Cerca Hotel al miglior prezzo

Venezia e l'arte Contemporanea

Pagina 1/2

La città di Venezia non è solo uno scrigno che racchiude in un contesto unico al mondo un’infinità di bellezze storico-artistiche, in particolare gotiche e rinascimentali, ma anche una città che guarda, non senza difficoltà, al presente e al futuro. In laguna, in particolare nel periodo estivo, si vive un fermento culturale che trova spesso nelle ultime tendenze dell’arte contemporanea il suo sfogo.

L’estate veneziana si anima grazie alla Biennale e ai tanti eventi collaterali ad essa collegati, non solo arte ed architettura, ma anche musica, teatro, installazioni e spettacoli di ogni genere, che richiamano a Venezia artisti, critici e, naturalmente appassionati d’arte e curiosi da ogni parte del mondo. Inoltre, Venezia è ormai sede di grandi collezioni internazionali e musei dedicati al contemporaneo, che si affiancano a presenza storiche e radicate, come quella della collazione Peggy Guggenheim. In particolare tra i nuovi spazi che Venezia dedica alle ultime tendenze dell’arte contemporanea c’è la collezione di François Pinault a Punta della Dogana.

Non solo alberghi a Venezia quindi, non solo negozi di maschere e vetri, non solo bar dove farsi svenare per un caffè a Piazza San Marco. Venezia è una città unica al mondo, ma non è un museo a cielo aperto, non è immobile, è un luogo dove molta gente vive e lavora, una città in evoluzione, che guarda al passato con rispetto, ma si rivolge anche al futuro, in particolare a quello dell’arte, con grande curiosità, dedicando al contemporaneo spazi di assoluto rilievo.
Come dimenticare poi che ogni anno Venezia diventa vetrina per il cinema mondiale, la settima arte, con la Mostra Internazionale di Arte Cinematografica del Lido. Un evento che è tra i più importanti al mondo per gli addetti ai lavori e per i tantissimi appassionati di cinema, in Italia e all’estero
.
... Pagina 2/2 ...Se non volete perdervi l’atmosfera unica che si respira a Venezia d’estate, grazie alle tante mostre e, dalla fine di agosto, alle proiezioni di film e ai tanti eventi mondani, iniziate subito a cercare una sistemazione tra i tanti alberghi di Venezia o, se preferite, in un ostello o un B&B, la città lagunare offre infatti molte soluzioni per l’accoglienza, anche piuttosto economiche, basta sapersi informare e, soprattutto, farlo per tempo. In questo la rete può naturalmente essere per voi un prezioso alleato.

Un’ultima avvertenza, se visitate Venezia, in particolare nei mesi estivi, preparatevi a camminare, dotatevi di scarpe comode e di tanta pazienza, gli spazi in molti casi sono ristretti, l’urbanistica della città è unica e i flussi turistici spesso la travolgono creando veri e propri ingorghi umani.

Articolo scritto da Janet Giovani che ama viaggiare e fare recensioni degli hotel e alberghi dove è ospite, specialmente gli hotel di Verona.

close