Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Castelnuovo Magra

Castelnuovo Magra (Liguria): visita al borgo della Lunigiana

Pagina 1/2

A cavallo tra Liguria e Toscana si trova Castelnuovo Magra, antico e suggestivo borgo che si erge a 190 m.s.l.m. sulle pendici del
Monte Bastione, una delle vette dell'Appennino Tosco-Emiliano.
Situato in provincia di La Spezia, da cui dista poco meno di 30 km, domina la bassa Lunigiana ed offre incantevoli vedute sul Golfo dei Poeti, la celebre insenatura amata appunto da poeti del calibro di Byron e Petrarca per la sua malinconica bellezza. Certamente uno dei borghi più belli della Liguria.

Storia di Castelnuovo Magra

Castelnuovo Magra vede la sua origine tra il 1187 e il 1203, nel pieno della guerra che vide contrapposti per decenni il Vescovado di Luni, una delle più antiche ed importanti diocesi italiane, e la famiglia Malaspina, i marchesi che durante il medioevo conquistarono i territori compresi fra la Toscana e la Liguria e qui comandarono per ben otto secoli.

Castrum Novum, questa l'etimologia del toponimo, significa infatti "nuovo villaggio fortificato" e si riferisce al nuovo castello che fu fatto edificare dal Vescovo Gualtiero Il per difendere le proprietà dell'episcopato dalle mire espansionistiche della potente famiglia feudataria e rendere sicuro il passaggio sulla via Francigena, nel tratto che da Carrara portava a Fosdinovo.

Nel 1306 il Castello di Castelnuovo Magra è stato inoltre la sede dove Dante Alighieri, in veste di procuratore della famiglia Malaspina, firmò la pace con il vescovo Antonio Camilla, trattato grazie al quale fu sancita la fine del potere ecclesiastico in Lunigiana. Da quel momento in poi il borgo entra a far parte del Comune di Sarzana, nella sfera del quale resta fino all'Unità d'Italia.

Il Castello Vescovile

Il simbolo storico-architettonico di Castelnuovo Magra è però il Castello dei Vescovi di Luni, del quale sono rimasti dei resti ottimamente conservati: la Torre Maestra è alta 80 mt ed è collegata, da ciò che resta delle antiche mura, ad una torre più piccola circolare molto probabilmente anteriore alla costruzione dell'antico maniero, che testimonia la presenza di un piccolo centro abitato ancor prima che fosse costruito l'attuale borgo.

Cosa vedere a Castelnuovo di Magra

All'ingresso del "Borghetto", la parte più storica ed antica della cittadina, il visitatore viene accolto dall'Oratorio dei Bianchi, detto anche della Santa Vergine Assunta, che presenta un’imponente facciata rinascimentale e degli arredi in noce originari di notevole bellezza.
Proseguendo lungo le strette stradine del piccolo borgo ad un certo punto ci si ritrova in una grande piazza che affaccia sulla Piana di Luni; qui svetta la Parrocchia di Santa Maria Maddalena, edificata nel XVII secolo: all'interno 12 colonne di marmo bianco di Carrara la suddividono in tre navate ed una singolare Crocifissione, con ambientazione nordica, attribuita al pittore fiammingo Pieter Brughel il Giovane decora l'altare maggiore.

Interessanti anche i palazzi signorili del XVII e XVIII secolo che si incontrano passeggiando per i suggestivi carruggi che si arrampicano seguendo l’antico andamento circolare fin sulla sommità dalla quale si può godere di una vista a 360° sull’intera vallata.
... Pagina 2/2 ...
E proprio nelle superbe cantine di una di queste ville nobiliari, il Palazzo Amati Cornelio Ignolotti, si trova la sede dell'Enoteca Regionale della Liguria dove è possibile trovare l'esposizione permanente dei vini liguri, tra i quali un immancabile assaggio lo meritano lo Sciacchetrà delle Cinque Terre, il Rossese di Dolceacqua ed il Vermentino DOC dei Colli di Luni, indiscusso vino protagonista della zona.

Nelle vicinanze praticamente d'obbligo una visita ad Ortonovo, a soli 10 chilometri, dove è possibile visitare i resti discretamente conservati de L'Antica Città Romana di Luni, edificata nel 177 avanti Cristo da 2000 coloni romani che ne fecero un importante porto commerciale attraverso il quale passava il marmo che veniva estratto dalle Alpi Apuane per essere portato a Roma, ed il Museo Archeologico Nazionale, all’interno del quale sono conservati i reperti, quali statue, vasellame e oggetti di uso comune, venuti alla luce durante gli scavi.
Altre mete interessanti nell’arco di pochi chilometri sono Sarzana con la sua Rocca di Sarzanello, l'imponente fortezza che svetta in mezzo al promontorio su cui si trova arroccata la cittadina, e Fosdinovo con il suo grandioso Castello di Malaspina.

Per gli amanti del mare c’è infine l'imbarazzo della scelta tra il Golfo dei Poeti, dove possiamo trovare località big come Lerici, Fiascherino e Portovenere, e le Cinque Terre, il tratto di costa aspro e frastagliato che ospita i cinque borghi/gioielli che richiamano turisti da tutto il mondo e che sono stati iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

Eventi e manifestazioni

Da ultimo tra aprile ed ottobre ricco è il programma di sagre enogastronomiche, spettacoli, concerti e palii. sfilate ed eventi, tra i quali il più suggestivo è “La Pace di Dante”, la rievocazione storica che vuole ricordare il momento in cui il Sommo Poeta siglò la pace tra il Vescovo di Luni ed i Malaspina di Fosdinovo.

Come arrivare a Castelnuovo Magra

In auto. Tramite l’Autostrada A12 Genova-Livorno uscire a Sarzana, se si proviene da nord, o a Carrara, se si proviene da sud, e procedere lungo l’Aurelia per circa 4 km.
In treno. Le stazioni più vicine sono quelle di Sarzana e Carrara.
In autobus. Castelnuovo Magra è servita dalle linee offerte dalla società ATC.
In aereo. Gli aeroporti più vicini sono il “Cristoforo Colombo” di Genova, 120 km, ed il “Galileo Galilei” di Pisa, circa 70 km.
loading...
23 Giugno 2017 La Notte Romantica dei Borghi pił belli ...

È finalmente cominciata l'estate e in tutta Italia si moltiplicano ...

NOVITA' close