Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Minorca

Itinerari nei dintorni di Mahón e Ciutadella. Minorca, Baleari

Pagina 1/2

Nei dintorni di Mahón, oltre all'impressionante porto naturale, meritano di essere viste le urbanizzazioni di Binibèquer e Cala en Porter. Una volta all'interno, Alaior e es Mercadal, a parte Monte Toro. Nella zona nord, non si può tralasciare il porto di Fornells.

Binibèquer Vell è il centro turistico più conosciuto della costa di Sant Lluís. All'ora dì edificare si volle imitare un piccolo porto di pescatori. Sono prossime le spiagge di Binisafúa, Binidalí, Biniparratx e Cala Torret.

Cala en Porter è una delle spiagge maggiormente frequentate del litorale meridionale di Minorca ed ospita un'importante urbanizzazione. Dal mare, si vede sulla scogliera a strapiombo la Cova den Xoroi. Oggigiorno trasformata in discoteca, secondo la tradizione fu in passato il rifugio di un pirata che raggiunse la terraferma dopo esser scampato ad un naufragio.

Alaior fu fondata nel 1304 da Giacomo II. Vale la pena di visitare la chiesa parrocchiale di Santa Eulàlia (XVII secolo); il chiostro antico della chiesa di San Diego (XVII secolo), conosciuto come es Pati de sa Lluna. Risalta pure il palazzo signorile dei Salort, nella calle Mayor. Alaior si trova a 12 km. da Mahón e dalle sue fabbriche escono quasi tutti i formaggi con denominazione di origine Mahón. Oltre a parecchi paesini, nel suo termine municipale sono degni di menzione: la cappella di Sant Llorenç de Binixems, il monumento preistorico di Torre den Gaumes, il sepolcro megalitico di ses Roques Llises e la basilica paleocristiana di Son Bou.

Es Mercadal si erge sulle falde di Monte Toro (358 metri), la cima più alta di Minorca.

Il paese si trova nel centro geografico dell'isola, a metà strada fra Mahón e Ciutadella. Spicca per la gastronomia e la fabbricazione delle cosiddette "albarques", le calzature tipiche di Minorca.

... Pagina 2/2 ...Fornells. Questo piccolo paese di pescatori è ubicato ad otto chilometri e mezzo dall'anteriore, al cui municipio appartiene. Sorse vicino al castello di Sant'Antonio (XVII secolo) e il turismo ne ha determinato la crescita maggiore. Nei suoi ristoranti si serve la tipica caldereta (zuppa) di aragosta.

Da Ciutadella, l'antico capoluogo di Minorca, si possono compiere parecchie escursioni.

Ferreries, con i suoi 141 metri di altezza, è il paese più in alto di tutta l'isola. Intorno alla chiesa di Sant Bartolomeu (1870) ci sono gli edifici più antichi del centro. Oltre a Cala Galdana, appartengono al suo termine municipale le spiagge di Cala Calderer, Cala Moragues, Cala del Pilar. Sul monte di Santa Agueda esistono resti del castello arabo di Sent Agayz, con tracce di un'antica strada romana.

Cala Galdana è il nucleo turistico del comune di Ferreries per antonomasia, anche se una parte dell'urbanizzazione appartiene al comune di Ciutadella. È una delle spiagge più frequentate di Minorca. Si estende lungo lo sbocco naturale del burrone di Algendar. Nei paraggi si trovano anche Cala Mitjana e Cala Trabalúger.

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 



loading...
close