Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Namibia

La Cape Namibia Route: itinerario in Namibia

Pagina 1/2

Il nuovo itinerario "Cape Namibia" offre una moltitudine di attività complementari che non si trovano altrove in tutto il pianeta. È un itinerario in cui è possibile toccare con mano fossili di dinosauro, immergersi in foreste di alghe, giocare nella neve, far festa in mezzo alla cacofonia di centinaia di migliaia di foche e sule, immergersi nello spettacolo del secondo maggior canyon per grandezza in Africa; scendere in kayak tratti di acque bianche e celesti, guardare negli occhi i leoni dalla criniera nera e sorseggiare birra tedesca con un sottofondo ritmato di ottoni.

Il percorso principale dell'itinerario si snoda lungo la B1 e la N7 tra Città del Capo e Windhoek. Invita i visitatori a vedere cosa offrono le zone a est e a ovest della linea stradale, dove numerosissimi luoghi e paesaggi invitano il visitatore a trascorrere del tempo e a esplorare la regione. Forse la soluzione migliore sarebbe compiere l'itinerario rimanendo in zona per un anno in modo da scoprire nuove attività con il trascorrere delle stagioni. La varietà del loro complesso può essere alquanto irresistibile, motivo per cui molti visitatori continuano a tornare.

Sul lato del confine della Namibia l'itinerario si estende da Noordoewer a Windhoek. I visitatori sono invitati a trascorrere del tempo compiendo piccole diversioni derivanti dall'itinerario principale, come i quattro itinerari nel deserto e l'Itinerario di "Nama Padloper" che va da Noordoewer a Rosh Pinah.

Nella zona c'è una vasta scelta di alloggi, si va dalle pensioni o dagli hotel nei centri più piccoli della Namibia meridionale, ai lodge e agli agriturismi persi tra paesaggi maestosi. Chi ama dormire alla luce delle stelle troverà molte buone aree di campeggio. Le regioni meridionali della Namibia sono famose per le loro spettacolari stellate.

C'è uno splendore primordiale nei paesaggi della Namibia del Sud che parla all'anelito di solitudine e serenità di ogni essere umano. Un luogo spirituale e pieno di sentimento, di spazi immensi che si perdono in orizzonti lontani, un luogo in cui gli affaticati abitanti delle città possono distendersi e rilassarsi. È un luogo in cui fotografi, artisti e poeti possono trarre ispirazione, in cui gli innamorati possono scoprirsi - o riscoprirsi - e in cui la natura guadagna nuovamente il ruolo centrale nel paesaggio che le spetta di diritto. È un luogo di scene che non appartengono a questo mondo, dimore di epoca coloniale inghiottite dalla sabbia che avanza, grandi dune di sabbia che sovrastano le acque color acquamarina dell'Oceano Atlantico, un luogo in cui le tensioni della città lasciano spazio a una pace che penetra nelle fibre.

... Pagina 2/2 ...La Namibia meridionale offre al visitatore la possibilità di viaggiare dal deserto del Kalahari a est a quello del Namib a ovest. Man mano che si viaggia su strade che paiono infinite si svelano paesaggi incontaminati. L'ambiente varia dai cespugli della savana, ai grassi altipiani argillosi, i karoo, alle dune che si ricoprono d'erba nella fertile stagione delle piogge.

Per quanto concerne la fauna della zona, tra essa si rinvengono molte specie che si sono adattate alla vita in ambienti prevalentemente desertici, tra le più osservate ci sono l'orice, l'antilope saltante e lo struzzo. Un osservatore attento sarà però meravigliato dall'abbondanza di uccelli, rettili e piccoli mammiferi che popolano questa regione.

Dove il parco nazionale di Ai-Ais confluisce nel parco Richtersveld in Sudafrica, si darà vita a un nuovo parco transfrontaliero - il parco Ai-Ais Richtersveld. Con l'apertura delle frontiere in corrispondenza di Sendelingsdrif e Mata Mata (oltre che a Noordoewer e Ariamsvlei) il visitatore ha ora la possibilità di effettuare un viaggio circolare attraverso la regione del Capo e la Namibia senza dover ripercorrere gli stessi tratti di strada nella Namibia meridionale o nella regione del Capo settentrionale. La "Cape Namibia Route" è l'avventura di un'intera vita per chi viaggia autonomamente o in economia.
Foto www.fotoseeker.com, cortesia: Ute von Ludwiger, Debbie Walker

Fonte: Namibia Tourism Board (NTB)
Visita Namibiatourism.com.na
 

loading...
close