Cerca Hotel al miglior prezzo

Mostre a Roma 2015: i grandi appuntamenti da non perdere

Se avete in programma una visita nella Capitale durante i prossimi mesi, magari per Pasqua o durante i week end di primavera, Roma non deluderà le aspettative e anzi alle sue già moltissime attrattive, aggiungerà mostre ed esposizioni imperdibili!

Ad alcune di queste, abbiamo dedicato articoli specifici, quindi seguite i link per tutte le informazioni.

Alle Scuderie del Quirinale dal 5 Marzo al 21 Giugno 2015 verrà allestita la mostra Matisse Arabesque curata da Ester Cohen. Una mostra complessa che attraverso il rimando a oggetti di ricche e fastose culture figurative, tra motivi di ibridazione e commistioni di generi e stili, farà rivivere il fasto e insieme la delicatezza di un mondo antico e semplice.

Alla Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini protagonista dal 3 Marzo al 24 Maggio 2015 sarà invece uno dei maestri assoluti del Barocco grazie all’allestimento della mostra Il laboratorio del Genio: Bernini disegnatore. Sarà possibile ammirare dal vivo più di 200 fogli con i disegni realizzati dal maestro, provenienti in parte dalla collezione della regina Cristina di Svezia, acquistati dalla città di Lipsia nel 1713 da un antiquario romano, il priore Francesco Antonio Renzi. Una mostra che illustrerà al grande pubblico il lavoro preparatorio per la realizzazione dei grandi capolavori con cui Bernini è conosciuto in tutto il mondo.

Imperdibile sarà anche la mostra allestita a Castel Sant’Angelo fino al 3 Maggio 2015: Lorenzo Lotto e i tesori artistici di Loreto. E’ stata organizzata in vista di un nuovo e più scientifico riallestimento delle collezioni museali del Museo-Tesoro della Santa Casa di Loreto, per proporre ad un pubblico più vasto ed internazionale questo ricco e prezioso patrimonio di arte e di fede.

Se l’archeologia invece è la vostra passione, non deluderà il quarto appuntamento del ciclo “I Giorni di Roma” organizzato ai Musei Capitolini e in programma fino a Ottobre 2015: L’età dell’angoscia. Da Commodo a Diocleziano. Un’esposizione che vuole illustrare i grandi cambiamenti che segnarono l’età compresa tra i regni di Commodo e di Diocleziano: l’avanzata dei Barbari, l’anarchia militare, la crisi di un modello economico che nell’arco di centocinquanta anni, portarono l’Impero a cambiare totalmente la propria fisionomia. Il racconto dello sgretolarsi di un mondo visto attraverso il riflesso dell’arte, dove tutte queste trasformazioni si ripercuotono in modelli figurativi carichi di un nuovo e forte accento “patetico”.

Più ricercata e di nicchia è invece la mostra in programma al Complesso del Vittoriano fino a Giugno 2015, Giorgio Morandi. 1890-1964. Una personale che presenta al grande pubblico più di 150 opere dell’artista, documentando la vicenda del pittore bolognese attraverso opere di grande rilevanza che provengono da importanti istituzioni pubbliche e da prestigiose collezioni private. Accanto ai dipinti ad olio (circa 100), saranno riunite in un percorso di lettura critica, anche le opere incisorie, attestazione di una attività non secondaria ma parallela a quella pittorica che valse a Morandi nel 1953 il riconoscimento internazionale del Gran Premio per l’Incisione alla Biennale di San Paolo in Brasile.

E poi, dulcis in fundo, Roma ospita una notevole mostra presso il Chiostro del Bramante: da 16 marzo e fino al 26 luglio 2015 avrete possibilità di sognare di fronte a 150 opere dell'artista Marc Chagall. La Mostra chiamata "Love and Life" è l'occasione giusta per cogliere la passione ed il genio di questo grande autore.

Insomma, una stagione esaltante per gli appassionati di storia ed arte!
Per maggiori informazioni:
"L'Asino d'Oro" Associazione Culturale
Web: www.lasinodoro.it
E-mail: info@lasinodoro.it
Skype: L'Asino d'Oro
  •  

 Pubblicato da il 24/03/2015 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close