Cerca Hotel al miglior prezzo

A Lisbona in barca a vela, lungo il fiume Tejo

Lisbona è una delle città più belle d'Europa ed è una meta perfetta da vivere in qualsiasi stagione grazie a temperature gradevoli che invitano a visitarla in tanti modi. Uno di questi è la barca a vela, nonostante il mare sia distante qualche chilometro; la capitale portoghese è infatti affacciata sull'ampia foce del Tejo (Tago, in italiano) e quello che proponiamo di seguito è un itinerario per scoprire Lisbona da un punto di vista insolito: l’acqua.

Arrivare a Lisbona in barca a vela, attraversarla e magari proseguire il viaggio lungo la costa, permette di visitare il suo centro storico e le zone più interessanti della regione rimanendo lontani dai classici percorsi turistic, godendo da vicino della bellezza delle sue acque e dei suoi paesaggi.

Se vi state chiedendo qual è il periodo migliore per partire per Lisbona in barca a vela, sappiate che in questa regione del Portogallo il clima è mite praticamente dodici mesi l’anno, il ché non è male per chi ama spostarsi in barca. Non resta quindi che organizzare il viaggio nella stagione che preferite, scegliere il proprio tour personalizzato e salire a bordo.

Cosa vedere a Lisbona navigando sul Tejo


Partiamo per il nostro viaggio a Lisbona navigando da ovest verso est lungo il fiume Tejo, che attraversa la capitale. Arrivare in centro risalendo le sue acque regala davvero un punto di vista privilegiato sui monumenti e sui quartieri simbolo della città, a partire dall’imponente Ponte 25 de Abril, che ricorda il Golden Gate Bridge di San Francisco. In prossimità del ponte da non perdere una visita all’antico quartiere di Belém nel quale osservare la Torre de Belém, il Monumento alle Scoperte e, alle spalle, il Monastero dos Jeronimos.

Proseguendo la navigazione lungo il Tejo giungiamo al cuore di Lisbona; qui vale la pena lasciare la barca a vela per concedersi una lunga passeggiata tra le stradine del centro.
Una volta arrivati a Praça do Comércio attraversiamo l'Arco di rua Augusta e la percorriamo fino al Rossio, da dove poi saliamo a sinistra verso il Bairro Alto, dove troviamo diversi belvedere, tra cui il Miradouro de São Pedro de Alcântara, che regala una vista mozzafiato sulla città. Da qui si scorgono la cattedrale da Sé, la piazza Terreiro do Paço, il Castello di San Giorgio e, naturalmente, il Tejo, fulcro attorno al quale si sviluppa il nostro viaggio.

Lasciatevi guidare poi verso i quartieri Mouraria e Alfama, una delle zone di Lisbona nelle quali è più evidente l’influenza della cultura araba. Consigliamo di visitarlo al tramonto: potrete perdervi nel labirinto di stradine e viuzze e fare tappa in qualche locale tipico nel quale gustare qualche specialità gastronomica e restare affascinati dalle melodie del fado.

Il nostro viaggio in barca a vela prosegue – e si conclude – con la visita del quartiere più moderno di Lisbona: il Parque das Nações, inaugurato nel 1998 in occasione dell’Expo. La zona sorprende per le sue architetture avveniristiche, in netto contrasto con l’eredità storica della capitale: tra le strutture più notevoli ci sono la Estação do Oriente, opera del celebre architetto spagnolo Calatrava, e l'Oceanário de Lisboa.

Prezzi e contatti per organizzare un tour in barca a Lisbona

Per chi fosse interessato a un tour in barca a vela a Lisbona, è possibile prenotare online la propria gita su misura. A titolo puramente indicativo, le crociere di circa 2 ore hanno un prezzo che parte da 35 euro a persona, ma ne esistono di tanti tipi e si può arrivare anche a 200 euro o più.
Tra i siti sui quali prenotare segnaliamo Palmayachts, ma l'elenco di tutte le compagnie che organizzano gite in barca a Lisbona lo trovate qui.

Ti piace viaggiare? Visita il nostro canale dedicato agli itinerari in Portogallo.
  •  

 Pubblicato da il 11/02/2021 - - ® Riproduzione vietata

30 Luglio 2021 La mostra di Monet a Milano, Palazzo Reale ...

Nessuno come Claude Monet è stato capace di cogliere la danza della ...

NOVITA' close