grazie ad un fornitissimo sistema di percorsi escursionistici e di attività sportive, ai numerosi impianti di risalita e piste da sci, e alla vocazione termale del suo territorio.

Cosa vedere a Fugen

Il viaggio alla scoperta dei monumenti e dei punti di interesse migliori a Fugen e nei dintorni comincia a poche centinaia di metri dal centro storico della cittadina, dove si trova quella che si può considerare a buon diritto la principale attrazione per cui migliaia di visitatori arrivano ogni anni in questo posto, cioè il centro termale "Erlebnistherme Zillertal". Ben 6 piscine esterne, un grande prato, un'imponente scivolo a spirale per il divertimento dei più piccoli e tutte le altre strutture termali indoor sono solo i principali ingredienti che rendono interessante una visita a questo impianto termale, caratterizzato anche da una particolare piacevolezza architettonica fatta di strutture moderne ed eleganti.

Fra le più interessanti attrazioni in cui divertirsi e trovare momenti di svago adatti sia ai bambini che agli adulti, si trovano nei dintorni di Fugen l'insolito Gletscherflohpark (il "Parco delle pulci del ghiacciaio"), l'Arena Skyliner, parco giochi fornito di ottovolante, e il Natur Eis Palast, la caverna naturale che nel corso dei millenni si è creata nel ghiaccio.

I monumenti storici più interessanti da visitare sono rappresentati dal Museo di storia e cultura locale di Fugen, che mostra oggetti e attrezzi relativi alla storia della quotidianità e del lavoro in queste valli montane del Tirolo, e la chiesa di Nostra Signora Assunta, con il tetto ed il campanile nel tipico stile gotico alpino.

Con qualche km di viaggio in più, è possibile raggiungere Jenbach ed il suo suggestivo castello Tratzberg, la cui particolarità è costituita dagli spendidi motivi decorativi che impreziosiscono tutte le pareti esterne. Costruito nel XIII secolo, questo castello fu utilizzato come residenza di caccia dell'imperatore Massimiliano I, e vale sicuramente la pena visitarlo non solo per la bellezza del colpo d'occhio che permette di gustare, ma anche per la quantità di arredi e dipinti d'epoca magnificamente conservati, che consentono ai visitatori di rivivere nel presente i fasti del passato.

Sci ed escursioni nella Zillertal

Fugen e la Zillertal sono gettonate soprattutto nel corso del periodo invernale, in virtù della presenza di ben nove comprensori sciistici, in cui sono presenti percorsi adatti a tutti, dai principianti agli sciatori esperti, con quasi 500 km di tracciati innevati su cui sciare con un solo e comodissimo pass unico che prende il nome di Zillertaler Superskipass.
Le piste più vicine solo quelle di Fugen Spieljoch, appena sopra al centro abitato, e più in alto in valle a Hochfugen (a circa 10 km di distanza) che si allaccia agli impianti di Kaltenbach per formare un unico comprensorio sciistico.

Il comprensorio sciistico della Zillertal comprende anche alcuni snowpark, come il Vans Penken Park di Mayrhofen e lo Snowpark di Gerlos, in cui è possibile praticare anche tutti gli altri sport invernali come lo snowboard e lo slittino, e circuiti di alta quota per lo sci di fondo.

Anche nel periodo estivo si possono trovare una serie di attività divertenti e avventurose, e prima di tutto le escursioni di trekking per le quali sono presenti quasi duemila km di sentieri che conducono sulle principali vette montane della zona dove sarà possibile ristorarsi presso i frequenti rifugi e malghe che propongono prodotti tipici dell'alpeggio. Nella bella stagione si possono praticare anche sport adrenalinici per provare l'ebbrezza della velocità e dell'avventura sui pendii scoscesi delle montagne, grazie a percorsi predisposti per la mountain bike e il downhill, ed alle numerose ferrate e pareti a strapiombo ideali per l'arrampicata libera. Chi vuole provare il brivido del vuoto e sfidare sè stesso, può anche noleggiare le attrezzature per straordinarie sessioni panoramiche di parapendio.

Anche le famiglie potranno trovare occasioni di svago per far divertire figli e genitori: non si potranno certo annoiare, grazie ad un'offerta di attrazioni che comprende ad esempio una corsa sulla suggestiva linea del treno a vapore della Zillertal, che porta grandi e piccini indietro nel tempo, con il lento incede dei piccoli vagoni dietro alla locomotiva che sbuffa come già faceva nel corso dell'Ottocento.

Come arrivare a Fuegen

Il modo migliore per arrivare a Fugen è viaggiare in macchina, grazie al fatto che la cittadina si trova non troppo lontano dal confine con l'Italia ed è lambita dalla comodissima Autostrada.
Chi viaggia usando un mezzo di spostamento autonomo (auto/moto/camper) può quindi raggiungere questa località percorrendo prima la A13 dal Brennero fino ad Innsbruck, e successivamente la A12, con uscita allo svincolo di Wiesing, per proseguire poi 5 km fino alla meta.
  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close