Cerca Hotel al miglior prezzo

Bardolino: soggiorno sulla riviera orientale del Lago di Garda

Bardolino, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il comune di Bardolino è situato sulla riviera orientale del Lago di Garda, a 30 km da Verona, su un territorio dai pendii dolci, affacciato a ovest sulle acque azzurre del lago e affiancato a est dalle colline moreniche. Tra i luoghi di interesse artistico e culturale spiccano alcune chiese, prima fra tutte la Chiesa di San Zeno: si tratta di una delle più belle chiese carolinge del nostro paese, edificata nella seconda metà del IX secolo, con i bracci laterali della pianta a croce latina che ospitano ancora le decorazioni originali. Anticamente parte del feudo monastico dell’Abbazia di San Zeno, è tra le poche chiese del territorio veronese ad essere stata risparmiata dal terribile terremoto del 1117.

Vale la pena, poi, di visitare la Chiesa di San Severo, del XI secolo, con i suoi raffinati affreschi del XII, XIII e XIV secolo; i resti dell’antico monastero di San Colombano, del XI secolo; la Pieve di Santa Maria, che contiene la più antica iscrizione altomedievale della zona; la Chiesetta di San Vito, romanica, in località Cartelline; infine, la Chiesa di San Nicolò, costruita su progetto dell’architetto Bartolomeo Giuliari tra il 1830 e il 1847.

Oltre alle chiese, numerose ville dell’Ottocento fanno bella mostra di sé disseminate nel territorio di Bardolino, alcune delle quali immerse in ampi parchi rigogliosi di verde, altre nascoste tra le case più semplici del paese, pronte a stupire chi non si aspetta tanta bellezza. Dotata di un bel parco, esteso su tutta la parte nord della baia di Bardolino, è Villa Bottagisio; il parco di Villa Guerrieri, invece, in via San Martino, si affaccia direttamente sul Lago di Garda, e custodisce entro i suoi confini i resti di un antico fortilizio. Nel dopoguerra è stato purtroppo distrutto il parco di Villa Bassani Raimondi, in via Fosse, mentre è stata ristrutturata di recente Villa Marzan, la più bella del comune di Cisano. Meritano un’occhiata, per finire, Villa Giuliari-Gianfilippi, e Villa Betteloni.

Bardolino nacque come piccolo borgo, ma nel corso dei secoli il nucleo originario fu più volte ampliato, aumentando di volta in volta le dimensioni della sua cinta muraria: oggi è possibile ammirare i resti delle mura del XII secolo, di cui rimane una ridotta ma comunque afascinante porzione.

Eventi e sagre a Bardolino

Il più importante appuntamento a cui Bardolino partecipa ogni anno è la celebre Regata delle Bisse, organizzata dalla lega Bisse del Garda, di cui costituisce una tappa insieme ad altri numerosi comuni che si affacciano lungo le rive del Garda. Tra giugno e agosto sono molte le imbarcazioni che si sfidano per ottenere il prestigioso, simbolico premio della bandiera del lago. Ma lo sport non è l’unica passione che pulsa nei cuori degli abitanti del luogo: grande importanza viene riconosciuta anche alla musica, grazie al concorso pianistico nazionale “Città di Bardolino”, organizzato dalla Filarmonica Bardolino, un’antica e prestigiosa associazione musicale da lungo tempo attiva sul territorio. Il concorso, che ricorre nel maggio di ogni anno, è una valida occasione di farsi conoscere per giovani artisti dotati di talento, che hanno qui la possibilità di misurarsi con candidati provenienti da ogni parte d’Italia.

Per chi preferisce abbandonarsi ai piaceri del palato, sarà una delizia visitare Bardolino in maggio, quando si tiene la Festa del Chiaretto, in ottobre durante la Festa dell’Uva, o in novembre in occasione della Festa del Novello, mentre a dicembre, in genere dal 6 del mese fino all'Epifania, è tempo di mercatini di Natale. Infine, Cisano è animata in primavera dalla tradizionale rassegna campanaria, e in settembre dalla Sagra degli Osei.

Info utili: come arrivare e quando andare a Bardolino

Raggiungere Bardolino in aereo è possibile scegliendo il vicino aeroporto Valerio Catullo di Verona, situato a 31 km, per poi usufruire dei mezzi pubblici. Diversamente, volendo servirsi del treno, la stazione più vantaggiosa è quella di Peschiera del Garda, che dista da Bardolino una decina di km. In auto, percorrendo l’autostrada A22, sarà sufficiente imboccare l’uscita per Affi e seguire le indicazioni.

Il clima mite della zona fa di Bardolino una meta indicata per le vacanze in ogni stagione, infatti, grazie all’influsso delle acque del lago, le minime invernali arrivano appena a -2°C, mentre le massime dei mesi più caldi, luglio e agosto, non superano i 28 gradi. I mesi più piovosi dell’anno sono maggio, giugno e agosto.
  •  

 Pubblicato da - 08 Settembre 2014 - © Riproduzione vietata

close