Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Lucca

Lucca (Toscana): visita alla cittą, cosa vedere e sapere

Pagina 1/2

Capoluogo della provincia omonima e sede vescovile, Lucca è una incantevole cittadina toscana, popolata da circa 90 mila abitanti. Situata nel cuore di una fertile pianura, lungo la riva occidentale del Serchio, Lucca è abbracciata da una caratteristica cinta muraria antica, ed è incorniciata da un paesaggio eccezionale e variegato: a soli 20 km da Pisa e non lontana da molte belle città della Toscana del nord, Lucca è un vero gioiello, non solo per ciò che offre ma anche per la zona in cui sorge.

La pianura lascia spazio presto alle montagne della Garfagnana, passando per le colline del Serchio, mentre verso il mare si apre la splendida Versilia, il paradiso delle vacanze estive amato dai toscani quanto dagli stranieri. Meta prediletta di Gabriele d’Annunzio, la Versilia è separata dal mare da un litorale stupendo, protetta dalla imponenza delle Alpi Apuane e spesso illuminata da un sole piacevolissimo e mite.

Ma prima di scoprire il territorio circostante, vale la pena di esplorare il cuore di Lucca. Il centro monumentale è racchiuso da una imponente cerchia di mura, perfettamente conservate, e protette dagli insediamenti più moderni da una cintura di giardini, vero polmone verde della città, dove i lucchesi vengono a compiere passeggiate e jogging lungo gli spalti ed i bastioni. Sono undici i baluardi che si aprono lungo il perimetro della cinta muraria, collegati da 12 cortine, un mirabile esempio di opera militare rinascimentale. Il centro, racchiuso dalle mura, non è vastissimo è lo si può tranquillamente esplorare a piedi, scoprendo scorci e dettagli architettonici di prim'ordine. Non è quindi una scomodità parcheggiare l'automobile all'esterno della mura, per poi godersi il centro senza traffico in un magico tuffo nella storia. Tale è la sua bellezza che l'intero centro storico è un Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Tra i monumenti di maggiore interesse si distingue il Duomo, in stile romanico, eretto tra l’XI e il XIII secolo e dedicato a San Martino, che da il nome all'antistante piazza. La facciata romanica, realizzata da Guidetto da Como, è impreziosita dalle decorazioni eccezionali di Nicola Pisano, mentre le forme gotiche dell’interno raggiungono l’apice nel pulpito di Matteo Civitali. La pala d’altare con Madonna e Santi, opera del Ghirlandaio, si innalza sull’altare della sagrestia, mentre al centro dell’edificio si trova la tomba di Ilaria del Carretto, opera di Iacopo della Quercia. Da segnalare nella vicinanze la bella chiesa di S. Giovanni e Reparata.

Il centro di Lucca è segnato dalla Piazza di san Michele, dominata dalla chiesa omonima, elegante esempio di architettura pisano-lucchese. Al suo interno si possono ammirare la terracotta smaltata realizzata da Andrea della Robbia e la tavola di Filippino Lippi, raffigurante quattro santi. Un altro pezzo mirabile è la particolarissima e suggestiva Piazza Anfiteatro, dalla caratteristica forma ovale, che ricalca la pianta dell’antico anfiteatro romano del II secolo. La si raggiunge dal Duomo percorrendo la bella via Fillungo, in una cornice di palazzi eleganti e negozi. Qui sorge la Chiesa di San Frediano, realizzata tra il 1112 e il 1147, che colpisce per la semplicità austera della facciata , allo stesso tempo, per la sua essenziale eleganza.

... Pagina 2/2 ... In via Galli Tassi si erge invece Palazzo Mansi, bellissimo edificio del Seicento, con un ampio cortile circondato da una loggia. Sede della Pinacoteca Nazionale, l’edificio custodisce alcuni capolavori artistici di pittori italiani e stranieri, dal Beccafumi al Bronzino, fino al Pontormo, al Veronese e al Domenichino.
Lucca è tutta un susseguirsi di gioielli d'arte, ad esempio le Case dei Guinigi da cui recarsi al vicino Museo Nazionale di Villa Guinigi, dove ammirare una vasta collezione di reperti archeologici, sculture e pitture. Alle spalle del Duomo troviamo la chiesa di S. Maria Forisportam, mentre appena a nord della elegante Piazza Napoleone troviamo in successione le chiese di S. Alessandro e S. Michele in Foro. Quest'ultima è uno dei monumenti più importanti di Lucca, un mirabile esempio di architettura pisana-lucchese, da segnalare il fianco sui cui si ditinguono le ampie arcate ed una loggetta in stile trecentesco. Magnifico anche l'interno con opere di Andrea della Robbia, e Filippino Lippi.

Estremamente accogliente e viva, specialmente nei fine settimana, Lucca ha un’agenda fitta di eventi e manifestazioni festose, testimoni della sua tradizione e vivacità. In aprile e maggio si può assistere, ad esempio, alla famosa Sagra Musicale Lucchese, mentre l’Estate Musicale si svolge tra giugno e settembre. Infine, sempre in estate, si tiene a Lucca il festival Internazionale delle Vilòle Lucchesi.

Situata in posizione strategica, nel cuore di un paesaggio magnifico e dal repertorio culturale infinito, Lucca può essere raggiunta con vari mezzi. La stazione ferroviaria della città si trova lungo la linea Firenze-Prato-Pistoia-Lucca-Viareggio, ed è capolinea delle due linee minori Lucca-Aulla e Lucc-Pisa. L’aeroporto di Lucca Tassignano, in località Capannori, non è attualmente utilizzato per i voli di linea: le strutture internazionali o intercontinentali più prossime alla città sono l’aeroporto di Pisa, a circa 40 km, e quello di Firenze, a circa 65 km.

Una volta giunti a destinazione si verrà accolti da un clima piacevole, caratterizzato da temperature sempre miti nell’arco dell’anno. Il mese più freddo, gennaio, ha valori medi compresi tra 2°C di minima e 11°C di massima, mentre in luglio e agosto, i mesi più caldi, si va dai 17°C ai 29°C. Le stagioni più colpite dalle precipitazioni sono la primavera e l’inverno, con una media di 11 giorni piovosi mensili, mentre in estate piove per pochi giorni al mese.
loading...
close