Cerca Hotel al miglior prezzo

Brela (Croazia): le spiagge, Punta Rata e la costa dalmata

Brela, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

In Croazia, il piccolo villaggio di Brela sta rapidamente uscendo dall’anonimato suscitando la curiosità dei turisti, voraci di nuove realtà da vivere ed esplorare.

Per dirla tutta, questa località si è già ritagliata un notevole palcoscenico nel mare della Dalmazia meridionale prevalendo in bellezza e gradevolezza sulla lunga Riviera di Makarska, dove le spiagge sabbiose (a volte frammiste a ciottoli) abbondano e la tranquillità gode del placido rumoreggiar del mare.

Cosa vedere a Brela

La sola Brela ne possiede ca. 6 km, un litorale che ha proprio tutto, dalle frondose pinete ai tanti appartamenti fronte Adriatico, dal clima tipicamente mediterraneo ai locali per ogni target di utente, finendo con la proposta fondamentale, quella ricettiva: tanti infatti gli hotel, alberghi, residence, ville e campeggi in cui riversarsi per una vacanza a 360° fra effluvi di iodio e i variegati profumi della macchia mediterranea.

Non paga, Brela si pone in una posizione davvero eccezionale sotto il profilo geografico, occupa un punto della cartina straordinariamente strategico, trovandosi vicino a città da divorare (in termini di escursioni) come Makarska, Promajna Spalato, Dubrovnik e Kravica, con la possibilità di varcare i confini della Bosnia-Erzegovina per visitare anche Mostar e la famosa Medjugorje.

Brela è una cittadina strutturata secondo una divisione omogenea in due nuclei abitati, Brela Gornja e Donja Brela, molto interessanti non tanto per monumenti o edifici (di cui sono piuttosto scarni) quanto per la particolare ubicazione entro una zona dalle suggestive risorse naturali. Si fa difatti sentire la promiscuità al monte Biokovo, punta di diamante di un’area molto bella che prende il nome di Parco Naturale del Biokovo.

Parliamo di una superficie complessiva di 19.550 ettari scanditi per la maggior parte da sentieri da percorrere sia a piedi che in bicicletta, nonché mulattiere sicure in grado di risalire la cresta fino a un’altitudine di 1.762 metri, fattibile soprattutto per gli esperti di alpinismo ma non preclusa ai semplici amanti della montagna e della gita a essa afferente. Non mancano naturalmente servizi, attrezzature e punti di ristoro in cui potersi adeguatamente rifocillare durante le escursioni.

La spiaggia di Punta Rata

Tutto questo lo si trova nell’entroterra, mentre i vacanzieri che adorano sole e mare quali ingredienti principi dell’estate debbono calcare la bellissima spiaggia di Punta Rata, dove sassi bianchi, ciottoli, sabbia fine e pini freschi vanno a comporre un nitido paesaggio da cartolina, esclusivo, incantevole, quasi magico.

Il mare si rivela pulitissimo, tanto da specchiarcisi sopra e scorgere fondali visibili a occhio nudo con tanto di colorata fauna ittica dalle mille sfumature che ben si accordano a scogli e muschi sparsi. Non è quindi un caso che la rivista americana Forbes abbia inserito Punta Rata nella classifica delle 10 spiagge più belle al mondo. A pochi passi da essa, ecco l’accoglienza da sogno garantita da strutture come l’Hotel Soline Brela, l’Hotel Maestral Brela e l’Hotel Marina Brela, eleganti balconi sul mare i cui prezzi risultano accessibili a tutti.

Davvero niente male per una località dai probabili albori ellenici, dedotti dal primigenio nome a essa attribuito da Costantino Porfirogenito, che ne fece menzione nel X secolo sotto il toponimo Beroyllia nell’opera "De administrando imperio".

Come arrivare a Brela

Se si parte da Milano o Trieste, occorre armarsi di tanta pazienza poiché il viaggio durerà rispettivamente 10 e 5 ore percorrendo la litoranea passante da Spalato dopo essere usciti dall’autostrada Zagreb-Šestanovac o Rijeka-Šestanovac; via mare bisogna arrivare ad Ancona e imbarcarsi sul traghetto alla volta di Spalato, dalla quale si può puoi raggiungere via terra la località; non vi sono autobus o treni diretti, quindi si considerino molteplici cambi e più tempo da dover impiegare per arrivare; l’aeroporto di riferimento è quello di Spalato e vi passa l’autobus di linea 37, transitante anche per Trogir.

  •  

News più lette

close