Cerca Hotel al miglior prezzo

La Mostra su Canova, Hayez e Cicognara a Venezia, Gallerie dell'Accademia

Aggiungi l'evento al calendario 2017-09-29T00:00:00+0200 2018-04-02T00:00:00+0200 Europe/Rome Canova, Hayez, Cicognara. L置ltima gloria di Venezia La Mostra su Canova, Hayez e Cicognara a Venezia, Gallerie... | Date 2017 / 2018 Maggiori informazioni su date e programma a https://www.ilturista.info/blog/13358-La_Mostra_su_Canova_Hayez_e_Cicognara_a_Venezia_Gallerie_dell_Accademia/?utm_source=sharing&utm_medium=calendario&utm_campaign=blog Gallerie dell'Accademia Venezia, Veneto
Dal 29 Settembre 2017 al 02 Aprile 2018
Lo splendore dell’arte italiana del XIX secolo nella mostra “Canova, Hayez, Cicognara. L’ultima gloria di Venezia”, alle Gallerie dell’Accademia di Venezia dal 29 settembre 2017 al 2 aprile 2018.

La mostra copre un periodo di sette anni, dal 1815 al 1822, per raccontare la rinascita della città dopo l’invasione napoleonica, grazie alla collaborazione di tre figure chiave nel panorama artistico dell’epoca: lo scultore Antonio Canova, il pittore Francesco Hayez e il conte Francesco Leopoldo Cicognara, presidente dell'Accademia di Belle Arti. Furono loro infatti a lavorare insieme per far sì che Venezia avesse un museo di portata internazionale che potesse custodire i tesori artistici della città: le Gallerie dell’Accademia appunto, che quest’anno celebrano il loro bicentenario.

La mostra è aperta tutti i giorni (tranne Natale e primo dell’anno) fino al 2 aprile 2018. Il biglietto intero costa 15 euro e il ridotto 7,50 euro. Usufruiscono della riduzione i ragazzi tra i 18 e i 25 anni di età, per i minori di 18 anni il biglietto è gratuito. È possibile prenotare al costo di 1,50 a persona. Tutte le info sulla mostra in fondo all’articolo.

Un percorso per riscoprire l’eleganza dell’arte neoclassica

La mostra, a cura di Fernando Mazzocca, Paola Marini e Roberto De Feo, ospita più di 130 opere, tra dipinti, disegni, sculture, eleganti vasi di marmo, oltre a un tavolo realizzato in bronzo e legno con il piano ricoperto da pregiati vetri di Murano e preziose rilegature, rappresentanti della più alta produzione artistica del Neoclassicismo veneto.

Diviso in dieci sezioni tematiche, il percorso espositivo comprende opere di pregio come i manufatti inviati a Vienna nel 1818, in occasione del matrimonio dell’imperatore Francesco I e che finalmente ritornano a Venezia dopo due secoli. Questi manufatti, molti dei quali inediti, sono noti come l’“Omaggio delle Provincie Venete”.

Tra le sculture di Canova, alle Gallerie dell’Accademia è possibile ammirare la Musa Polimnia, realizzata dall’artista di Possagno nel 1818. Di particolare interesse infine la sezione dedicata al ritorno dei quattro cavalli di San Marco e del cammeo con il Giove Egioco.

La mostra non occupa solo lo spazio dedicato alle mostre temporanee ma si estende al percorso espositivo permanente in cui il visitatore ha l’opportunità di scoprire tra le opere, quelle che furono requisite da Napoleone e poi restituite quando venne fondato il museo nel 1817. Un’interessante rilettura di una pagina fondamentale della storia europea, che riassumerò nel prossimo paragrafo.

La caduta e la rinascita di Venezia

Napoleone, nella sua campagna di Italia invase Venezia nel 1797 e depredò l’ex Repubblica dei suoi tesori più preziosi, tra cui i celebri Cavalli di San Marco, che l’imperatore francese portò con sé a Parigi. La Serenissima non oppose quasi alcuna resistenza all’esercito francese che spogliò il doge dei suoi poteri e dichiarò decaduta la Repubblica. Fu il preludio ad una più grave decisione: quella di cedere Venezia all’Austria con il Trattato di Campoformio, firmato quello stesso anno.

Gli anni dal 1797 al 1814 segnarono un periodo difficile per l’ex repubblica che poté riappropriarsi della propria indipendenza solo dopo il Congresso di Vienna del 1914.

Nel 1915 la rinascita di Venezia venne sancita da un importante evento: il capitano Dumaresq, che aveva combattuto a Waterloo, riportò in piazza San Marco i famosi cavalli di bronzo. Con il ritorno dei cavalli, Venezia si riappropriò del proprio glorioso passato. Non è un caso quindi che la mostra “Canova, Hayez, Cicognara. L’ultima gloria di Venezia” racconti la rinascita della città a partire da quella data.

Altra tappa storica per la storia dell’arte veneziana nel XIX secolo è il 1817, data di fondazione delle Gallerie dell’Accademia, resa possibile grazie al contributo di Canova, Hayez e Cicognara.

Il 1822 infine, è una data che ha un valore particolare per chi ama l’arte: il 13 ottobre di quell’anno moriva infatti Antonio Canova, chiudendo un periodo glorioso della scultura europea.

Informazioni utili, date, orari, prezzo dei biglietti

Mostra: "Canova, Hayez, Cicognara. L’ultima gloria di Venezia”
Dove: Gallerie dell’Accademia di Venezia, Campo della Carita, 1050
Date: dal 29 settembre 2017 al 2 aprile 2018
Orari: Lunedì: 8.15 – 14.00; Martedì – Domenica: 8.15 – 19.15
Biglietti: Intero: € 15,00; Ridotto: € 7,50
Maggiori informazioni: sito ufficiale

Calendario delle aperture

Settembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             
Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Dicembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Gennaio 2018
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Febbraio 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
Marzo 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             
Aprile 2018
D L M M G V S
1
2
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 08/11/2017 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close