Cerca Hotel al miglior prezzo

La Spezia (Liguria) visita alla cittą del Golfo dei Poeti

Pagina 1/2

All’estremità orientale della Liguria, poco prima di cedere il passo alla vicina Toscana, sorge il comune di La Spezia, secondo centro ligure più popoloso dopo Genova. Incastonata nell’omonimo golfo naturale, chiamato anche Golfo dei Poeti, La Spezia è abbracciata da una verdeggiante catena di colline, dominata dall’alta cima del monte Parodi.

Le case che la compongono sembrano strette tra due mondi diversi: indecise se tuffarsi in mare o arrampicarsi sulle alture che le incalzano dall’interno, se ne stanno vicine su una lingua di terra sottile. Le abitazioni si sono dovute adeguare, nel corso degli anni, a una conformazione territoriale irregolare e talvolta aspra, e per fare spazio al centro abitato sono state necessarie alcune opere di bonifica.

L’abbraccio protettivo del golfo, che nei secoli ha difeso La Spezia dalle mareggiate e dagli attacchi bellici dei nemici, ha fatto sì che vi venisse costruito un grande arsenale della Marina Militare e che vi si sviluppasse, a poco a poco, uno dei porti mercantili più importanti del Mediterraneo.

Merito della conformazione territoriale è anche il clima temperato, generalmente caldo, di tipo mediterraneo, influenzato dalle correnti atlantiche e mitigato anche in inverno dal benefico apporto del Mar Ligure e dello scirocco. I venti umidi e la copertura degli Appennini, invece, portano precipitazioni piuttosto frequenti, con picchi massimi in primavera e autunno, quando piove per una media di 11 giorni al mese, e siccità in estate: in luglio, ad esempio, i giorni di pioggia sono in media soltanto 3. Le temperature medie vanno in luglio e agosto dai 17°C di minima ai 29°C di massima, mentre in gennaio oscillano tra 2°C e 11°C.

Al territorio dalle asperità affascinanti e i colori suggestivi, si affiancano una serie di gioielli artistici e storici che fanno di La Spezia una meta da esplorare. Tra questi c’è il Castello di San Giorgio, un grande maniero che si erge alla sommità del Colle del Poggio e domina il centro abitato. Edificato nel 1262 come rifugio militare per i soldati e i cittadini di La Spezia, il castello racchiudeva all’interno delle sue mura il nucleo urbano originario, di cui rimane ben poco. Nel corso dei secoli e soprattutto nel XX secolo i numerosi restauri a cui la struttura è stata sottoposta l’hanno resa quasi completamente agibile.

... Pagina 2/2 ...Una ricca concentrazione di musei aiuterà i visitatori a conoscere la storia e le tradizioni di La Spezia. Nei Musei Civici, ad esempio, sono custoditi i numerosi reperti rinvenuti nella Lunigiana, e uno dei più importanti è proprio all’interno del Castello di San Giorgio. Interessante è anche il Museo Tecnico Navale, dedicato ai mezzi d’assalto utilizzati durante la prima guerra mondiale. Il Museo Civico Etnografico, infine, parla della storia del territorio dall’Ottocento al Novecento, mentre il Museo Lia raccoglie diversi dipinti e opere d’arte realizzate tra il XIII e il XVIII secolo.

Un’altra testimonianza preziosa riguardo alle usanze e ai costumi di La Spezia sono i numerosi appuntamenti pubblici che vi si organizzano durante tutto l’anno. Tra gli appuntamenti più importanti si segnalano la Fiera di San Giuseppe e la Festa del Mare: la prima si tiene il 19 marzo ed è dedicata al santo patrono cittadino. Per tre giorni oltre 500 venditori ambulanti invadono Piazza Europa, i giardini pubblici e il lungomare, mostrando merci di tutti i tipi e dando la possibilità ai visitatori di gustare le specialità gastronomiche tipiche della regione, come i brigidini, le mele candite, lo zucchero filato e la porchetta.

La Festa del Mare si svolge invece la prima domenica di agosto, e prevede la disputa del Palio del Golfo, in cui si sfidano in una regata remiera le 13 borgate che si affacciano sul Golfo di La Spezia. Il giorno precedente una sfilata in maschera per le strade del centro introduce nel clima della festa, che si conclude la domenica con un magnifico spettacolo pirotecnico sulle acque della baia.

Chi decide di visitare La Spezia può usufruire di diversi mezzi di trasporto. Per chi viaggia in auto, la città è collegata in modo efficiente a tutte le principali città della zona grazie all’Autostrada A12 Genova-Livorno e alla A15 La Spezia-Parma, oppure tramite le strade statali S.S.1 Aurelia, S.S.62 del Passo della Cisa e S.S.63 del Passo del Cerreto. Numerosi e agevoli sono i collegamenti che congiungono la stazione ferroviaria centrale di La Spezia alle città circostanti, in tutte le direzioni, mentre gli aeroporti più vicini sono il Cristoforo Colombo di Genova e il Galileo Galilei di Pisa, rispettivamente a 100 km e a 90 km. Foto wikipedia, cortesia: A., William Domenichini

loading...
close