Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Vallio Terme

Vallio Terme, week end benessere nel comune lombardo

Se non fosse per il nome, che rimanda al turismo termale, si potrebbe pensare che l’elemento dominante del paese sia la roccia: Vallio Terme in effetti, paese di 1.146 abitanti in provincia di Brescia, fa parte della comunità montana di Valle Sabbia ed è incastonato tra i monti Ere e Crovino a nord, e i monti Fontnelle, Olivo e Tre Cornelli a sud. Posizionata a 5 km circa da Gavardo, nel cuore verdeggiante della Lombardia, Vallio Terme è in realtà abbracciata da una natura fertile e ricchissima di acqua. L’abitato è infatti adagiato nella vallata del torrente Vrenda, e a breve distanza si apre la distesa luminosa e cristallina del Lago di Garda, con la sua superficie liscia e una costellazione di cittadelle incantevoli lungo le sponde.

La collocazione del paese è a dir poco strategica, invitante per ogni tipologia di vacanza. La regione è tranquilla ma vivace allo stesso tempo, vicina ad attrazioni turistiche rinomate ma lontana dai ritmi disumani delle grandi città. A questo va aggiunto che la presenza di automobili, nel centro, è davvero ridotta, e fa sì che le passeggiate tra le viuzze più caratteristiche siano davvero piacevoli. Chi poi ama camminare anche nella natura più selvatica e incontaminata, potrà continuare l’esplorazione della zona circostante, grazie a un ricco reticolo di sentieri censiti dal C.A.I. Le frazioni sono collegate tra loro da passeggiate di vario tipo, rilassanti o più avventurose, sempre affacciate su panorami spettacolari: particolarmente d’effetto è il sentiero 508, che collega la contrada di Vigle con la Rocca di Bernacco.

Ma la ricchezza più preziosa di Vallio Terme sono senza dubbio le sue acque, dalle dimostrate caratteristiche depurative, che hanno portato alla creazione di un centro termale accogliente e moderno. Le Terme di Vallio sono abbracciate da un parco verdeggiante e curato, dove il relax e la vita all’aria aperta si coniugano con la salute e il benessere fisico. Oltre ai trattamenti veri e propri ci si può cimentare in numerose attività ludiche come le bocce, i giochi per bambini e il ping-pong, oppure ci si può abbandonare agli intrattenimenti musicali. Protagonista del centro è la fresca acqua minerale che zampilla direttamente dalla fonte Castello, appartenente al gruppo delle acque bicarbonato-alcaline e indicata per la cura di vari disturbi: l’apparato gastroenterico, gastrico, intestinale e urinario traggono grandi benefici dall’utilizzo di questa magica pozione, per non parlare dei trattamenti di bellezza e rilassamento a cui possono sottoporsi tutti i clienti alla ricerca di un soggiorno anti-stress.

Dopo aver recuperato le energie si può sfruttare l’ottima posizione di Vallio Terme per avventurarsi alla scoperta della zona circostante. La vicinanza con alcune città d’arte di grande valore, come Mantova, Brescia e Verona, fanno del paese un trampolino di lancio ideale per chi non rinuncia alla cultura. A Soiano del Garda, a Padenghe e a Moniga si possono ammirare gli splendidi castelli medievali, oltre ad alcune architetture romaniche affascinanti come la Pieve di Santa Maria a Malerba, la chiesa di Santa Lucia a Balbiana e la Chiesa della Santissima Trinità a Solarolo.

Una zona ricca di attrattive è quella compresa tra il corso del Chiese e la costa del lago, da Salò a Desenzano del Garda: un itinerario appassionante, che consente di viaggiare attraverso i secoli e diversi stili architettonici, tocca antichi borghi intrisi di arte, di storia e di cultura. Ad abbracciare tali meraviglie c’è un paesaggio luminoso e lussureggiante, fatto di colline sinuose ricoperte di ulivi argentei e viti cariche di acini d’oro e rubino.

A nutrire una vegetazione tanto ricca ci pensa il clima mite e piacevole di Vallio Terme, caratterizzato da inverni non troppo freddi e estati calde, soleggiate, mitigate dalla brezza che spira dal lago. Le temperature medie del mese più freddo, gennaio, vanno da una minima di -3°C a una massima di 4°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 18°C ai 29°C. Le precipitazioni, distribuite in modo piuttosto regolare nell’arco di tutto l’anno, raggiungono il picco massimo in maggio, quando cadono in media 92 mm di pioggia.

Con un atmosfera così non stupisce che il paese sia generoso di feste, manifestazioni popolari, ricorrenze e eventi culturali in ogni periodo dell’anno. L’occasione più pittoresca e vivace è la “Festa della Valle”, che si tiene a fine luglio e coincide con i giorni finali del rinomato Palio delle Contrade. Si tratta di un appuntamento appassionante, soprattutto per i rappresentanti delle otto frazioni del paese, che si sfidano in diversi giochi, tornei e gare bizzarre, coinvolgendo persone di ogni età.

Per raggiungere Vallio Terme, le sue acque miracolose e il suo clima paradisiaco, potete scegliere tra diverse possibilità. Se viaggiate in auto dovete percorrere l’autostrada A4 Milano-Venezia e uscire a Brescia Est, quindi imboccare la S.S. 45 bis Brescia-Salò e prendere la deviazione a Gavardo, continuando fino a destinazione. Chi sceglie il treno può scendere alla stazione di Brescia, sulla linea Milano-Venezia, a 23 km circa da Vallio Terme, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Milano Linate, a 126 km circa.
  •  

 Pubblicato da - 25 Gennaio 2010 - ę Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close