Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Cardiff

Cardiff: viaggio nella Capitale del Galles, Regno Unito

Pagina 1/2

Affacciata sulla Baia di Bristol, nel Galles sud-orientale, non lontano dai confini con l’Inghilterra si erge Cardiff, Caerdydd in gallese. La capitale del Galles, nonché suo più importante centro da molteplici punti di vista, affonda le sue radici nella lontana epoca romana. Il vero rinnovamento è arrivato però nel XVII secolo, portato dalla Rivoluzione Industriale: in questo periodo quello che era soltanto un villaggio iniziò a svilupparsi velocemente, diventando un fondamentale centro minerario, ricco di giacimenti di carbone, e un vivace porto fortemente trafficato.

Ultimamente la città è poi stata protagonista di un’efficace programma di rinnovamento e riqualificazione, che l’ha resa più pulita, ordinata e piacevole per una visita o una semplice passeggiata. L’economia, forte e ben strutturata, si fonda principalmente sull’agricoltura, l’industria dell’acciaio, del rame, del carbone, la raffinazione del petrolio, l’industria elettronica, e infine, ultimamente, anche sul turismo.

Il clima di Cardiff è caratterizzato da temperature mai eccessivamente elevate in estate e non particolarmente rigide in inverno. Il mese più caldo, agosto, raggiung infatti picchi di massime medie che si aggirano intorno ai 21°C, mentre le minime sono di circa 12-13°C. In inverno, il mese più freddo è febbraio, con una temperatura massima media di 8°C circa, e una minima che si aggira intorno ai 2°C. Il mese durante il quale cade una maggiore quantità di pioggia è ottobre, con i suoi 133 mm d’acqua, ma il record di giornate piovose è condiviso con gennaio, che conta ben 16 giorni di maltempo al mese. Le stagioni migliori per recarsi alla scoperta della città si rivelano quindi la primavera e l’autunno: in estate, infatti, le strade sono molto affollate e non si riescono ad apprezzare completamente; in inverno, invece, molte attrazioni turistiche sono chiuse e c’è il rischio che i valichi montani siano bloccati a causa della neve.

Molte sono le bellezze storiche e artistiche che Cardiff custodisce e che vale la pena di conoscere. Primo fra tutti il Castello, nel cuore della città, in cui si fondono diversi stili architettonici di età differenti: se il forte è romano e la fortezza normanna, altre parti tradiscono una spiccata ascendenza gotica e vittoriana, a causa della ristrutturazione praticata nel XIX secolo. Ciò che rende il Castello così affascinante è in particolare la Torre dell’Orologio, vero simbolo di Cardiff.

... Pagina 2/2 ... Altre attrazioni notevoli sono: la bellissima Cattedrale di Llandaff; il Wales National Museum, che racchiude una ricca collezione di opere impressioniste; il Millennium Stadium, grande centro di incontri sportivi e teatro di suggestivi concerti musicali; l’Università, tra le maggiori del Regno Unito grazie alla elevata qualità della ricerca e dell’insegnamento; il College con il suo Cyncoed Campus, dotato di un padiglione sportivo con tanto di piscina coperta riscaldata, campi da tennis, da gioco e vaste aree verdi.

A proposito di aree verdi, Cardiff è una città che lascia grande spazio alla natura, e dà la possibilità di passeggiare in numerosi parchi ben curati, come il Gorsedd Gardens, il Friory Gardens, l’Alexandra Gardens e il Roath Park. Molti sono poi gli eventi a cui è possibile partecipare, in diversi momenti nell’arco dell’anno, soggiornando a Cardiff. Il carnevale, i concerti all’aperto, le manifestazioni degli artisti di strada e le manifestazioni sportive sono solo alcuni degli intrattenimenti offerti a turisti e abitanti del posto. Specialmente i mesi estivi sono tenuti vivi da una rassegna di Festival, distribuiti tra luglio e agosto. In autunno e inverno, invece, si privilegiano gli sport con la Maratona di Cardiff, il Wales Rally GB, i tornei di rugby e di football.

A Cardiff sorge un aeroporto, che offre soprattutto voli charter estivi, ma non mancano le tratte fisse verso alcune città tra cui Aberdeen, Amsterdam, Belfast, Bruxelles, Isole della Manica, Dublino, Edimburgo, Glasgow, l'Isola di Man, Manchester e Parigi. Un modo alternativo ed economico per raggiungere il Galles se ci si trovasse già in Inghilterra è scegliere l’autobus.
Dall’Italia conviene invece volare verso Londra e da qui prendere il treno per Cardiff, che impiega meno di due ore e non è particolarmente costoso. In macchina invece, da Londra, occorrono tre ore di guida.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close