Cerca Hotel al miglior prezzo

Briatico (Calabria): vacanza sulle spiagge della Costa degli Dei

Briatico, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

In posizione invidiabile sul lato occidentale del golfo di San Eufemia, non lontana dalla blasonata meta turistica di Tropea, la località balneare di Briatico vi attende con le sue coste spettacolari (la cosiddetta Costa degli Dei), con sabbia e rocce bagnate da un limpido Tirreno, e con tutte le caratteristiche culturali e gastronomiche che solo una Calabria tradizionale è in grado di far assaporare al turista attento.

Scegliere Briatico come meta della propria vacanza è anche una questione di comodità: per arrivare fin qui è davvero cosa semplice. L'uscita dell'autostrada A3 (la Salerno-Reggio Calabria) è quella di S. Onofrio-Vibo Valentia, e dal casello si impiegano circa 15 minuti per arrivare a destinazione, ma esiste anche la stazione ferroviaria, e gli aeroporti di Reggio Calabria e Lamezia Terme si trovano a meno di un ora di percorrenza d'automobile.

La città possiede anche una lunga storia, e non è il semplice frutto di un recente sviluppo turistico: già al tempo di Hipponion, la versione greca di Vibo Valentia dovevano esistere insediamenti, anche se a livello dei documenti Briatico compare nelle cronache durante il periodo medioevale durante la denominazione normanna. Purtroppo della antica Briatica non rimane molto, a causa di un rovinoso terremoto che la distrusse nel 1783, ma qualche rovina adorna ancora alcuni tratti della costa spettacolare.

Se la vostra vacanza ha come obiettivo il mare e la sua vita di puro relax, allora avete scelto il luogo giusto. La penisola di Tropea, che da Briatico tocca Punta Vaticano e arriva fino a Nìcotera, è tutto un susseguirsi di calette sabbiose, bordate da falesie di roccia, il tutto lambito dalle acque turchesi del tirreno. Lo scenario, di per sé già spettacolare, è impreziosito all'orizzonte da i profili delle isole Eolie, Stromboli in particolare, e a nord dalle montagne della Catena Costiera calabrese, che si estende a perdita d'occhio.

Tra le spiagge sono da segnalare, partendo da ovest, quelle della vicina località di Zambrone, la deliziosa spiaggia di Sant'Irene, gli arenili della località di San Giuseppe, la falesia denominata la “Cocca”, e le lunghe spiagge che iniziano in corrispondenza del porticciolo di Briatico, dove si trova il rudere di una torre (detta la Rocchetta), uno dei punti più fotografati della costa, e che proseguono oltre Baia Safo, in direzione di Vibo Valentia Marina.
Tra i monumenti da segnalare ricordiamo la Chiesa Matrice di san Nicola di Bari, fondata dopo la distruzione sismica della Briatico Vecchia: al suo interno vengono conservate i resti delle altre chiese cittadine, cadute in rovina dopo il disastroso terremoto.

Eventi e manifestazioni
La domenica di Pasqua si svolge la tradizionale “Affruntata” che rievoca l'incontro della Madonna, accompagnata da San Giovanni, con il Gesù risorto. Un appuntamento classico dell'estate è la festa della Madonna del Carmine, che si svolge a metà Luglio. Come altre località calabresi è molto sentita la festività di San Nicola da Bari, che ricorre il 6 di dicembre.

Il periodo migliore per una vacanza a Briatico è sicuramente l'estate, con possibilità di trovare ottime condizioni meteorologiche già a partire da metà maggio, quando il teremometro raggiunge valori di circa 25 °C , per le massime, e le lunghe giornate favoriscono la vita all'aria aperta. In genere le brezze mitigano il gran caldo estivo, mentre l'acqua del tirreno raggiunge i valori più elevati, intorno ai 25 °C tra fine luglio e metà agosto.
  •  

News più lette

13 Dicembre 2017 La Mostra del Presepe a Grottaglie

L’inaugurazione della XXXVIII Mostra del Presepe - l’8 dicembre ...

NOVITA' close