Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Abu Dhabi

Abu Dhabi e la Saadiyat Island: viaggio negli Emirati Arabi

Pagina 1/2

Posta in pieno centro della costa degli Emirati Arabi, Abu Dhabi è una città di circa 1,6 milioni di abitanti in continua espansione ed ascesa ed è uno dei luoghi migliori per una vacanza nel Golfo Persico, contendendo a Dubai lo scettro di città più interessante della regione. La città di Abu Dhabi sorge su di un tratto di costa molto variegato, ricco di isole e canali. Il centro storico sorge di fatti su di una isola dalla forma che ricorda una grande T ma tutta la zona metropolitana è composta da tante isole che conferiscono un aspetto particolare a tuto il paesaggio. Abu Dhabi è anche la sede di Al Jazeera, la celebre tv satellitare leader dell'informazione nel mondo arabo.

L'emirato di Abu ​Dhabi occupa la metà occidentale degli Emirati Arabi Uniti (UAE) e si trova sul Tropico del Cancro nella parte settentrionale della “desert belt”. Con circa 75.000 km quadrati, Abu Dhabi è il più grande dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti e rappresenta circa l’86% della superficie totale del paese. Abu Dhabi confina a nord-est con l'emirato di Dubai, a sud-est con il Sultanato di Oman e a sud e ovest con l’Arabia Saudita. A nord si trova il Golfo Arabico.

La regione sud-occidentale dell’emirato, al confine con il deserto Rub Al Khali (il ‘quartiere vuoto’) è il terreno più difficile e spettacolare. Scarsamente popolata, la zona è da poco accessibile, ma le credenze dei suoi abitanti, i loro usi e costumi sono cambiate ben poco in centinaia di anni. Nell'ultimo trimestre del 2009, il primo albergo di lusso nel deserto ha aperto ai margini del "Quartiere Vuoto": Qasr Al Sarab (Mirage Palace) è un resort a cinque stelle, che celebra le tradizioni del deserto e appassiona i suoi ospiti con attività tipiche della cultura beduina, tra cui la falconeria.

Nelle regioni interne di Abu Dhabi ci sono numerose oasi caratterizzate da gruppi di palme da dattero, da pozze d’acqua e dai lussureggianti campi delle coltivazioni. La più grande è quella di Liwa, una super-oasi vicino al confine con l'Oman, dove chilometri di verde e terre fertili sono in contrasto con le sabbie bianche e calde del deserto. Liwa è sede di alcune delle dune di sabbia più grandi e più belle al mondo. A Est della città di Abu Dhabi, vicino al confine con l'Oman, si trova Al Ain, sede di una serie di importanti oasi e della vetta più alta dell'emirato, Jebel Hafeet, uno sperone roccioso che si eleva fino 1.240 metri di altezza. Le montagne di Hajar costituiscono la spina dorsale che scende da questo lato orientale del paese. Benedetta da sorgenti sotterranee, Al Ain è un meta fertile dedita all'agricoltura e che si è guadagnata il titolo di 'Città Giardino del golfo'.

Nascosto in profondità, sotto Abu Dhabi c’è la fonte della sua ricchezza: il petrolio greggio. Questo deposito di carbonio è la prova che questa parte del Golfo, una volta, aveva un clima molto più mite e umido. Gli archeologi hanno scoperto prove di un passato fatto di laghi, fiumi, fauna e vegetazione. Nel corso dei millenni, questa vegetazione antica si è compattata fino a formare le riserve di petrolio di Abu ​Dhabi.

Quando visitare Abu Dhabi? Il clima prettamente desertico degli Emirati è caratterizzato da elevate escursioni termiche, con caldo torrido di giorno e condizioni di fresco notturno. Chiaramente le massime più elevate vengono raggiunte nei mesi estivi di luglio e agosto con temperature diurne superiori a 40-42 gradi con punte di oltre 45 °C. In questo periodo di notte le minime si assestano sui 27-29 °C, quindi molto elevate ma l'aria secca aiuta a non soffrire troppo. In inverno la colonnina scende a valori più miti, con massime dell'ordine dei 25 gradi e minime di 12-13 gradi, che quindi suggeriscono di portare con sè qualche felpa o maglioncino. Nei mesi invernali c'è anche qualche possibilità di piogge, anche se non molto frequenti e il livello di umidità regala qualche nebbia mattutina, grazie al contrasto mare caldo con il terreno relativamente più fresco. Il periodo migliore per un viaggio ad Abu Dhabi? In definitiva sono forse le stagioni intermedie, primavera ed autunno a presentare le condizioni migliori di temperatura e umidità per una vacanza nelle condizioni meteo migliori.

... Pagina 2/2 ... Cosa vedere a Abu Dhabi? Quando si arriva all'aeroporto internazionale di Abu ​Dhabi già l'architettura aeroportuale trasmette un senso di avveniristico, con le volte ricoperte da particolari trame esagonali che proiettano nel futuro.

La città di Abu Dhabi presenta una skyline interessante, arricchita dal colore verde smeraldo delle acque e il cielo perennemente, o quasi, sempre sereno. Il modo migliore per avere un bel colpo d'occhio sulla città è quello di compiere una passeggiata lungo la Corniche, il lungomare panoramico posto di fronte al Abu Dhabi International Marine Sports Club, nelle vicinanze del celebre Marina Mall. Il centro commerciale di Marina Mall è un luogo perfetto per chi vuole dedicarsi allo shopping sfrenato, enorme struttura, in forte espansione presto dotata di piste da sci, come del resto la vicina Dubai ha già fatto. Tutto questo slancio di modernità contrasta fortemente con il vicino Heritage Village che sotto l'immensa bandiera (flag pole) degli Emirati ricostruisce un tipico villaggio beduino.

Abu Dhabi è in continua espansione e si arrichisce di nuovi progetti in continua costruzione, le gru di Dubai e Abu Dhabi sembrano in perenne competizione per provare quale città sia in crescita più tutmultuosa. I nuovi progetti stanno investendo sulle isole vicine, un tempo desertiche, ma diventeranno luoghi culturali di prim'ordine.
L'isola della felicità (vedi progetto), così è la traduzione di Saadiyat Island (Isla de Saadiyat)accoglierà presto il Guggenheim Museum e di sicuro sarà l'edificio più grandioso della serie dei musei Guggenheim.
L'isola di Al Lulu è la seconda isola in forte crescita di Abu Dhabi. Già dall'inizio del 2007 si è dotata di hotel, ristoranti, splendide spiagge attrezzate, laghetti d'acqua dolce ed è un bel luogo da dove fuggire dal traffico cittadino.

Per noi italiani l'isola di Yas è comunque divenuta un fiore all'occhiello, grazie alla realizzazione del parco tematico Ferrari World, aperto da ottobre 2010, dove sotto l'egida del cavallino rampante un parco Hi-tech accoglie gli appassionati di motori per una esperienza indimenticabile. Qui il roller coaster Formula Rossa, dotato di fortissima accellerazione e una velocità massima da record, vi farà provare le stesse sensazioni di una monoposto del cavallino. Anche per questo motivo Abu Dhabi fa parte dal 2009 del circuito della Formula 1.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close