Cerca Hotel al miglior prezzo

Hunawihr, lungo la strada dei vini un tipico villaggio alsaziano

Hunawihr, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Hunawihr si trova nella regione dell'Alsazia, nella zona nord-occidentale della Francia nei pressi di Strasburgo, a pochi km di distanza dalla Germania.

Già a prima vista si nota come Hunawihr rappresenti il tipico villaggio alsaziano, sia per la sua architettura, sia per il paesaggio circostante; il paese è infatti sorto sul fianco di una valle dove si estendono a perdita d'occhio le vigne della cosiddetta Route des Vins d'Alsace (Strada dei Vini d'Alsazia) ed è riconosciuto ufficialmente dall'associazione de Les Plus Beaux Villages de France.

La località fu fondata come eremo nel VII secolo, secondo la tradizione, dalla Santa Hune e dal suo sposo, aiutati da un miracolo di San Diodato; Hunawihr è stata così per lungo tempo meta dei pellegrinaggi dei devoti alla santa canonizzata nel 1520, che contribuirono alla crescita del villaggio. I secoli successivi furono piuttosto turbolenti e videro il passaggio di un'epidemia di peste nel XVII secolo, la realizzazione di un altro miracolo legato alla santa e soprattutto l'esperienza di terribili guerre come la cosiddetta Guerre des Rustauds – una sollevazione popolare degli abitanti contro l'innalzamento delle imposte – e la famigerata Guerra dei Trent'Anni, combattuta tra francesi e tedeschi.

Oggi Hunawihr è visitata da un cospicuo numero di turisti, ma presenta il vantaggio di non contare sull'insopportabile affollamento di visitatori dei vicini paesi di Ribeauvillé o Riquewihr. Una passeggiata nelle strade del villaggio conferisce un'idea di pace e tranquillità; si può iniziare il giro dalla via principale, sulla quale si affacciano case a graticcio in stile rinascimentale colorate con varie tonalità, conosciute come “case dei vignaioli” e costruite con materiali della tradizione alsaziana. Alcune di queste propongono degustazioni di vini locali; una delle eccellenze del territorio è proprio il Grand Cru Rosacker, vino bianco di ottima qualità prodotto nei vigneti delle valli circostanti.

La principale attrazione di Hunawihr è tuttavia la sua chiesa fortificata, che domina dalla collina il paese ed il territorio: è conosciuta con il nome di Eglise de Saint Jacques le Majeur e risale al XIV secolo, anche se la chiesa originaria, sulle cui fondamenta l'attuale è stata costruita, risaliva al X secolo. Accanto alla struttura sorge un antico cimitero, anch'esso protetto dalle mura sulle quali si trovano sei bastioni semicircolari, le cui feritoie testimoniano il loro utilizzo in tempo di guerra per la difesa militare del borgo. Dal 1929 la chiesa è entrata a far parte del patrimonio dei monumenti storici francesi grazie alle sue caratteristiche uniche; il campanile, perfettamente conservato, fu costruito nel XV secolo e ospita sulla sua facciata un orologio le cui lancette sono ornate con riproduzioni in metallo di foglie di vite e grappoli d'uva, a riprova della fondamentale importanza del vino nell'economia locale.

All'interno della chiesa si trovano invece affreschi dedicati a Saint Nicolas, un organo del Settecento e soluzioni architettoniche uniche nel loro genere in Alsazia; curiosamente, nella chiesa di Saint Jacques si tengono da oltre trecento anni funzioni religiose sia Cattoliche che Protestanti, da quando cioè nel 1687 il re Luigi XIV istituì la pratica del Simultaneum per garantire i diritti dei fedeli Cattolici; tale pratica fu tuttavia osteggiata e culminò in violenti scontri nel 1753, ma oggi la situazione è certamente più tranquilla e la chiesa è il luogo ideale per poter apprezzare un panorama sul paese e sulle colline colme di vigneti che non ha eguali.

Hunawihr offre anche altre attrazioni ai propri visitatori: tra queste vi sono la fontana del XVII secolo ed il municipio cittadino, risalente al 1517 secolo, che un tempo ospitava il mercato del grano e sulla cui facciata sono ancora oggi visibili gli stemmi delle famiglie nobili del XVI secolo.

Al di fuori del villaggio si trovano il “Parc des cigognes ed des loutres “ (Parco delle cicogne e delle lontre), un progetto che ha lo scopo di reintrodurre le cicogne in Alsazia, ed un giardino botanico conosciuto come “Jardin des papillons exotiques” (Giardino delle farfalle esotiche).

Spostandosi di pochi chilometri da Hunawihr è possibile visitare gli affascinanti paesi di Ribeuvillé o la cittadina di Colmar, il cui centro storico ospita monumenti storici ed interessanti musei; il villaggio di Châtenois, invece, ha caratteristiche simili ad Hunawihr: anche qui si trova un impressionante cimitero fortificato, considerato il più grande della regione.

Raggiungere Hunawihr in auto è piuttosto semplice: la località si trova infatti nei pressi dell'autostrada A35, che da Basilea (Svizzera) conduce a Strasburgo per poi proseguire verso nord. Il villaggio sorge sull'arrondissement (distretto amministrativo) di Ribeauvillé, nel dipartimento dell'Haut-Rhin (Alto Reno), 18 km a nord di Colmar.
  •  

News più lette

close