Cerca Hotel al miglior prezzo

Dormire a San Francisco, California: la nostra esperienza con Airbnb

Quando viaggiamo uno delle esperienze più affascinanti e che ci possono regalare tanto è sicuramente quella di immergerci nella vita “reale” delle persone e nei ritmi quotidiani dei luoghi.
Negli ultimi tempi questo atteggiamento da veri “viaggiatori” è diventato un trend non solo dei millennials, ma di tutti coloro che hanno voglia di provare un’esperienza unica.

Airbnb è la community online che ha permesso questo, dando la possibilità a chi ha una o più camere disponibili nella propria casa di affittarle ai viaggiatori e a questi ultimi di trovare un alloggio particolare e di solito più economico dei classici hotel.
Questo portale, nato a San Francisco nel 2008, prese il via da un’idea di 3 giovani studenti californiani, Joe Gebbia e i suoi coinquilini Nathan Blecharczyk e Brian Chesky, che per guadagnare qualcosa extra decisero di offrire in affitto alcuni air-bed’n breakfast, ossia dei materassini gonfiabili, utilizzabili come posti letto (dai quali prende proprio il nome questo servizio!).
Da allora questa piattaforma di home sharing è evoluta moltissimo e su questo sito si possono trovare sistemazioni semplici ma anche super lusso o stravaganti (ci sono anche case sugli alberi, vagoni letto, case bolla, mulini a vento e molto altro!).



Inoltre nel 2016 sono state lanciate le nuove Airbnb Experiences, ossia delle vere e proprie “attività” organizzate da host o persone del luogo che offrono ai viaggiatori la possibilità di vivere la città come un local. Queste “esperienze” sono ad oggi disponibili in 75 città in più di 30 Paesi e il loro successo sembra davvero inarrestabile!
Le esperienze sono state pensate per i turisti che già viaggiavano con Airbnb ma alcune, come i concerti privati, che abbiamo lanciato da poco a Los Angeles e San Francisco, vengono prenotati soprattutto da chi vive in città.

Nel nostro recente viaggio a San Francisco abbiamo deciso di provare a vivere come un “local” e di immergerci al 100% in questa meravigliosa città californiana e abbiamo scelto di dormire proprio presso un alloggio di Airbnb.

E’stato davvero divertente scegliere l’appartamento che più si addiceva al nostro “Californian Dream”, volevamo davvero provare a sentirci parte della community della mitica Frisco e vivere alcuni giorni in un quartiere non turistico.

Abbiamo così scelto una deliziosa casa costruita negli anni ’20, nel quartiere di Outer Sunset al confine con il Golden Gate Park (ecco il link per scoprirla: www.airbnb.it/rooms/21411895. Una casa piena di personalità dove si respirava una bellissima atmosfera vintage mischiata alla modernità di una casa in pieno stile americano, con tutte le comodità!
Ci siamo super rilassati nella sala dei libri e nel meraviglioso patio esterno, dove la sera le lucine regalavano un’atmosfera davvero magica!

In casa abbiamo potuto preparaci anche qualche cena in quanto la cucina era fornitissima di ogni utensile; è stato molto bello fare la spesa e comprare del cibo locale, ci ha fatto davvero sentire come a casa.

Abbiamo anche utilizzato dei servizi di food delivery e a San Francisco c’è davvero l’imbarazzo della scelta nello scegliere l’app più giusta per le proprie voglie (da provare Ubereats, il velocissimo servizio di Uber e Munchery che consegna cibo preparato da chef privati).

Per completare la nostra esperienza come “local” abbiamo ovviamente anche provato una Airbnb Experience e dopo averne visto tantissime super interessanti abbiamo optato per una lezione di Silent Yoga on The Beach.


Dopo avere prenotato siamo state contattate dall’host organizzatore che ci ha indicato l’occorrente per la lezione e chiarito alcuni dubbi. Così in una serata con un magico tramonto ci siamo trovati insieme ad altre 30 persone sulla meravigliosa spiaggia di Baker Beach, per una lezione di yoga; tutti con il proprio tappettino e un paio di cuffie wireless perché la lezione veniva trasmessa dall’insegnante attraverso un sistema audio così assolutamente fruibile da tutti.

Chi guardava da fuori ha potuto vedere le persone intente nei propri esercizi ma con il sottofondo solo il rumore forte del vento e delle onde dell’oceano ;).
A fine lezione poi musica dance e tutti a ballare con i piedi nell’acqua gelata dell’oceano… un’esperienza davvero unica ed emozionante!!!



Inoltre la vista del mitico Golden Gate Bridge al tramonto sullo sfondo ha sicuramente fatto sì che questa serata fosse davvero speciale!

San Francisco è una città meravigliosa, ma vivere questa esperienza immergendosi dentro più possibile alla “vera” vita della città, grazie alle sistemazioni e alle esperienze di AirBnb, ha sicuramente reso questo viaggio ancora più speciale e che metteremo nella valigia dei nostri più bei ricordi di viaggio!



Link: www.airbnb.it/


  •  

 Pubblicato da il 27/07/2018 - - ® Riproduzione vietata