Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Toscana

Toscana: itinerario tra Marina di Massa, Pietrasanta, Forte dei Marmi e Viareggio

Dominata dalle incombenti cime delle Apuane ecco Marina di Massa, una bella e frequentata località balneare composta da abitati sparsi nel verde delle pinete e delle palme. La spiaggia, un alto sterrato di arena a granuli fini ed omogenei, è profonda mediamente cento metri e si estende per molti chilometri. Un rettilineo che corre in senso verticale alla battigia congiunge Marina di Massa con Massa (la strada è lunga circa cinque chilometri). Il viale litoraneo, invece, è interrotto dall'erosione del mare, ed è continuato da una strada parallela interna che attraversa la zona di campeggio della Partaccia, in mezzo alle pinete, Marina di Massa termina sulla sponda sinistra del torrente Carrione. Sulla sponda destra c'è Marina di Carrara. A differenza di altre località ora più celebrate, Marina di Massa conobbe negli anni '60 il suo momento di splendore. Qui, infatti, venivano a trascorrere le vacanze alcune tra le più importanti teste coronate d'Europa, come la regina di Svezia.

Marina di Pietrasanta. Il centro balneare confina a sud-est con Lido di Camaiore e a nord-ovest con Forte dei Marmi, e si estende per oltre quattro chilometri lungo iIlitorale; comprende gli abitati di Focette, Motrone, Tonfano e Fiumetto, composti prevalentemente da villini allineati lungo la Iitoranea o sparsi nella grande e folta pineta retrostante. La spiaggia è vasta, composta di sabbia finissima e scende in mare a dolcissimo declivio.
Il territorio fu inizialmente abitato dai Liguri, che a Baccatoio lasciarono una grande necropoli, e dai Romani. Il borgo deve l'origine e il nome al podestà di Lucca, Guiscardo Pietrasanta, che lo fece edificare intorno alla metà del secolo XIII e popolare dagli abitanti dei vicini centri di Corvaia, Vallecchia e Strettoia. Data la sua posizione strategica (il castello della rocca era collegato al forte di Motrone a mezzo di segnali), fu lungamente conteso a Lucca da Pisa. Particolarmente favorevole allo sviluppo di Pietrasanta fu la Signoria di Castruccio Castracani, che nel 1370 dovette comunque cederla ai lucchesi. Pietrasanta, in seguito, andò decadendo per la malaria che venne dehpllata solo verso il 1820, anno in cui incominciò la ripresa.

Perfettamente allineati, ecco in primo piano i bagni di Forte dei Marmi. Nella nostra immagine, oltre la spiaggia, si vedono sulla sinistra piazza Marconi e il viale della Repubblica, che corre parallelo ai lidi. Forte dei Marmi deve il proprio nome ad una fortezza costruita nel 1788 da Leopoldo I; oggi è un elegante località balneare percorsa da ampie strade e da viali che si intersecano ad angolo retto.
Lussuose ville sono sparse nella verdeggiante pineta, dietro la quale si innalzano le Alpi Apuane. La spiaggia, di sabbia finissima e omogenea, è molto spaziosa e digrada in acqua molto lentamente. Un ponti le, proteso in mare per quasi 300 metri, consente l'attracco a vaporetti e battelli, per gite alle isole dell'arcipelago toscano, a Portovenere e a Lerici. La litoranea attraversa Vittoria Apuana, estremo lembo di Forte dei Marmi, quindi tocca il Cinquale, nelle cui vicinanze c'è un piccolo aeroporto per aerei da turismo, e prosegue fino al piano della Magra.

Viareggio, è forse la più importante stazione balneare del Tirreno, assai frequentata anche d'inverno per la mitezza del clima, dovuta alla protezione verso nord della catena delle Apuane. È inoltre un notevole centro peschereccio. Asse della vita cittadina è il doppio viale che corre rettilineo subito dietro la spiaggia.
Viareggio deve la sua origine ai Lucchesi, che costruirono nel XII secolo, insieme allo scalo di Motrone, una torre di difesa lungo la costa disabitata e inospitale, presso la via Regia, strada medioevale aperta nell'omonima selva estesa tra Migliarino e Pietrasanta. Un vero nucleo abitato sorse però solo verso la metà del XV secolo, quando la Repubblica lucchese, a conclusione di precedenti lunghi contrasti prima con Pisa, poi con Genova e infine Firenze, vide restringersi il suo dominio al territorio circostante la località.

  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close