Cerca Hotel al miglior prezzo

10 cose da fare e da vedere a San Francisco

San Francisco è sicuramente una delle più affascinanti città di tutti gli Stati Uniti. La sua essenza geografica, che mischia altissime colline con il mare, la sua particolare atmosfera rilassata e l'essere sempre stata centro nevralgico della nascita di movimenti culturali ed artistici, sono fattori che mixati la rendono davvero una meta unica.

La visita a San Francisco e le sue attrazioni merita almeno 3-4 giorni per essere abbastanza completa, quindi vi consigliamo di prendervi il giusto tempo per esplorarla e scoprire i tanti aspetti di questa mitica città della California.

Eccovi per noi le 10 cose da fare assolutamente a San Francisco, anche se siamo certi troverete tantissimi altri motivi per innamorarvi di questa città!

Attraversare la città su un cable car


Una delle attrazioni imperdibili di San Francisco sono sicuramente i suoi cable cars, gli iconici tram che sferragliano su e giù per le ripidissime strade della città. Questi tram hanno la caratteristica di essere agganciati ad una rete sotterranea di cavi che scorrono ad una velocità costante, permettendo così di affrontare senza problematiche le irte colline della città.
I cable cars sono in servizio dal 2 agosto 1873 e sono stati nominati nel 1964 “national historic landmark”, ossia un monumento nazionale.
Ad oggi ci sono 3 linee, prendeteli tutti e girate la città, seduti o in piedi aggrappati ai loro pali per ammirare San Francisco da questo speciale punto di vista!

Guardare il Golden Gate da varie prospettive


Il meraviglioso Golden Gate Bridge, capolavoro architettonico e simbolo della città e anche della California, lascia davvero senza fiato per la sua bellezza. Per apprezzarlo totalmente vi consigliamo di ammirarlo da varie prospettive, magari anche in momenti diversi della giornata.
Eccovi i migliori punti di vista: dal Presidio/Crissy Point, da Vista Point, dalla spiaggia di Baker Beach (meravigliosa al tramonto!), da Lands End/Sutro Baths, da Marine Headlands e da Battery Spencer (il nostro preferito, stupendo all’alba per vedere il ponte avvolto nella nebbia o all’imbrunire.).
Munitevi sempre di macchina fotografica e tempo per sognare davanti a questa icona statunitense :).

Immergersi nella cultura Hippy a Haight-Ashbury


Haight-Ashbury
è il quartiere dove è nato, negli anni ’60, il movimento della controcultura americana e dove da allora vive una comunità che si ispira a uno stile di vita hippie che attrae persone da tutto il mondo. Qui si tenne la famosa “Summer of Love”, dove nell’estate del 1967 più di 100.000 persone da tutti gli Stati Uniti si riversarono qui e per le strade di San Francisco per unirsi a questo movimento e di rivoluzione pacifica. Un evento che ebbe un grande impatto sulla cultura, sulla musica e sulla moda e divenne un simbolo di protesta pacifica.
Oggi questo quartiere è ricco di negozi dai colori sgargianti, bar, botteghe vintage, smoke shops, negozi di tatuaggi e murales colorati che cercano di mantenere il mood hippie di questa zona della città. Vi consigliamo di passeggiare lungo Haight Street, la strada principale, e lasciarvi avvolgere dall’atmosfera davvero surreale ed unica di questo quartiere. Deviate anche per le stradine laterali per scoprire tantissime case colorate e dalle bizzarre architetture, ne rimarrete totalmente rapiti!

Visitare Alcatraz


Alcatraz
è un’isola a 2km dalla terraferma nella baia di San Francisco: è stata sede della celeberrima prigione tra il 1934 e il 1963, dove molti dei più noti criminali americani, in primis Al Capone, hanno scontato qui la loro pena o vi trovarono la loro morte. Qui il regime carcerario, viste le condizioni proibitive dell’isola che costavano molto in termini di manutenzione, venne riservato solo ai peggiori criminali, tanto da che divenne famoso questo detto: “Break the rules and you go to prison, break the prison rules and you go to Alcatraz”!
Oggi ci sono visite organizzate, in partenza da Fisherman Wharf, che prevedono tour delle celle completi di audio che fanno sentire dei commenti registrati dei detenuti rinchiusi ad Alcatraz. Un’esperienza davvero da brividi ma molto affascinante!

Fare un giro a Pier 39 e Fisherman's Wharf


Nell’immaginario californiano è impossibile non avere in mente anche il tipico molo in mezzo al mare, con giostre e negozi dove fare spensierate passeggiate… A San Francisco troverete il famoso Fisherman’s Wharf con il suo Pier 39, la tipica zona sul mare con le barche dei pescatori, i ristoranti (qui è da provare la tipica zuppa di pesce Clam Chowder), i negozi di souvenir e l’allegro via vai di turisti e gente del posto.
Qui sono rimaste testimonianze del passato mischiate agli interventi degli ultimi decenni, ricordi della vita dei pescatori del passato mischiati agli edifici attuali.
All’estremità del Pier 39 troverete anche una meravigliosa colonia di foche (leoni marini) che ha deciso di fare di questa zona la loro residenza; le troverete distese a prendere il sole e vi saluteranno con il loro particolarissimo verso ;).

Ammirare la città da Twin Peaks


La collina sopra al quartiere residenziale di Twin Peaks è uno dei luoghi panoramici migliori per ammirare San Francisco dall’alto. Potete arrivare in cima alla collina facilmente con l’auto seguendo la Twin Peaks Boulevard: troverete lassù un comodo parcheggio e vari punti da dove ammirare i grattacieli, le case e la baia di San Francisco con i suoi incredibili ponti.
Se vi va potete anche scendere tra le colline e ammirate, come abbiamo fatto noi, la città attraverso i prati popolati da papaveri selvatici arancioni, tipici di questa zona della California!

Incantarsi a guardare le Painted Ladies


Le Painted Ladies sono le tipiche case vittoriane colorate che si possono trovare a San Francisco. Ce ne sono molte in giro per la città, tutte diverse e uniche, ma sicuramente le più famose sono quelle che si trovano in Alamo Square, tanto che qualcuno le ha soprannominate “Postcard Row”(pensate che una di queste è stata di recente messa in vendita per 3 milioni di euro!).
Questa particolare fila di case fu costruita tra il 1892 e il 1896 ed è incredibile come esse siano riuscite a rimanere intatte dopo il famoso terremoto e incendio del 1906.
Noi vi consigliamo di ammirarle da varie prospettive: di fronte seduti sul prato, in cima alla collina scorgendo così dietro i grattacieli della city, lateralmente ammirandone le linee e anche da sotto, sentendovi come davanti a delle enormi case delle bambole ;).
I loro colori e architetture vi faranno fare un pieno di allegria!

Visitare le attrazioni del Golden Gate Park


Il Golden Gate Park di San Francisco è un grandissimo parco cittadino di ben 1017 acri, alcuni acri più grande del Central Park di New York.
In questo meraviglioso parco, oltre a passeggiare o magari pedalare nel verde, si possono visitare molti attrazioni interessanti: il Japanese Tea Garden, un giardino giapponese con bonsai, ruscelli e statue tipiche o il California Academy of Flowers, con il suo meraviglioso giardino botanico.
All’interno del parco ci sono inoltre due dei musei più interessanti di San Francisco, il California Academy of Sciences, sede di un planetario, di un acquario, di un’incredibile e foresta pluviale e di un museo di storia naturale e il De Young Museum, che espone opere d’arte classica provenienti da tutto il mondo.
Se siete appassionati di musica vi interesserà sapere che qui c’è anche il Music Concourse, un punto del parco dove si esibiscono diversi gruppi musicali, anche molto quotate.
Gli abitanti di Frisco amano il loro parco e li troverete in giro a passeggiare, fare jogging, giocare a tennis e rilassarsi a tutte le ore e stagioni!

Percorrere Lombard Street


Non potete visitare San Francisco senza vedere la strada più tortuosa del mondo! Lombard Street è una bizzarra strada piena di tornati strettissimi che si trova su una delle irte colline della città nel quartiere di Russian Hill! E’un tratto relativamente breve, pieno di aiuole in fiore che attraversa un meraviglioso quartiere di case chic e pavimentato con uno sgargiante mattone rosso: percorretelo in auto o a piedi, sarà davvero divertente!
Pensate che questa strada è stata costruita negli anni ’20 quando si cominciarono ad edificare villette in questa zona; vista la pendenza di questa collina, una strada “tradizionale” era troppo pericolosa per i pedoni e difficile da percorrere per le auto… ecco il perché è stata progettata così!
Sia che la si ammiri dall’alto che dal basso, Lombard Street è davvero molto fotogenica! Troverete infatti sempre tanti turisti con la macchinetta fotografica pronti a scattare la foto perfetta di questa strada davvero unica al mondo.

Scoprire i nuovi trend nei quartieri di Mission e Castro


Per scoprire la parte più vibrante della città i due quartieri sicuramente più trendy sono quelli di Castro e Mission.
Castro è il quartiere gay ed alternativo della città: troverete all’intersezione della 17th Street e Castro Street una grande bandiera colorata simbolo del movimento di orgoglio gay, nato proprio qui nel 1975 grazie all’attivista Harvey Milk, che qui aveva un negozio di fotografia. Visitate i caffè e le librerie del quartiere e respirate l’atmosfera di tolleranza e diritto di espressione.
Mission è invece il quartiere latino, ricco di deliziosi caffè, locali di salsa, taquerie, negozietti particolari, case editrici indipendenti… è sempre più per le persone del luogo il “place to be” di San Francisco, dove si nascono le nuove mode e dove ci sono i locali più trendy!
Questo quartiere è inoltre famoso per i suoi meravigliosi e colorati murales, che a partire dagli anni ’70 sono stati realizzati soprattutto da artisti di strada di origine messicana.
  •  

 Pubblicato da il 12/09/2018 - - ® Riproduzione vietata