Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a San Giovanni in Persiceto

San Giovanni in Persiceto: visita alla cittą e gli eventi

Pagina 1/2

Nota per aver dato i natali alla star del basket Nba Marco Belinelli, la città di San Giovanni in Persiceto si trova a poco più di venti chilometri di distanza dal centro di Bologna, in una zona di vecchia bonifica, a ovest del fiume Reno e del torrente Samoggia.

Storia

Il territorio della città fu abitato fin dalla preistoria, almeno nella parte alta, come dimostrano i resti della civiltà del bronzo e della prima età del ferro. In seguito ci fu l'occupazione dei Romani, ma più che della presenza di un oppidum si può parlare dell'esistenza di un vicus, un piccolo villaggio.

Le fonti storiche non dicono pressoché nulla a proposito dell'era tardo-romana, il che lascia immaginare che questo fu periodo di invasioni barbariche; di certo si verificarono varie alluvioni, per colpa delle quali i terreni abbandonati divennero paludosi. In epoca bizantina venne costruita una linea difensiva per proteggersi dai Longobardi, che nonostante ciò riuscirono a penetrare con Liutprando e a occupare la zona. Caduto il regno Longobardo, fu la volta del Contado di Modena e poi del governo di Bologna, con i Pepoli, i Visconti e i Bentivoglio, prima del dominio pontificio del Cinquecento.

Cosa visitare a San Giovanni in Persiceto

Uno dei punti di interesse di maggior prestigio di questa città è il Museo del Cielo e della Terra, ma vale la pena di visitare anche il Planetario con osservatorio astronomico e La Bora, una piccola area, che include anche un laboratorio in cui viene mostrata la vita degli insetti, dedicata al riequilibrio biologico.

Per ciò che concerne le architetture religiose, spicca la Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista, la cui costruzione cominciò nella seconda metà del XVII secolo, e che accoglie opere di Alessandro Guardassoni, di Ubaldo Gandolfi e di Francesco Albani: degno di nota è il campanile, che accoglie la campana più antica di tutta la zona del Bolognese, risalente al XIV secolo.

Da non perdere anche il Museo d'Arte Sacra e Quadreria Civica, che può essere visitato il sabato e la domenica.

Altra chiesa in città è quella della Beata Vergine della CIntura, edificio barocco del 18° secolo

... Pagina 2/2 ... Nei dinorni è da segnalre VIlla della Giovannina, conoscita anche con il nome di Castello della GIovanna, ubicata nella frazione di San Matteo della Decima. Si tratta di un maniero del '500 con sale affrescate dallo stesso Guercino. E' utilizzata per eventi e cerimonie.

Eventi e manifestazioni

Tra gli eventi più attesi a San Giovanni in Persiceto c'è la Sagra di Re Bertoldo, che va in scena nel mese di giugno ed è curata dall'Associazione Carnevale Persiceto: l'appuntamento prevede spettacoli di danze e stand gastronomici che rivisitano in chiave bertoldesca e medievale tutti i piatti della tradizione, ma anche un corteo storico medievale organizzato con la collaborazione della Compagnia d'Arme delle Spade, che consiste in prove di abilità e giochi per bambini.

La manifestazione va in scena in piazza Garibaldi e nel resto del centro storico, e include il Palio di Re Bertoldo e il Motogiro di Re Bertoldo, un raduno di moto con giro in collina.

Il Carnevale di San giovanni in Persiceto

Molto importante è anche il Carnevale Storico Persicetano, che viene annoverato nell'elenco dei più importanti di tutta Italia: per altro, non è il solo appuntamento che viene organizzato nel periodo di Carnevale, dal momento che nella frazione di San Matteo della Decima si svolge il Carnevale di Decima.

Nel Carnevale Storico Persicetano sono previste le sfilate di costumi e carri allegorici, anche se il momento clou è l'esecuzione dello Spillo (in dialetto, "al Spell", con la trasformazione dei carri che subiscono una vera e propria metamorfosi rivelando al pubblico il loro significato, fino a quel momento celato dietro l'allegoria.

Come arrivare

Per arrivare a San Giovanni in Persiceto in auto, da Bologna è necessario percorrere la statale 568, mentre da Modena è opportuno utilizzare la statale 225. Per chi arriva da Ferrara, la strada da seguire prevede di imboccare la statale 255 e poi proseguire sulla nuova tangenziale Nord; giungendo da Firenze, invece, si prende la A1 e si esce a Bologna - Casalecchio, per poi continuare sulla tangenziale di Bologna e infine sulla statale 568. Chi preferisce usare i mezzi pubblici può sfruttare il treno, dal momento che la stazione ferroviaria di San Giovanni in Persiceto è situata sulla linea Bologna - Brennero, o gli autobus: la linea 576 garantisce il collegamento con Bologna e la linea 550 assicura quello con Ferrara,


loading...
close