Foto 3 di 10

I monasteri pił remoti del mondo

4 Vota   

Monastero di San Giorgio, Israele - Uno scenario tutto diverso incornicia il Monastero di San Giorgio di Koziba, situato nel bel mezzo del deserto israeliano, a una ventina di chilometri da Gerusalemme: canyon modellati dal vento, strapiombi di rocce stratificate e spettacolari speroni sospesi sul vuoto caratterizzano il paesaggio, che sa mettere in soggezione i suoi ospiti e farli sentire piccoli piccoli. Il monastero greco ortodosso sembra aggrappato alla montagna con tutte le sue forze, come per dare un’occhiata al sottostante canyon del Wadi Qelt. Eppure, in quella posizione, ha resistito oltre 1500 anni, da quando un piccolo gruppo di monaci si spinse nel deserto per provare ciò che avevano vissuto Giovanni Battista e lo stesso Gesù Cristo: per fondare il monastero scelsero un luogo significativo, dove secondo la tradizione Elia era stato nutrito dai corvi, come racconta il primo Libro dei Re. Ancora oggi alcuni monaci greco-ortodossi vivono nel Monastero di San Giorgio, e sono pronti ad accogliere i pellegrini nel loro luogo sacro, con la bella chiesa della Vergine Maria, il reliquiario in cui sono conservati i resti dei monaci uccisi dai persiani nel lontano 614, la grotta in cui visse il profeta Elia per 3 anni e i rigogliosi giardini alimentati da un ruscello, incredibilmente verdi in mezzo al deserto. Visitando il complesso vi si spalancheranno davanti panorami mozzafiato, proprio come accade da secoli ai monaci che un tempo, a quanto pare, si ritiravano a meditare e pregare nelle fenditure della montagna. I classici tour nella Terra Santa privilegiano Gerusalemme e Gerico, ma il monastero di San Giorgo meriterebbe davvero una tappa extra.
Come arrivare? Lungo la strada che collega Gerusalemme a Gerico, procedendo in direzione Mar Morto, basta seguire le indicazioni verso Mitzpeh Yeriho e prendere la strada che porta al canyon di Nahal Prat. Una volta parcheggiato si prosegue a piedi per qualche minuto, lungo un saliscendi non particolarmente arduo - © makarenko7 / Shutterstock.com