Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa fare a Roma quando piove

Pagina 1/2

L’Autunno dona certamente alla città di Roma un aspetto romantico e poetico ma la sua pioggia alcune volte però ci rende svogliati e malinconici.

Questo perché forse non abbiamo mai pensato che la capitale possa offrire molte alternative alle più classiche passeggiate all’aria aperta. Quali? Ecco qualche idea!

1) Pantheon: ma è vero che al suo interno non piove?
Si dice che l’acqua piovana non entri all’interno del Pantheon attraverso il grande oculus aperto al centro della cupola. L’apertura infatti crea un “effetto camino” cioè una corrente d’aria ascensionale che porta alla frantumazione delle gocce d’acqua. Così, anche quando la pioggia fuori è battente, la sensazione è che all’interno piova meno. Ecco allora che una giornata di pioggia diventa l’occasione perfetta per andare a verificare la veridicità di questa leggenda!

2) Dolci coccole per il palato nei Caffè Storici

Le nostre giornate ormai frenetiche e piene di impegni, rendono quasi nulla la possibilità di concedersi momenti di puro e semplice relax. Un’ottima idea è regalarsi un buon caffè o un’ottima cioccolata calda da gustare in quegli antichi locali frequentati dai personaggi illustri del passato come Goethe, Keats e Shelly, Casanova, Gogol e molti altri ancora. Ad esempio all’Antico Caffè Greco in via dei Condotti, molti di loro amavano incontrarsi, conversare e trascorre momenti di tranquillità, adagiati su comodi divanetti e poltroncine... Pensate, l’arredo è ancora quello originale! Segnaliamo anche lo sto rico Caffè Sant'Eustachio, nella piazza omonima, in zona Pantheon

... Pagina 2/2 ...
3) Mercato a sorpresa

Il mercato più famoso di Roma è certamente Porta Portese ma diventa scomodo e non particolarmente invogliante con la pioggia. Se però lo shopping è la vostra passione e siete in cerca di qualche acquisto particolare, ecco che il Nuovo Mercato dell’Esquilino diventa il luogo giusto per voi. Potrete trovare prodotti alimentari provenienti da tutti i paesi del mondo e, con l’aiuto degli esperti commercianti, sarà divertentissimo imparare nuove ricette da sperimentare una volta rientrati a casa!

4) Fuori piove... Ma sottoterra?

Se fuori piove e passeggiare diventa impossibile, l’alternativa è andare alla scoperta della Roma Sotterranea. La scelta è infinita. Dallo Stadio di Domiziano sotto la famosa piazza Navona, ai sotterranei della Basilica di San Clemente; dalla Cripta dei Cappuccini a via Veneto (per chi ama il noir) alle meravigliosi catacombe dell’Appia Antica.

5) Andare alla scoperta dei musei più particolari

Roma offre moltissimi musei, quindi non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma ci sono dei musei quasi completamente sconosciuti che meritano una visita se non altro per la loro particolarità. Quali? Primo fra tutti il Museo Criminologico (Mu.Cri) vicino a via Giulia adatto agli appassionati della storia del crimine oppure il Museo Boncompagni Ludovisi per le signore amanti della moda e delle arti decorative, allestito all’interno di una dimora nobiliare meravigliosa o ancora il Museo delle Anime del Purgatorio (Lungotevere Prati), un’esposizione di documenti e testimonianze che proverebbero l’esistenza del Purgatorio e delle anime di defunti che vi soggiornano, in attesa di ascendere in Paradiso...

Insomma, con tutti questi suggerimenti, neanche ci si accorgerà che sopra le nostre teste si sta scatenando il diluvio!

Per maggiori informazioni:
"L'Asino d'Oro" Associazione Culturale
Web: www.lasinodoro.it
E-mail: info@lasinodoro.it
Skype: L'Asino d'Oro

 Pubblicato da il 07/10/2014 - 8.639 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close