Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio alle Isole della SocietÓ: in volo verso il paradiso degli atolli

Isole della SocietÓ, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Per chi non è avvezzo alla geografia dell'Oceano Pacifico questo nome suona alquanto misterioso... e non aiuta certo nell'identificazione del luogo sapere che le isole della Società si suddividono in Isole del vento e Isole di Sottovento. Niente paura, state organizzando la vostra vacanza nelle isole più paradisiache del nostro pianeta, le isole dei vostri sogni, con spiaggie bianche e atolli dalle acque turchesi.

Le Isole del Vento hanno nomi che subito vi porteranno alla mente luoghi ameni, dove le popolazioni locali vi accolgono con collane di fiori e danze sulla spiaggia: Thaiti, Moorea, Mehetia, Tetiaroa non hanno bisogno di presentazioni e ciasuna di loro, da sola, vale il viaggio. Un viaggio piuttosto lungo che vi porterà agli antipodi, nella zona della linea di cambiamento di data. Se la distanza fisica dallo stress e dall'ansia aiuta a vincerli.qui siete nel posto assolutamente migliore. Di solito si vola con Air France da Parigi e ci vuole più di una giornata di viaggio per raggiungere questo angolo di paradiso quindi è necessario programmare un vacanza di almeno 10 giorni in modo da non vivere tutto il tempo nella sofferenza del jet-lag.

Le Isole di Sottovento si trovono a latitudini più prossime all'equatore e tra esse celeberrimo è l'atollo di Bora Bora, considerato tra le località più affascinanti di tutto il pianeta. Ma anche le altre isole hanno qualcosa da raccontare, come il doppio atollo di Tahaa e Raiatea, dotato di una laguna interna dai colori strepitosi, blu e smeraldo, e con i due accessi verso l'oceano dove è possibile giocare con i delfini.
Huahine è anch'esssa interessante soprattutto per le rovine archeologiche di Maeva Marae.
Infine è da ricordare Maupiti, una isola poco conosciuta ma che sta emergendo prepotentemente tra le nuove destinazioni: la sua bellezza è paragonabile a quella di Bora Bora in un contesto meno turistico, che conserva la spontaneità originale della Polinesia. Infatti qui si può trovare da dormire nelle famiglie, e vivere quindi l'esperienza polinesiana proprio come ai tempi di Gauguin.

La scelta è quindi alquanto difficile, le Isole della Società hanno una tale varietà di paesaggi e caratteristiche peculiari, che non vi basteranno dieci viaggi per poter affermare di conoscerle bene. Ma se il costo di questa vacanza non vi spaventa più di tanto, allora, statene sicuri, che durante il viaggio di ritorno, con gli atolli che vi sfilano sotto al finestrino, sarete già con la mente all'organiizzazione del viaggio seguente, ovviamente sempre alle Isole della Società.

  •  
close