Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Emirati Arabi Uniti

Emirati Arabi Uniti: viaggio nel lusso del deserto

Paese di forti contrasti, di montagne e spiagge, di deserti, corse di cammelli e colorati mercati di beduini, ma anche nazione con infrastrutture turistiche e moderne costruzioni architettoniche tra le migliori in assoluto.

Gli Emirati Arabi Uniti occupano l’area dalla forma che ricorda quella di un corno di rinoceronte che si affaccia sul Golfo Persico, a nord est della penisola. Sono il risultato dell’unione di sette sceiccati sovrani - Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujairah, Ras al-Khaimah, Sharjah e Umm al-Qaywayn, costituitasi nel 1971, quando l’esercito britannico abbandonò il Golfo.

Il paesaggio degli Emirati non è certo scevro di peculiarità. In una sola giornata si può andare in barca su una delle tante isolette sperdute al largo e tuffarsi in splendidi fondali e scoprire lo splendore assoluto della barriera corallina. Poi, una volta tornati a riva, ci si può introdurrre nella lunga distesa di ghiaia e restare colpiti dalla sterninata piana desertica che, a parte le interruzioni con le oasi verdi , appare senza fine . Verso est invece ci si ritrova a contemplare la catena montuosa di Hajar, che prosegue verso Nord dove raggiounge le coste del Golfo Arabico.

Il volto più moderno e futuribile degli Emirati è Dubai: ovunque sorgono imponenti grattacieli circondati da parchi verdeggianti che sembrano oasi nel bel mezzo della distesa di sabbia circostante. Poi si arriva agli eccessi della pista da sci nel deserto, con un enorme palazzetto refrigerato, con la giusta inclinazione per consentire delle sciate con vista sulle palme. Assolutamente da non perdere, per godere del panorama più suggestivo della città, l’escursione sul Creek a bordo delle tipiche imbarcazioni a motore.

La modernissima e lussuosa Abu Dhabi, che fino a una quarantina di anni fa era un villaggio di pescatori famoso per la produzione di perle, è oggi la capitale degli Emirati, in continua crescita ed espansione. Anche qui modernità e tradizione si mescolano: il controllo efficiente dell’urbanizzazione fa sì che i grattacieli sorgano solo sul piacevole lungomare, mentre i mercatini tipici – famosissimo quello vicino alla torre dell’orologio dove si possono trovare dagli articoli per la casa all’oro! – sono sparsi un po’ ovunque. Fujairah, l’emirato più giovane, è situato di fronte al Golfo di Oman e costituisce un buon punto di partenza per esplorare la costa orientale, che è considerata la parte più bella del Paese.


  •  
close