Cerca Hotel al miglior prezzo

Natale e Capodanno al mare: Egitto, Maldive o Santo Domingo

Pagina 1/2

Si avvicinana a grandi passi la stagione invernale, e quando il freddo e l'umidità cominciano a stringere le città d'Italia molti cominciano a sognare un Natale al caldo, lontano dalle nebbie, dal grigio delle città, dallo stress del Natale consumistico.
Allora niente di meglio che pensare ad un Natale diverso dagli altri, trascorso in un paradiso tropicale, con temperature miti, mare cristallino dove trascorrere le festività rigeneranfo il fisico e la mente. Il turisto vi propone 3 diverse alternative dove poter celebrare al meglio la fine dell'anno e l'inizio di quello nuovo.

1) Egitto - Mar Rosso
L'Egitto, con le sue località del Mar Rosso, è un giusto compresso per chi desidera una vacanza di mare e sole ma con anche la possibilità di approfondimenti culturali di elevato livello. Il Mar Rosso propone moltissime località, ciascuna con le sue caratteristiche che si possono adattare ai vostri gusti, a seconda del tipo di vacanza che volete compiere. Ci sono località più mondane, dove la vita notturna è più intensa, a tratti sfrenata (come Sharm el Sheik ed Hurghada), oppure luoghi più isolati tranquilli, per coloro che mettono nel contatto con la natura, e vengono cercate dagli appassionati di snorkeling e immersioni subacquee. Poi ovviamente l'offerta sulle località del Mar Rosso è piuttosto ampia e quindi anche il budget a disposizione ha la sua importanza e qui si possono trovare condizioni particolari, molto competitive.
Il meteo nel mese di Dicembre di solito non riserva grosse sorprese. Le piogge in genere interessano le coste mediterranee dell'Egitto e raramente scendono al di sotto del delta del Nilo. Le temperature dell'aria sono gradevoli con massime che raggiungono i 20 gradi di media nella zona del Sinai e nel Mar Rosso settentrionale, circa i 25 gradi nella parte più meridionale dell'Egitto. A fine dicembre / inizio gennaio, le temperature delle acque possono risultare un po' fresce, specie nella parte nord del Mare Rosso, dove le acque opossono presentare valori intorno ai 22 °C. A questo piccolo inconveniente si può ovviare semplicemente indossando un muta in neoprene che mantiene caldo il vostro corpo. Nessun probema nel Mar Rosso Merdionale dove la temperatura delle acque non scende mai sotto i 26 gradi. Dove trascorrere le vacanze di Natale sul Mar Rosso?
Sul Sinai ci sono due aeroporti internazionali, Sharm el Sheik e a Taba. Una volta arrivati non cìè che l'imbarazzo di scelta, con una grande offerta alberghiera. Le località più gettonate sono Sharm e Naama Bay, seguite da Dahab, Taba e Nuweiba. Nella zona escursioni al Monastero di Santa Caterina e sul Monte Sinai (attenzione al freddo in quota!) e al bellissmo Ras Mohammed national park.
Scegliendo invece le coste Egiziani a sud del canale di Suez, si incontra dapprima la località di Ain Sukhna, comoda per la sua vicinanza al Cairo e alle Piramidi ma dove il tempo può risentire di qualche ingresso umido da nord. Sicuramente meglio la situazione climatica nella zona di Hurghada, dove si trova un trafficatissimo aeroporto internazionale, che oltre ad Hurghada serve alcune tra le località più famose del Mar Rosso: El Gouna, Soma Bay, Safaga e Quseir. Nella zona escursioni nella zona dei monasteri di San Antonio e San Paolo, e possibilità di trasferimenti alle zone archeologiche sul Nilo, fino a Luxor e Assuan.
Poi, grazie al nuovo aeroporto di Marsa Alam, anche il Mar Rosso meridionale è diventata una meta che attrae tantissimi appassionati di mare. Tra le alttre località ricordiamo Hamata, Berenice e Makada Bay

2) Maldive
Il paradiso per le vostre vacanza di natale dista solo 10 ore di volo, questo più o meno il tempo di percorrenza dagli aeroporti italiani fino a raggiungere lo scalo internazionale di Male, la capitale delle Maldive. Volare a fine dicembre alle Maldive è un grosso cambiamento climatico, qui, il termometro raggiunge ogni giorno i 30-31 gradi di tempeartura, con minime intorno ai 25 gradi, in una perfetto clima perennemente estivo. A livello di piogge, comunque abbondanti in un contesto equatoriale, i mesi invernali sono quelli con il monsone più favorevole, con apporti idrici contenuti e spesso seguiti da lunghi periodi di sole. Una volta arrivati a Male a seconda dell'atollo da voi scelto un idrovolante, una barca veloce o un tradizionale Dhoni vi accompagneranno a destinazione. Le Maldive si estendono per circa 8 gradi di latitudine con una serie di 26 atolli naturali di una bellezza mozzafiato. Sono il paradiso degli amanti di snorkeling e dei divers, coloro che cercano le forti emozioni delle immersioni subacquee che qui trovano la magia del reef equatoriale, la barriera corallina che qui offre un incredibile varietà di pesci di tutte le taglie. Gli atolli sono costituiti da collane di medio-piccole isole, che e al loro interno ospitano resorts, hotel e villaggi turistici in grado di fornire tutti i servizi adatti ad una vacanza esclusiva, dovo è tutto all inclusive e non avreta altro che fare a pansare a divertirvi e vivere il mare.
Tra gli atolli e resorts più richiesti ricordiamo:
Addu con i suoi Equator Village e Herathera Island Resort , Ari nord e i resort Adaaran Club Bathala, Banyan Tree Maldives Madivaru, Gangehi Island Resort, Maayafushi Tourist Resort e il Velidhu Island Resort, Ari Sud alloggiando ad esempio nel Angaga Island Resort, Athuruga Island Resort, Holiday Island, Kudarah Island Resort, Lily Beach Resort,
... Pagina 2/2 ...Sun Island Resort, Thudufushi Island Resort, Vakarufalhi Island Resort e il Vilamendhoo Island Resort.
L'atollo di Baa con il Royal Island, quello di Dhaalu e il Vilu Reef Beach & Spa Resort, Faafu e il Rania & Water Garden Island Villa, Felidhe e i suoi Alimathà Acquatic Resort e
Dhiggiri Tourist Resort, Lhaviyani con il Kuredu Island Resort a Male Nord proponiamo il Angsana Ihuru, il Club Faru, Dhonveli Beach Resort, Kani Club Med, Meeru Island Resort, il Paradise Island Resort e il Summer Island Village, mentre a Male Sud il Adaaran Club Rannalhi , Embudhu Village, Fun Island Resort, Laguna Beach Resort e Olhuveli Beach.
L'atollo di Raa vi aspetta con il suo Adaaran Meedhupparu, mentre l'atollo di Rasdhoo propone il Kuramathi Blue Lagoon, il Kuramathi Cottage, il Kuramathi Village e il Veligandu Island Resort

3) Repubblica Dominicana
Un altra zona perfetta per una vacanza di Natale all'insegna del mare sono sicuramente i Caribi, anch'essi a poco più di 10 ore di volo e nella stagione perfetta per una vacanza all'insegna del tempo soleggiato. Qui a cavallo tra Natale e Capodanno le temperature rimangano comprese tra i 25 e 32 gradi, il cielo si mantiene di solito prevalentemente sereno, e l'acqua mantiene una temperatura gradevolissima che consente bagni prolungati. Tra le varie possibilità che offrono le zone caraibiche, la Repubblica Dominicana può essere una meta perfetta per chi cerca un qualcosa in più rispetto ad un piccolo atollo sperduto nell'oceano e non vuole limitarsi unicamente al mare e le spiagge, per altro splendide, di una meta tropicale.
Santo domingo è la capitale, ed anche classico punto d'arrivo, con il suo trafficato scalo internazionale. In realtà altri scali internazionali sono in forte crescita e molte compagnie europee volano direttamente in aeroporti più decentrati e vicini a località tutristiche di rilievo, come gli scali de La Romana, Punta Cana e Puerto Plata.
Tra le varie mete possibili per una vacanza natalizia Santo Domingo offre tutti i vantaggi di una grande città: vita dinamica scandita dalla onnipresente musica a base di salsa e merengue, una storia che parte da Cristoforo Colombo, ancora ben presente nel tessuto architettonico della bella città, e la migliore scelta di locali e ristoranti dell'intera isola di Hispaniola. Non mancano poi le belle spiagge, a partire da oriente, dove si trovano la celebre Boca Chica e Juan Dolio, oppure lungo la costa occidentale con spiagge selvagge ed affascinanti come Playa Najayo, Sabana grande de Palenque, le spiagge con dune di Las Calderas e la splendida zona di Barahona.
Spiagge indimenticabili si trovano nella zona di La Romana, dove si trovano villaggi a 5 stelle e arenili di sabbie bianche e mare cristallino. Molto nota per i suoi fondali è Isla Catalina, mentre opttimi villaggi si trovano a Casa de Campo. lungo la foce del Chavo, presso Bayahibe fino all'Isla Saona, posta alla estremità sud-orientale della Repubblica Dominicana.
Sull punta orientale si trovano fantastiche spiagge comprese sul litorale che congiunge Punta Cana con Bavaro.
Per chi cerca ambienti meno affollati e un contatto speciale con i paesaggi naturali allora meglio diregersi verso la costa settentrionale della Repubblica Dominicama, in direzione della penisola di Samanà, Qui oltre le classiche attività di spiagge si trovano bellissimi parchi naturali ed è possibile avvistere balene ed altri mammiferi marini lunfo la Samana Bay. Nelle vicinanze si trova il celebre parco di Los Haitses e Cayo Levantado dalle esclusive spiagge.
La costa settentrionale è in forte sviluppo, grazie all'aeroporto di Puerto Plata. Qui si trovano spiagge attrezzate alternate a lunghi tratti di costa selvaggia. Nei pressi di Rio San Juan si trova la Laguna Gri Gri e Playa Grande. Più ad occidente troviamo il villaggio costiero di Sousa, ricco di spiagge, e località celebri come Playa Dorada e la zona degli hote Riu, Merengue, Mambo e Barchatta, nella zona di Puerto Maimon.

 Pubblicato da il 22/10/2007 - 13.893 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
24 Aprile 2017 La Uglia di Pignola

La sera che precede la terza domenica di maggio (20 maggio), il centro ...

NOVITA' close