Cerca Hotel al miglior prezzo

Sankt Jacob in Defereggen (St. Jakob), sciare nell'Alta Val Pusteria

Sankt Jakob im Defereggen, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Come un gregge intento a brucare, sereno nel verde dei pascoli, le casette di Sankt Jacob in Defereggen (St. Jakob) costellano il paesaggio verdeggiante della Val di Defereggen, nel cuore dell’Austria. Qui, a 1389 metri di quota, il borgo tirolese si estende nella sezione interna della valle e si lascia avvolgere da una natura spettacolare, dominata dal bosco di cembri “Oberhauser Zirbenwald” e dal Parco Nazionale degli Alti Tauri. In un regno incantato, popolato da aquile reali, picchi, marmotte e conigli selvatici, Sankt Jacob in Defereggen è una perla del turismo invernale ed estivo, che dal XIX secolo ha saputo valorizzare le proprie bellezze paesaggistiche, storico-artistiche e tradizionali. La valorizzazione turistica più intensa è partita a metà del XX secolo, quando la regione sciistica di Brunnalm ha fatto della località una delle stazioni più rinomate del Tirolo orientale.

Oggi basta allontanarsi di un chilometro dal cuore del borgo e si possono allacciare gli scarponi, con gli sci o la tavola ai piedi, pronti per sfrecciare lungo i tracciati mozzafiato del comprensorio. Le piste, unite tra loro dagli impianti di risalita Bergbahnen St. Jakob, si estendono per 27 km e raggiungono, nel punto più elevato e spettacolare, i 2370 metri di quota. Aperte da novembre ad aprile, grazie a un innevamento idilliaco che si protrae a lungo, offrono una visione a dir poco commovente sulle cime vicine: oltre 60 vette glassate di neve e ghiacci, che superano i 3000 metri e vantano cime colossali come la Großglockner, dalla mole impressionante. Le discese, mantenute in condizioni ottimali, godono di un buon irraggiamento solare, e quando ci si ferma per riposare è una delizia rivolgere il volto al cielo, lasciandosi accarezzare dalla luce intensa della montagna.

Alle piste tradizionali vanno aggiunti 25 km di sentieri, splendidi sia in estate che in inverno, 70 km di piste da fondo, parchi giochi per i bambini e funparks per gli spericolati della tavola. Le famiglie, che portano in vacanza i più piccini, verranno coccolate e facilitate con ogni possibile comodità: il comprensorio di Sankt Jacob offre infatti scuole di sci per i bimbi, asili nido sulle piste, tappeti magici perché anche i principianti possano risalire dopo la discesa e piste semplici, ampie e divertenti. Per non parlare dell’incantevole mondo degli igloo, fatto di casette esquimesi in miniatura, e degli spassosi Clown-Rally, le corse giocose che si ripetono ogni domenica e mettono in palio, per chi trova i pagliacci nascosti tra la neve, tanti regali e sorprese.

Il volto di St. Jakob in Defereggen si trasforma alla fine della primavera, per stupire i visitatori con delle estati luminose, fresche e piacevoli, dominate da colori accesi e panorami eccezionali. In oltre 300 km di sentieri potrete passeggiare con calma, respirando a pieni polmoni l’aria pura delle montagne e assaporando il profumo delle piante alpine, lasciandovi accarezzare da un sole sempre dolce. I percorsi più noti sono il Blumenweg, ovvero il sentiero dei fiori, il Wasserlebnisweg che costeggia fiumi e torrenti, e il sentiero didattico Innerstes Defereggental. Da non perdere una visita alla cascata Maria Hilfer, presso lo Staller Klamm, un affascinante salto di 40 metri.

Attraversando foreste, prati, pascoli teneri e ruscelli, incontrerete scorci segreti che vi mostrano paesaggi degni di un dipinto, con le vette aspre e immense delle Api in lontananza e le vedute incontaminate del Parco Naturale Hohe Tauern. Se l’altitudine non vi spaventa potete sfruttare, anche d’estate, un impianto di risalita che vi condurrà a 1370 metri di quota, ma se preferite le attività più tranquille e amate la pesca potrete posizionarvi lungo il lago Obersee, a 2000 metri s.l.m., ricco di trote e immerso in uno scenario incantevole. Gli sportivi, infine, non potranno resistere al richiamo della mountain bike: da provare, se siete allenati ed esperti, l’escursione intorno al monte Rieserferner, lunga 104 km con un dislivello di ben 888 metri, mentre il percorso sino all’Alpe Stalle è di difficoltà minore, con una lunghezza di 6 km e un dislivello di 624 metri.

Ma non si può lasciare Sankt Jakob im Defereggen senza aver dedicato qualche attenzione al borgo, un tipico villaggio tirolese caratterizzato da un’indole mite e architetture graziose, adatte all’ambiente montano. Le piazzette acciottolate, le strade tortuose, i balconi fioriti e le fontanelle di acqua purissima, disseminate nel paese, racchiudono anche qualche tesoro di valore storico e artistico. Da vedere, ad esempio, la chiesa parrocchiale dedicata a San Leonardo Apostolo, arricchita all’interno da numerose opere d’arte, e il Jagdhausalm, un agglomerato di abitazioni del XIII secolo.

Per raggiungere questo piccolo paradiso, immerso in una natura selvaggia e generosa, potete valutare diverse possibilità. Se viaggiate in auto e venite dall’Italia, dalla zona di Bolzano, dovete attraversare Bressanone, Val Pusteria, Lienz e Huben fino a destinazione, ma in estate potete anche attraversare il pittoresco Passo Stalle. Se scegliete il treno dovrete raggiungere Monaco di Baviera o Lienz, e da lì prendere un autobus fino a Sankt Jacob oppure, se volete avvicinarvi ulteriormente, un altro treno fino a Kitzbuhel. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Innsbruck a 190 km, Salisburgo e Klagenfurt circa alla stessa distanza, e Monaco di Baviera a 240 km circa.

Giunti a Sankt Jakob im Defereggen verrete accolti da un clima freddo in inverno e fresco d’estate, come si addice a una meta di montagna. Le temperature medie di gennaio, comprese tra una minima di -7°C e una massima di 1°C, sono ideali per regalare un innevamento perfetto, gradito da sciatori e snowboarder; i valori di luglio invece, dai 13°C ai 25°C, consentono di fare lunghe passeggiate nel territorio senza patire eccessivamente il caldo. Unico neo le abbondanti precipitazioni, che toccano il valore massimo in giugno, con una media di 19 giorni piovosi sul totale.

Dove sciare?

Da Sankt Jakob im Defereggen sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 3 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Hochpustertal - Alta Pusteria - Sextner Dolomiten Aperta stagione (a 21 Km), il comprensorio sciistico Klausberg Fine stagione (a 28 Km) e il comprensorio sciistico Speikboden - Monte Spicco Fine stagione (a 30 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Hochpustertal - Alta Pusteria - Sextner Dolomiten.
» il Bollettino neve Klausberg.
» il Bollettino neve Speikboden - Monte Spicco.
  •  

News più lette

close