Cerca Hotel al miglior prezzo

Alle terme con i cani: gli stabilimenti dove possono entrare con i padroni

Andare alle terme in Italia col cane é cosa piuttosto difficile da trovare, soprattutto in Italia. Rari sono gli stabilimenti ed i bagni termali in cui i padroni possono entrare con i propri animali da compagnia, quando vogliono farsi un bagno rilassante o approfittare di un trattamento Spa. Da un lato ci sono buoni motivi per impedire l’accesso di animali alle piscine e alle altre aree acquatiche dei centri termali: in primo luogo, motivi d’igiene, in secondo luogo, mantenere l’atmosfera di relax e tranquillità che potrebbe essere perturbata dall’abbaiare soprattutto quando più cani si ritrovano insieme.

Dall’altro lato, il proprio animale domestico é spesso percepito come un vero e proprio membro di famiglia, e risulta quindi difficile doversene separare per andare alle terme, che si debba lasciarlo a casa per una giornata intera o anche solo lasciarlo sul camper per visitare dei bagni liberi. La situazione peggiore é quando si programma una vacanza termale di più giorni: nel migliore dei casi, se l’hotel accetta di ospitare cani o gatti, si deve lasciare il proprio animale da solo in stanza per lunghe ore, cosa che dispiace troppo alla maggior parte dei proprietari, per quanto amanti del benessere termale.

Esiste allora una soluzione per gli chi ama le terme ma vuole al contempo portare il proprio cane sempre con sé? In effetti, si registra anche in Italia, da qualche anno a questa parte, una tendenza pet friendly: sempre più numerose sono infatti le strutture e le aree termali che, pur nel rispetto del benessere degli altri visitatori, permettono l’ingresso degli animali da compagnia ai loro proprietari, offrendo speciali servizi di dog sitting per intrattenerli e badare a loro mentre i padroni possono rilassarsi in piscina sicuri che il proprio cane non si sta annoiando. Non sono tantissime in Italia, ma ci sono: ecco le principali.

Fonteverde Spa – san Casciano ai Bagni

Al resort termale di San Casciano ai Bagni cani e gatti sono ospiti graditi: il lussuoso complesso Spa e benessere immerso nella Maremma toscana offre infatti un’esperienza completamente pet friendly.
Fonteverde si accredita dunque come il ‘resort amico degli animali’ grazie ad una serie di servizi che includono area sgambatura per muoversi liberamente, dog-sitter e kit comprensivo di asciugamano, coperta e ciotola. Ovviamente ogni animale puo stare in camera col suo proprietario ma il vero punto di forza di Fonteverde Spa consiste nella piscina termale dedicata : mentre i padroni si rilassano nell’idromassaggio o con sauna e bagno turco, i cani possono sguazzare in una vasca pensata appositamente per loro, in cui socializzare e rinfrescarsi, beneficiando anch’essi degli effetti terapeutici delle acque sorgive della zona. Il soggiorno termale pet friendly di Fonteverde Spa non prevede alcun costo aggiuntivo: questo significa che finalmente chi viaggia con i propri animali domestici al seguito puo gustarsi il relax dei trattamenti termali alle stesse condizioni di qualsiasi altro visitatore.


QC Terme di Bormio

Lo stabilimento dei Bagni Nuovi di Bormio, la struttura più moderna di QC Terme di Bormio, propone a sua volta un apposito programma VIP: Very Important Pets. La proposta termale pet friendly di Terme di Bormio permette non solo di portare il proprio cane o gatto in stanza con sé, ma include anche una serie di attenzioni e programmi di attività per rendere piacevole la vacanza ai propri animali domestici che possono cosi gustare questo periodo invece che soltanto ‘acccompagnare’ i propri padroni. In altre parole, il programma VIP delle Terme di Bormio serve a trasformare il soggiorno del cane o del gatto in una vacanza attiva, allo stesso modo in cui i loro padroni si godono i servizi della celebre Spa d’alta quota. A fronte di un unico ragionevole supplemento di 50 euro per la sanificazione della stanza al termine del soggiorno, il programma VIP per fare le terme a Bormio col cane include due ciotole e un tappeto in camera, bastoncino croccante al check-in, copertura serale dedicata con biscottino quotidiano, materiale informativo ed indicazioni su passeggiate ed escursioni adatte per i propri amici a quattro zampe.


Terme di Comano

Una delle più complete proposte per andare alle terme col proprio cane é rappresentata dalle Vacanze Bestiali di Terme di Comano. Grazie infatti alla collaborazione con l’associazione cinofila Vita da Cani, il negozio per animali Zaffy &Rosy ed il centro Zooway, il complesso di benessere Comano ValleSalus é in grado di mettere a disposizione una vacanza termale integrata per tutti coloro che viaggiano in compagnia del cane, che comprende il servizio di dog-sitting, pensione diurna e proposte educative. Sono fornite inoltre indicazioni e materiale informativo su una vasta rete di passeggiate ideali da fare con insieme al proprio animale; inoltre, Terme di Comano dispone di una delle più estese partnership territoriali con strutture ricettive pet friendly, che accolgono gli amici a quattro zampe di tutte le taglie e prevedono servizi dedicati. Una vacanza col cane alle Terme di Comano offre in più la possibilità di fare la Trentino Guest Card Comano ValleSalus che permette di partecipare ad attività col proprio cane ed avere sconti nei negozi convenzionati.


Terme di Stigliano

I bagni di Stigliano a Canale Monterano, uno degli stabilimenti termali più vicino a Roma ed uno dei più gettonati dalla Capitale, sono stati fra i primi impianti di benessere in Italia a proporre una politica Dog Welcome, grazie alla quale le piscine delle storiche Thermae Stygianae si aprono non solo agli appassionati di acque benefiche ma anche ai loro animali domestici di piccola e media taglia. Nel rispetto degli standard di igiene e di tranquillità degli altri visitatori infatti, Terme di Stigliano mette a disposizione, con un supplemento di 15 euro, l’accesso per gli animali di compagnia a tutte le aree del complesso, ad eccezione delle Piscine e della Spa termale. Fare una vacanza termale pet-friendly a un'ora da Roma diventa possibile alle Terme di Stigliano: ad esempio che chi arriva con il proprio cane o col proprio micio, puo farli entrare con sé sia in camera che al ristorante, sia fargli approfittare senza alcun problema del grande parco termale che circonda i laghetti termali all’aperto.


Terme di Abano

Il complesso termale di Abano, e più in generale la rete di hotel con Spa termale dei Colli Euganei, rappresenta un’ottima idea per farsi una vacanza termale in compagnia del proprio cane o gatto: la maggior parte di essi infatti accetta animali domestici in camera e, non di rado, propongono aree verdi adiacenti le piscine termali per lasciare libertà di movimento ai propri animali senza mai perderli d’occhio, e piccole attenzioni in camera, come coperte e ciotole per l’acqua.
Fra le più interessanti strutture ricettive di Abano che permettono l’accesso agli animali c’é ad esempio l’Hotel Bologna di Abano: attrezzato con piscine termali, centro benessere e sauna, reparto cure termali e tutto quanto occorre per il benessere e la salute degli ospiti, mette a disposizione un ampio spazio di sgambatura per i propri cuccioli a fianco della piscina. Tutti gli animali di compagnia sono inoltre ben accetti in camera, e lo staff dell’Hotel é sempre a disposizione per venire incontro ad eventuali esigenze del proprio amico peloso.

Terme di Fordongianus

Similmente a quanto proposto da Fonteverde Spa, il Sardegna Grand Hotel Terme di Fordongianus, ossia la lussuosa Spa termale che sfrutta le medesime acque delle antichissime Terme Romane di Forum Traiani e dei bagni liberi di Is Bangiusm propone un'offerta completa che consente agli appassionati di benessere termale la possibilità di non dover lasciare a casa gli amici a quattro zampe: presso il complesso termale sardo, infatti, cani e gatti, e più in generale animali domestici di piccola e media taglia, sono i benvenuti e a loro sono indirizzati numerosi servizi per rendere la loro permanenza (e quella dei padroni) più piacevole e rilassante. A ciascun animale di compagnia vengono messe a disposizione ciotole per acqua e cibo, cuccia, due pasti al giorno, area riservata all'ombra vicino alle piscine e staff a disposizione per esaudire altre specifiche esigenze si dovessero presentare. Il servizio termale pet friendly alle Terme di Fordongianus richiede soltanto di essere riservato assieme alla prenotazione della camera, e prevede un costo di soli 35 euro necessari per la sanificazione della stanza.

Terme di Grado

Poiché le Terme di Grado sono famose per le sabbiature con la sabbia dorata dell’Alto Adriatico, non poteva mancare una proposta termale pet friendly estiva sulla spiaggia: il complesso di benessere e cura friulano infatti offre Lido di Fido, un’area del prestigioso arenile al confine con la spiaggia libera, attrezzata per l’accoglienza degli animali. Accanto all’ombrellone con sdraio e lettino vengono quindi messi a disposizione una brandina per cani, ciotola, doccetta e dog-toilet. Presenti inoltre un parcheggio alberato per tenere i propri animali all’ombra ed una grande area di sgambatura. Cosi, fra un bagno talassoterapico ed un massaggio rilassante alle Terme di Grado, ci si puo rilassare in spiaggia accanto al proprio amico cane, per una vera e propria vacanza sotto l’ombrellone a sei zampe. Unico limite, i cani non possono accedere alla balneazione.


Terme libere con il cane

Per finire, chi ama le terme e possiede un cane puo sfruttare come valida alternativa agli stabilimenti, i bagni termali liberi che si trovano un po dappertutto in Italia. Vero che solitamente la presenza di cani in acqua non é ben accetta, soprattutto presso terme libere famose e quindi già sovraffollate, tipo le Cascate del Mulino a Saturnia, ma in molti casi sarà quantomeno possibile lasciarli legati in sicurezza ad un albero, all’ombra e a poca distanza dalle vasche termali, come avviene per esempio ai bagni liberi della Balena Bianca a San Filippo dei Bagni: mentre i padroni si immergono nelle piscinette calcaree colme di acqua bollente che sorgono nell’alveo del Fosso Bianco, sovrastate dall’imponente monolite bianco, il proprio cane puo starsene tranquillamente adagiato a pochi metri di distanza, in modo da poterlo far sgambare ogni tanto. I bagni liberi presentano in più un vantaggio non trascurabile per chi ama gli animali: se si viaggia in famiglia o comunque in comitiva, niente vieta che, a turno, ciascuno si occupi del cane mentre gli altri si rilassano in acqua. Evidentemente, anche nelle aree termali libere ci vuole buon senso e civiltà: se si sa in anticipo che il proprio cane starebbe tutto il giorno ad abbaiare, disturbando gli altri bagnanti, l’assenza di un divieto formale non é un buon motivo per turbare la serenità altrui.

Nel corso dell’estate, specialmente, permettere al proprio cane di rinfrescarsi sguazzando in acqua (e anche di bere acqua fresca corrente) é un’ottima idea (soprattutto per il proprio amico a quattro zampe): in tal caso, nessuno degli altri visitatori obietterà alcunché se si ha l’accortezza di far entrare il cane in acqua a valle delle vasche termali: questo vale per qualsiasi sito termale libero con piscine termali situate in un alveo di acqua corrente, come ai già citati Bagni di San Filippo, al Gorello di Saturnia, alle piscine di Leonardo a Bormio e ai bagni di Petriolo le cui piccole vasche sono separate dal flusso d’acqua corrente fredda che scorre nel fiume Farma.
  •  
03 Dicembre 2021 Campania: in viaggio da Napoli a Salerno ...

Anche quest'anno la Campania si è confermata tra le mete preferite ...

NOVITA' close