Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Salsomaggiore Terme

Salsomaggiore Terme, la cittą della salute e di Miss Italia

Pagina 1/2

Sulle colline dell’Emilia occidentale già nell’antichità erano conosciute delle sorgenti ricche di sali minerali. Acque così cariche di sali da far appellare una località dell’Appennino parmense con l’inequivocabile nome di Salso, appunto per il contenuto elevato di sale delle sue acque. Se già in epoca romana erano conosciute sorgenti da cui estrarre il sale, Salsomaggiore entra ufficialmente nella storia nel 798 quando l’imperatore Carlo Magno concesse ad alcuni cittadini di Salso il privilegio di estrarre il sale dalle acque minerali.
Devono però passare oltre mille anni perché Salsomaggiore scopra le proprietà benefiche e curative delle sue acque salsoiodiche, grazie al prezioso lavoro di Lorenzo Berzieri e Giovanni Valentini e dettero il la allo sviluppo degli stabilimenti termali ora famosi in tutto il mondo.

E’ facile e veloce arrivare a Salsomaggiore Terme. Gli aeroporti più vicini sono Linate, Orio al Serio e Bologna. Per chi arriva da ovest, dalla direzione Milano, o da est da Bologna si segue l’autostrada del Sole A1 con uscita a Fidenza – Salsomaggiore Terme. Da qui si segue direzione Fidenza, oltrepassata la quale si segue per la SS359 che in 9 km conduce alle prime colline su cui è adagiata Salsomaggiore Terme. Per chi arriva a Bergamo, all’aeroporto di Orio al Serio, conviene seguire per Brescia lungo l’A4 e prendere l’A21 e la diramazione per Firenzuola. Da qui si segue la A1 per Bologna e si esce a Fidenza, per poi seguire come spiegato in precedenza.
Per chi utilizza il treno ricordiamo che la stazione di Salsomaggiore si trova vicinissima al centrale Parco Mazzini, adiacente alle Terme Zoja ed è quindi molto comodo utilizzare il treno per arrivare agli stabilimenti termali.

Non c’è un periodo migliore per visitare Salsomaggiore Terme, come tutte le principali località termali italiane, l’offerta delle cure è abbinata ai centri benessere e wellness e spazia lungo tutto i mesi dell’anno. Un particolare boom di visite corrisponde al periodo intorno alla fine dell’estate quando a Salsomaggiore Terme si tiene la manifestazione di Miss Italia. Il clima della località è quello tipico emiliano, ma la posizione rialzata sulla pianura consente, di avere meno giorni di nebbia e un clima sostanzialmente asciutto. In estate il caldo (massime mediamente intorno ai 27-29 °C) presenta un minor tasso d’umidità, e le brezze di monte rendono piacevoli le serate.

Da vedere a Salsomaggiore Terme c’è l’eleganza del centro, piacevolissimo da passeggiare in rilassatezza, tra giardini ben curati, negozi e boutiques. La città offre anche un gran numero di caffè e bar, e poi ci sono i ristornati e le pizzerie che secondo la miglior tradizione emiliane offrono la loro cucina ricca e gustosa. Ma meno male che ci sono le terme per rimediare agli eccessi della tavola! Da segnalare a Salsomaggiore alcuni edifici davvero eleganti:

Le Terme Berzieri sono lo stabilimento termale che portano il nome dello “scopritore” delle proprietà terapeutiche delle acque salsoiodiche. Oggi sono una vera icona cittadina, grazie al lavoro dell’architetto Ugo Giusti che ha saputo dare uno stile orientaleggiante , impreziosito dalle decorazioni in stile Liberty di Galileo Chini in un mix davvero riuscito.

Nelle vicinanze delle Terme Berzieri, non distante dal magnifico Parco Mazzini, troviamo la Palazzina Warowland che è stata edificata con un particolare stile medioevale, di origine lombarda. Il vicino parco Mazzini è una delizia per gli occhi e i polmoni, un oasi di verde che ospita magnifici alberi, tra cui cedri, aceri ginko biloba e sequoie. All’interno del parco si trova uno splendido laghetto.
... Pagina 2/2 ...
Il Grand Hotel des Thermes era l’albergo storico più famoso e raffinato di Salsomaggiore all’inizio del ‘900 (sempre con decorazioni di Galileo Chini) , ed oggi ospita il Palazzo dei Congressi. Le sue stanze hanno visto transitare personalità famose, tra i quali sono da ricordare l’attrice Eleonora Duse, il sommo poeta Gabriele d'Annunzio e la Regina Margherita. Se avete possibilità di visitare il palazzo vi segnaliamo la magnifica sala delle Cariatidi, la Taverna Rossa e il salone Moresco.

Le Terme Valentini si trovano invece in posizione rialzata nella parte più occidentale della città.
Salsomaggiore ha inoltre dei dintorni interessanti, che si possono visitare se siete auto muniti. Lungo il bacino idrografico del Torrente Stirone si trovano bei paesaggi collinari ed alcuni castelli come Scipione Castello e il borgo mediovale di Vigoleno. Il parco fluviale dello Stirone contiene un interessante muso dei fossili all’aperto, si trova vicino alla località di Scipione Ponte.

Manifestazioni a Salsomaggiore Terme.
Salsomaggiore ha legato il suo nome al concorso di Miss Italia. Le Terme sono state scelte più volte come sede finale della famosa manifestazione, in particolare nel 1950, dal 1960 al 1971 e dal 1983 fino almeno al 2009.
Tra i tre festival di Salsomaggiore, il Rock, Pop and Classic Festival è una manifestazione che si svolge tra i mesi di maggio, giugno e luglio e si distingue per la sua grande grande varietà di proposte e generi musicali, ed è in grado di unire le nuove generazioni assieme agli spettatori che sono tradizionalmente legati ai concerti sinfonici.

Recentemente Salsomaggiore ha cominciato ad ospitare il celebre Festival Beat, che si tiene nella prima settimana di luglio. Il terzo tipo di Festival, legato al jazz al femminile è il Woma Jazz Festival che si tiene in inverno.
Da segnalare la manifestazione primaverile di Vita Vitalis, le celebrazioni della festa di San Vitale, il patrono della città di Salsomaggiore, una vera e propria fiera paesana.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close