Cerca Hotel al miglior prezzo

Tour tra i parchi naturali di Valencia

Valencia, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La provincia di Valencia dispone di quattro Parchi Naturali che per la loro importanza e singolarità meritano una guida apposita: L'Albufera, La Serra Mariola, La Serra Calderona e La Marjal de Pego-Oliva. Tutte godono di una protezione simile a quella dei Parchi Nazionali, ma in ambito regionale.

A soli 11 chilometri a sud della città di Valencia si trova la laguna dell'Albufera. Questa si è formata dai sedimenti di due fiumi che lo circondano, il Turia ed il Jucar, i quali lasciarono una porzione di mare dentro la terra, diventando così, con passare degli anni, una laguna d'acqua dolce. Molteplici specie, sia autoctone sia migratorie, scelgono questo luogo per i loro cicli biologici. È stata dichiarata, per tanto, Zona di Protezione Speciale per specie di Uccelli. Il Parco è separato dal Mediterraneo da formazioni dunose separate da depressioni denominate mallades. Il Centro Informazioni del Raco de l'Olia consente di conoscere il Parco mediante itinerari ed esposizioni. Esiste altresì la possibilità di fare un percorso in barca per il lago, evocando gli antichi pescatori ed i personaggi dei romanzi di Vicente Blasco lbanez, e di degustare la gastronomia della zona nei numerosi ristoranti.

Il Marjal de Pego-Oliva è un'antica albufera che, dovuto al processo di colmatazione (riempimento di sedimenti) ed all'affioramento d'acque sotterranee, costituisce oggi una grand'estensione di canna palustre con piccoli bacini d'acqua pulita, in cui esiste un'antica rete di canali d'irrigazione. L'unione di tutti questi agenti formano una zona umida di grand'interesse per lo studio, data la fauna presente (cicogne, anatre, folaghe, gallinelle d'acqua...) e la flora (canna palustre, giunchi, nenufares...). Il Parco è inoltre un punto di concentrazione per infinità di uccelli migratori che utilizzano questo spazio per completare il loro ciclo vitale, tutto compreso in un'estensione di circa mille ettari.

Il Parco Naturale della Serra Mariola (Sierra Mariola) si trova ubicato tra la "comarca" de La Vali d'Albaida, presso la località di Bocairent, e quella di l'Alcoià i EI Comtat, nella provincia di Alicante. Universalmente conosciuta per la ricchezza e la varietà delle sue piante aromatiche, medicinali o le innumerevoli sorgenti, si tratta, senza dubbio alcuno, di uno dei più bei paraggi naturali di tutta la Comunidad Valenciana. L'illustre botanico Cavanilles disse che questa montagna era la più ricca d'Europa per ciò che riguarda piante ed erbe aromatiche o medicinali. Oltre alla ricchezza ecologica, il parco presenta un ricco patrimonio monumentale. Troviamo così molteplici "cave", antichi nevai in cui s'immagazzinava la neve in inverno per poi usarla e venderla, così come eremi, masserie e sorgenti d'acqua naturale.

La Sierra Calderona situata tra la provincia di Castellon e quella di Valencia, è costituita da una formazione montuosa orientata verso Nordovest-Sudest, che separa i bacini del fiume Palancia e del Turia, estendendosi lungo i territori rurali di Alto Palancia, Camp de Morvedre, Camp de Turia, L'Horta Nord e una piccola parte dei Serranos (Alcublas). Forma parte degli ultimi contrafforti del Sistema Iberico costituendo, con i quasi 60.000 etl. (600 Kmq.), la barriera naturale che si affaccia sugli orti valenziani da nord, essendo dunque un ambiente naturale dei più importanti della Comunidad Valenciana, le cui caratteristiche fisico-naturali conferiscono a questi luoghi un interesse paesaggistico ed ecologico d'eccezione.Dispone di un centro informazione e di ricezione di visitatori, nella località di Nàquera.

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close