Cerca Hotel al miglior prezzo

Alpiaz Montecampione, sciare in Val Camonica

Montecampione, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

In posizione assolutamente panoramica, facilmente raggiungibile dalla pianura padana, negli alla fine degli anni settanta venne creata dal nulla ad una quota di 1200 metri la stazione di Montecampione con il suo nucleo iniziale di Alpiaz, secondo un disegno architettonico che garantisse un ottimale inserimento delle costruzioni nel paesaggio, le residenze costruite sono perfettamente armonizzate nel pendio strutturate per dare vita ad un sistema di piazzette da animare con bar e ristoranti prati e solarium. Successivamente vennero creati altri nuclei abitati lungo la strada in località Prato Secondino e a quasi 1800 metri di quota a Plan di Montecampione.

Il carosello sciistico è di medie dimensioni, ma estremamente vario infatti gli impianti percorrono a saliscendi le vallette che dal Monte Corniolo sopra Alpiaz raggiungono il Dosso Beccheria sopra a Plan, gli impianti sono proprio in questi anni oggetto d'importanti progetti di rinnovo e ammodernamento e comunque durante la settimana sopportano perfettamente il traffico degli sciatori senza lunghe attese.

I tracciati delle piste si sviluppano quasi completamente in campo aperto e sono tutti estremente panoramici con scorci sulla pianura padana, sul vicino lago d'Iseo e ovviamente sulle cime circostanti; un impianto d'innevamento programmato serve le piste più importanti. I trenta chilometri di piste sono così assortiti 4 nere, 12 rosse e quattro blu, ovviamente non mancano i campi scuola e le piste da sci nordico, queste ultime in località Plan.

Peculiarità di Montecampione, data dalla sua posizione all'inizio della val Camonica è la possibilità di accedere facilmente ad altre località sciistiche permettendo così durante la settimana bianca di concedersi un paio di giornate a provare altre piste, infatti intorno ad un'ora di macchina troviamo sia il passo dell'Aprica che il passo del Tonale, mentre ancora più vicino si trovano le piste di Borno.

Una vacanza estiva trascorsa a Montecampione unisce al relax offerto dal paesaggio la possibilità di praticare sport sui campi da tennis o nel palasport e per chi si vuole cimentare nel golf esiste un campo a sei buche. Possibilità di escursioni a breve distanza si possono fare alle vicine terme di Boario e assolutamente da non perdere è la visita al parco nazionale delle incisioni rupestri di Capo di Ponte. La val Camonica, abitata fin dalla preistoria, è ricchissima di questi segni lasciati dai nostri antenati, sono state catalogato oltre 300000 incisioni, il sito di Capo di Ponte ne è il più ricco, sulle pietre levigate dall'azione dei ghiaccia possiamo chiaramente identificare rappresentate tutte le attività dalla caccia all'agricoltura.

Altra meta da non trascurare per passare qualche ora o anche di più è il lago d'Iseo, uno dei laghi d'origine glaciale italiani caratterizzato dalla presenza al centro di Montisola, la più grande tra le isole lacustri italiane, Iseo e i paesi che si affacciano sul lago meritano tutti una visita. Foto Flickr, cortesia: Niccolo Tempini e dziner

Dove sciare?

Da Montecampione sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 7 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Montecampione Fine stagione (di cui fa parte), il comprensorio sciistico Borno Fine stagione (a 13 Km), il comprensorio sciistico Monte Pora - Presolana Fine stagione (a 14 Km), il comprensorio sciistico Bagolino - Gaver Fine stagione (a 17 Km), il comprensorio sciistico Colere Fine stagione (a 18 Km), il comprensorio sciistico Lizzola Fine stagione (a 25 Km) e il comprensorio sciistico Spiazzi di Gromo Fine stagione (a 25 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Montecampione.
» il Bollettino neve Borno.
» il Bollettino neve Monte Pora - Presolana.
» il Bollettino neve Bagolino - Gaver.
» il Bollettino neve Colere.
» il Bollettino neve Lizzola.
» il Bollettino neve Spiazzi di Gromo.
  •  

News più lette

close