Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Moorea

Moorea, le escursioni suggerite nell'isola polinesiana

Pagina 1/2

Poco meno di 20.000 abitanti sparsi in piccoli villaggi sulla costa, bordata da acque turchesi, o appesi alle lussureggianti montagne che costellano di picchi l'entroterra, il tutto a soli 17 Km di Tahiti, facilmente raggiungibile in barca o aereo. Molti di voi avranno già intuito: stiamo parlando della magica isola di Moorea, gioiello della Polinesia Francese, appartenente all'arcipelago delle Isole della Società. Di origine vulcanica, la natura le ha donato una particolarissima forma a tridente creando due paradisiache baie, quella di Cook e di Opunohu, due specie di fiordi, tutti da gustare con il piacevole clima tropicale.

Qui a Moorea le acque della laguna, che virano dal turchese allo smeraldo, vengono bordate da spiagge bianchissime e dalla barriera corrallina. Il rift oltre a proteggere l'ecosistema dell'isola è la mecca degli appassionati di immersioni. Centri di diving fornitissimi e fondali meravigliosi accolgono gli sportivi di tutto il mondo che arrivano su queste isole per praticare lo snorkeling e le immersioni. Ma la barriera offre un altro spettacolo, attraverso i 12 passaggi per il mare aperto (chiamati pass), nel periodo tra luglio e ottobre è possibile ammirare lo svernare delle balene con i propri cuccioli, in epiche uscite in barca a compiere whale watching.

Roto Nui, con il suo incredibile belvedere, è uno degli spettacoli più belli del mondo, il punto panoramico più elevato dell’isola, dalla cima del quale si possono contemplare le due baie di Opunohu e di Cook , con profonde insenature cratterizzate da ripide pareti di intenso colore verde, che si aprono in due baie di entusiasmante bellezza. E' da immaginare quello che provò James Cook quando scoprì Moorea e penetrò in questo paradiso terrestre (probabilmente nella baia di Opunohu e non in quella che porta il suo nome), quando fu accolto da migliaia di isolani sulle rive che completavano lo scenario da favola.
E fortuntamente Moorea mantiene questo suo patrimonio naturalistico, una delle sue ricchezze che gli isolani vogliono mantere a tutti costi: aggirandovi sull'isole rimarrete sorpresi da un dettaglio significativo. Non esistono fili elettrici, sono stati letteralmente banditi dall'isola e resi sotterranei, a vantaggio di un panorama totalmente vergine e preservato!

Se dal belvedere si può avere una vista d'insieme sulla bellezza di Moorea, sono però le tante escursioni a rendere interessante una vacanza sull'isola. Ci sono infatti tante cose da vedere a Moorea, in grado di occuparvi almeno una decina di giorni tra attività, visite e tour dell'interno: ricordiamo infatti il Tropical Aquarium Center in un splendico habitat naturale l’allevamento di ostriche, e le relative famose perle della Polinesia , il Dolphin Quest dove si può nuotare fianco a fianco con i delfini, la Moorea Distillery and Fruit Juice Factory per sorseggiare ogni tipo di abbinamento di succhi realizzati con frutta esotica, poi c'è il Kellum Garden, un giardino tropicale che s'affaccia sull’oceano, e varie gallerie d’arte, con negozi che vendono souvenir, conchiglie, oggetti d’artigianato, essenze profumate e ovviamente le splendide e celebri perle nere di Moorea.

Da non dimenticare poi il Tiki Village sorto per preservare la cultura e la danza polinesiana tra artisti, musicisti e danzatori che si esibiscono in un villaggio polinesiano perfettamente ricostruito, che mantiene l’antica e gloriosa tradizione Maori e dove si possono ottenere i tatuaggi secondo il rito originale (per i più coraggiosi). Il tutto in una terra racchiusa tra antiche leggende e incredibile storie e dagli straordinari paesaggi naturalistici che si riflettono in una splendida laguna dai colori turchese e blu cobalto.

Inoltre Moorea raccoglie numerosi siti archeologici anche ben conservati, dove vedere i Marae, antiche pietre scolpite o costruzioni utilizzate per riti sacri le cui memorie si fanno risalire fino al 900 d.C. e che si trovano avvolti dalla fista foresta pluviale. I primi insediamenti si fanno risalire a più di 1000 anni fa quando i primi navigatori che provenivano dall' asia sud-est raggiunsero la Polinesia su grandi piroghe, poi arrivarono gli esploratori europei nel diciottesimo secolo eanche i missionari che introdussero il Cattolicesimo. A testimonianza di questaa svolta religiosa è la chiesa ottagonale di Papetoai che fu costruita sull’antico marae Taputaputuatea nel 1827 ed è anche il più antico edificio europeo di tutto il Sud Pacifico.

... Pagina 2/2 ... Comunque tutto il panorama dell'isola è splendido grazie alle alte montagne, alle creste vulcaniche ricche di fiumi e fragorose cascate, senza dimenticare le valli profonde e le strette, ricoperte da un manto di lussureggiante vegetazione . Gioielli tutti da scoprire sia con un 4x4, ma anche in scooter, con la bicicletta od anche utilizzando i caratteristici, locali trucks, oltre che con emozionanti percorsi di trekking.

Escursioni suggerite:
Tour completo di Moorea alla scoperta dell'isola e sosta d'obbligo al belvedere Roto Nui dal quale si può ammirare l'incredibile panorama delle baie di Cook e di Opunohu.

Safari con jeep per esplorare il cuore dell'isola, le piantagioni di ananas, di vaniglia e flora tropicale. Paesaggi spettacolari, come la baia di Cook e Opunohu, sosta alla Fruit Juice Factory e Distillery ed un rinfrescante bagno in una piscina naturale per terminare con un tocco di cultura con la visita di un Marae, un antico tempio rituale all'aperto.

Festa e cena tahitiana al Tiki Village. Splendido show polinesiano, completo di danze e canti, con cena barbecue a buffet e tipico forno polinesiano, con punch di benvenuto e vino durante la cena.

Mini crociera in laguna, alla volta della barriera corallina per praticare snorkeling e diving. Non è necessario avere con se l'attrezzatura, sull'isola sono presenti infatti numerosi centri che vi potranno noleggiare tutto l'occorrente, ma anche gli stessi tour operator possono affrirvi l'attrezzatura necessaria. Durante l'escursione è possibile fare il bagno con razze e numerosi squali pinna nera (non troppo grandi, max 1,5 metri) che danno un tocco di brivido al vostro tour. In genere ogni escursione include un pranzo tipico o un picnic a base di pesce, per rendere ancora più gustosa la vostra avventura!


loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close