Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Fiandre

Fiandre, la regione belga bagnata dal Mare del Nord

Pagina 1/2

Situata accanto al Mare del Nord e luogo che ospita le storiche città di Anversa, Bruges, Bruxelles (anche se la capitale forma una regione a sé stante) e Gand, la regione delle Fiandre è il nome relativo al Belgio settentrionale, una delle tre porzioni della nazione belga caratterizzata da una popolazione di lingua fiamminga (di lingua olandese). E' la più dinamica e prospera regione del paese e offre una bella costa, una grande tradizione gastronomica e un straordinario patrimonio artistico e culturale.

Il territorio delle Fiandre, che conta una superfice di poco più di 13.500 chilometri quadrati viene suddiviso in cinque province distinte: a partire da ovest troviamo infatti le Fiandre Occidentali (West-Vlaanderen), Le Fiandre orientali (Oost-Vlaanderen), il Brabante Fiammingo (Vlaams-Brabant), la Provincia di Anversa (Antwerpen) e il Limburgo (Limburg).

La Storia di questa regione è piuttosto complessa, il Belgio è stato da sempre un crocevia di popoli, eserciti e invasioni. La regione delle Fiandre fu parte dell’impero Romano, poi contesa da Franchi e Sassoni, fino a cadere nell’egemonia del Sacro Romano Impero di Carlo Magno. Il territorio poi cadde in una contesa tra Francia ed Inghilterra, quest’ultima interessata al mercato della lana, un commercio fiorente nella regione delle Fiandre, sfociando nella guerra dei cent’anni, ma che alla fine vide la Francia mantenere la supremazia su questa regione. E’ l’epoca del mercato della lana a rendere famosa e ricca la regione delle Fiandre, con anche uno sviluppo culturale ed artistico che rivaleggiava con quello italiano. Famose del periodo la scuola dei pittori fiamminghi e gli arazzi di lana delle Fiandre.
Le vicissitudini delle Fiandre continuarono, sfociando nel loro passaggio alla casa degli Asburgo. Vennero poi i tormentati periodi di riforma e controriforma, e le zone dell’attuale Belgio vennero a dilaniarsi in una contesa tra nord protestante e sud cattolico, tra regioni filo-olandesi e territori filo Francesi. E’ con la nascita del regno del Belgio nel 1830 che nasce una nazione divisa in un area francofona e cattolica, la Vallonia mentre la parte fiamminga e protestante, le Fiandre, caratterizza la parte settentrionale e le coste della nazione belga.

Le più importanti città delle Fiandre sono Brugge (Bruges) Gent (Gand), Antwerpen (Anversa), e Leuven (Lovanio). La più popolosa risulta Anversa che si avvicina al mezzo milione di abitanti, Gand ha circa la metà della popolazione di Anversa e sono le due più grandi città delle Fiandre. Antwerpen ha una popolazione di più di 450.000 cittadini ed è la città più grande, Gand ha una popolazione di 250.000 cittadini, mentre Bruges conta circa 100.000 abitanti. Bruxelles anche se geograficamente fa parte delle Fiandre, costituisce una regione a sé stante.

Le Fiandre presentano una geografia abbastanza semplice e piatta, costituita da una zona litoranea di nord-ovest costituita dal bacino costiero Yser ed una zona centrale pianeggiante, più interna. La prima area consiste principalmente di dune sabbiose e i suoli argillosi dei polder. I Polder sono aree di terreni, vicino o sotto il livello del mare, che sono stati prosciugati dal mare e vengono protetti dal ritorno delle acque marine da dighe o da drenati con canali. Non esistono montagne, gli unici rilievi si trovano nei pressi del suo bordo meridionale vicino alla Vallonia e al confine più orientale con l’Olanda. La collina più elevata raggiunge una quota di circa 290 m sul livello del mare.
... Pagina 2/2 ...
Il clima delle Fiandre è di tipo temperato marittimo, con precipitazioni distribuite un po’ in tutte le stagioni. In inverno si hanno temperature medie di 3-4 °C mentre in estate si arrivano a valori di 18-10 °C sempre nei valori medi. Un periodo indicato per visitare le Fiandre è sicuramente la primavera, con temperature gradevoli, lunghe giornate con il crepuscolo a sera tarda, e la magia dei campi colorati e trapuntati di fori.

Da vedere nella Regione delle Fiandre c’è sicuramente la città di Bruges che è la meglio conservata città medievale. E’ anche conosciuta come "La Venezia del Nord", ma oltre alla struttura medievale possiede alcune delle più impressionanti collezioni d'arte del paese.
Il cuore del sistema di navigazione interna spetta alla città portuale di Anversa, la città natale di Rubens, il famoso artista. Anversa merita il viaggio per la sua arte il suo favoloso patrimonio architettonico e la più grande industria di diamanti.
Gand è stata un tempo una delle più grandi città in Europa occidentale e quindi qui troverete ampie prove di questo antico splendore. E 'vero paradiso per il viaggiatore vantando numerosi musei, belle piazze, caffè di lusso e una affascinante architettura.

Per gli appassionati di natura i luoghi più belli sono quelli lungo la costa del Mare del Nord dove si possono trascorrere giornate di mare sulle spiagge di sabbia fine. Si può godere di una nuotata rinfrescante (acqua fredda anche in estate), passeggiare tra le dune protette, prendere un po’di aria fresca pedalando lungo i percorsi di mountain bike. Ci sono quindici stazioni balneari lungo la costa. Per chi ama poi le passeggiate nei boschi segnaliamo i sentieri nelle foreste e le colline delle Ardenne fiamminghe.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close