Foto 3 di 25

Anfiteatri romani in Italia e nel Mondo: i pił grandi e i pił belli

4 Vota   

Il Colosseo di Pola, Croazia - Che lo si chiami anfiteatro, arena oppure “rena”, in dialetto istro-veneto, quello di Pola (Croazia) è un capolavoro di età augustea (31 a.C.-14 d.C.), realizzato per volere del primo imperatore romano e ancora adesso simbolo della città. Come per il Colosseo, in un secondo momento l’imperatore Vespasiano volle far ingrandire l’anfiteatro di Pola, che arrivò a contenere 23 mila persone e fu elevato oltre i 32 metri d’altezza. Dalla costa lo si vede così, fiero e imponente, benché dalla terraferma risulti meno colossale: è infatti costruito su un pendio, e dal lato opposto al litorale croato risulta più basso, con il solo secondo ordine di archi (70, per la precisione). È comunque il sesto più grande al mondo nel suo genere. © Igor Karas / Shutterstock.com