Cerca Hotel al miglior prezzo



Comprensorio sciistico:
San Vito di Cadore

Nel cuore delle Dolomiti bellunesi, circondato dalle vette innevate dell’Antelao (3.264 m), della Croda Marcora (3.205 m) e del Pelmo (3.168 m), sorge San Vito di Cadore, rinomata località turistica conosciuta non solo tra gli sciatori. Il centro si trova lungo il corso del Boite, da cui ha preso il nome la Valboite, ed offre una vasta gamma di opportunità ai turisti.

Oltre a sciare, infatti, si possono intraprendere magnifiche escursioni a piedi all’interno del parco di Mosigo, ammirare belle testimonianze architettoniche del passato come la gotica Chiesa della Beata Vergine della Difesa e gustare gli squisiti sapori della gastronomia cadorina, imperniata su ingredienti poveri, facilmente reperibili nella zona, alla base di piatti come canunziei, canedi e zopes.

Il comprensorio sciistico di San Vito di Cadore fa parte del vasto circuito Dolomiti Superski ed è conosciuto per l’ottimo soleggiamento e la panoramicità delle piste. I 16 km di tracciati da discesa disegnati sulle scoscese pendici del’Antelao sono suddivisi in otto piste: le “blu” Donarié, Brosolas e Tambres, le “rosse” Caprioli, Bianca, Antelao e Serpentina e la “nera” Ciastel.

A queste si aggiunge il campo scuola situato ai margini del centro dove hanno sede le scuole sci Antelao e San Vito-Borca. Gli impianti che servono la skiarea sono due seggiovie (Tambres e S. Marco) e la sciovia Donarié. Lungo le piste si trovano parecchi rifugi, baite e ski-bar dove concedersi una sosta baciati dal sole che irradia la Valboite. In alternativa ci si può recare a Cortina d’Ampezzo, che dista neanche 15 minuti di skibus, gratuito per tutti quelli muniti di skipass.

Le alternative allo sci alpino non mancano a prescindere dalla stagione. D’inverno, in località La Graes, è aperta gratuitamente una pista da fondo lunga circa 6 km e adatta a tutti che parte dalla Baita Prasolio, ma quando le condizioni atmosferiche lo consentono viene battuto anche un tracciato più breve all’Alpe di Senes. Per i più esperti, il consiglio è di provare la pista Deona presso il Passo Cibiana (1.535 m), che dispone di ben quattro anelli lunghi rispettivamente 7.5, 4, 3 e 2.5 km; quest’ultimo è particolarmente suggestivo nelle serate di martedì e giovedì, quando viene aperto dopo il tramonto grazie all’impianto di illuminazione artificiale.

Ulteriori attività sportive prettamente invernali da praticare a San Vito sono lo sci alpinismo, il pattinaggio sul ghiaccio e le escursioni con le ciaspole circondati dai magnifici scenari delle Dolomiti. Con lo sciogliersi della neve i medesimi sentieri diventano accessibili a tutti calzando semplici scarponi da trekking, mentre gli appassionati di mountain-bike possono cimentarsi su altri tracciati preposti alla disciplina.

Il comprensorio San Vito di Cadore è raggiungibile dalle località sciistiche:
San Vito di Cadore (a 0 Km)
Cortina d'Ampezzo (a 10 Km)
Zoldo Alto (a 11 Km)
Selva di Cadore (a 13 Km)
Misurina (a 14 Km)
Alleghe (a 15 Km)
Auronzo di Cadore (a 21 Km)
San Cassiano in Badia (a 24 Km)
Arabba (a 25 Km)
Corvara (a 27 Km)
La Villa (a 27 Km)
Badia (a 29 Km)
Colfosco (a 29 Km)
Falcade (a 29 Km)
Forni di Sopra (a 29 Km)
Santo Stefano di Cadore (a 29 Km)
Sesto (a 29 Km)

Maggiori informazioni

WorkSan Vito di Cadore
Corso Italia, 92/94
32046 San Vito di Cadore (BL)
Italia
Telefono: Work++39 04369119

Sito ufficiale

in collaborazione con  Altre informazioni su San Vito di Cadore


10 Dicembre 2017 I mercatini di Natale al castello di Limatola ...

Dal 10 novembre al 10 dicembre 2017, Limatola (in Campania) ...

NOVITA' close