Cerca Hotel al miglior prezzo

Sagre ad ottobre: eventi enogastronomici a Verona e Provincia

Pagina 1/2

Le naturali scenografie delle più belle piazze di Verona daranno ulteriore valore alla tappa conclusiva della quinta edizione de “La Provincia da Scoprire – tra i luoghi e i sapori della provincia di Verona: 3.121 kmq. di sorprese!”. La provincia da Scoprire. Nata come progetto pilota a livello regionale, questa manifestazione si è consolidata negli anni ottenendo una crescente partecipazione di pubblico e si è radicata come evento di punta per promuovere ed incentivare la conoscenza del territorio veronese dal punto di vista artistico, storico-culturale, naturalistico, economico ed enogastronomico. Sabato 24 e domenica 25 ottobre due delle piazze simbolo di Verona, Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori, ospiteranno i colorati mercatini di prodotti tipici e le caratteristiche casette del Villaggio del Turismo, coinvolgendo turisti e veronesi in numerosissimi appuntamenti culturali, folcloristici e tradizionali.

Nel Villaggio del Turismo in Piazza dei Signori, gli uffici IAT delle sei aree provinciali (Verona città, Baldo-Garda, Lessinia, Valpolicella, Est Veronese e Pianura Veronese) presentano la loro intera offerta turistica con promozione di interessanti itinerari nel territorio veronese. E’ un’occasione da non perdere per far tesoro di materiali informativi e culturali dettagliati dell’intero territorio provinciale. Bande musicali e sbandieratori in costume medievale offriranno singolari spettacoli ed esibizioni. I più piccoli potranno divertirsi nel Villaggio del bambino, mentre ai genitori e a chiunque lo desideri, sarà proposta un’ampia gamma di percorsi guidati alla scoperta delle bellezze di Verona. Gli itinerari in programma prevedono visite alla Verona Romana, alla Verona Veneziano-Rinascimentale, alla Verona Shakespeariana o ai Palazzi Scaligeri. Per i turisti stranieri, la Verona classica verrà presentata in lingua inglese con visite dedicate. Sabato e domenica sera due concerti di musica italiana concluderanno le giornate di festa. Sabato sera si esibirà la VR Band con musiche di Vasco Rossi, mentre domenica sarà la volta della Nomadi Tribute Band con Francesco Gualerzi & Monnalisa Live Tour.

Una festa che si preannuncia ricca di divertimenti e fortemente coinvolgente, nel rispetto della migliore tradizione che l’ha contraddistinta e caratterizzata in tutte le località del territorio veronese ed extraveronese raggiunte in questi anni. Dal 2 al 4 ottobre la tradizione e il folclore della Fiera del Derlo tornano ad animare Selva di Progno. Il derlo era il caratteristico cesto conico della Lessinia, usato un tempo per il trasporto a spalla dei prodotti e di materiali vari da lavoro. Questo strumento, preso come simbolo della manifattura artigianale in piazza, è stato ed è motivo di festa e aggregazione che negli anni rinnova e consolida la tradizione e il legame con le origini degli abitanti del territorio. Stand gastronomici presso la Baita Alpina e degustazione di piatti tipici della zona (primi tra tutti gli “gnochi sbatui… con la fioretta”), mostra/mercato di artigianato locale ed esibizione dei Pistonieri di Badia Calavena animeranno il fine settimana. In serata sono previsti intrattenimenti musicali e ballo in piazza con gli artisti della zona.

In occasione della settima tappa del 2009 la manifestazione “La Provincia da Scoprire" approda nella pianura veronese, in uno dei centri più rinomati, che festeggia proprio in questi giorni il suo frutto caratteristico. In concomitanza con la 57^ Festa della Mela, infatti, il centro storico di Zevio accoglierà anche l’appuntamento alla scoperta della provincia veronese con la formula ormai collaudata ricca di intrattenimenti ed attività per grandi e piccoli. Nel Villaggio del Turismo sarà possibile ricevere utili informazioni sul territorio, mentre il trenino turistico accompagnerà i più piccoli alla scoperta delle bellezze del centro storico. Le esibizioni di bande musicali e del gruppo folkloristico lituano “Rasa” intratterranno i presenti con festosi spettacoli e gli stand gastronomici dei Sapori Tipici Veronesi faranno conoscere e degustare le prelibatezze della zona.

Quarta edizione a Soave della fortunata manifestazione “Chocolando… in tour”, goloso appuntamento con il cioccolato di qualità e vetrina imperdibile per i migliori produttori di cioccolato artigianale d'Italia. Praline, tavolette, cremini, dragées, torte, pasticceria da forno, cioccolata in tazza e sorbetti sono solo alcune delle imperdibili delizie per il palato, di cui non ci si può privare se si visita il borgo medievale dell’est veronese il 10 e 11 ottobre prossimi.
... Pagina 2/2 ...Usato sin dall’antichità dai popoli d’oltreoceano - Maya, Incas, Aztechi - il cacao giunse in Europa all’inizio del XVI secolo e in brevissimo tempo conquistò tutte le fasce sociali della popolazione. La sua produzione, fortemente cresciuta negli anni, lo rende il dolce più apprezzato e ricercato, tanto più esso si presenti allo stato puro o sotto forma di cioccolato di produzione artigianale. Il più amato resta il cioccolato fondente, seguito da cioccolato al latte, gianduia e bianco. A queste forme “tradizionali” e ad altre squisite sperimentazioni, tra cui l’abbinamento con l’ottimo vino bianco Soave, sono dedicate queste due giornate di divertimento gastronomico. Si terranno inoltre alcuni appuntamenti di cornice come concerti di musica live e intrattenimenti musicali. Un dolce fine settimana da regalarsi per gustare il migliore cioccolato artigianale italiano abbracciati dalle mura scaligere della splendida cittadina.

La polenta, succulento piatto dai sapori antichi, diventa protagonista per oltre dieci giorni a Vigasio, nel cuore della pianura veronese. Dal 13 al 26 ottobre il comune ospita la tredicesima edizione della Festa della Polenta con piatti, pizze e dolci a base di mais. Presso gli impianti sportivi di Via Alzeri, gli stand gastronomici in funzione proporranno il tradizionale piatto abbinato ai vini del territorio. Musica dal vivo allieterà tutte le serate.

La castanicoltura sul Monte Baldo ha rappresentato nel corso dei secoli un’importante risorsa economica per gli abitanti della zona montana. Risalgono già al XIII secolo le prime testimonianze scritte sulle zone di produzione e i metodi di raccolta e commercializzazione dei marroni di San Zeno. La tradizionale sagra del marrone, inaugurata negli anni ’20 a San Zeno di Montagna, propone ogni anno la specialità della zona in una ricca mostra-mercato nel centro del paese. Serate musicali con stand gastronomici, gare per il “Palio Gastronomico delle Contrade”, passeggiate tra i castagni e spettacoli di intrattenimento sono alcuni degli appuntamenti di questa festa, tra le più rinomate nell’ambito della promozione del territorio veronese attraverso i suoi prodotti tipici.

Per informazioni: www.tourism.verona.it
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close