Cerca Hotel al miglior prezzo

Vitznau (Svizzera), sciare sul Rigi e relax sul Lago dei Quattro Cantoni

Adagiata sulle placide sponde del Lago dei Quattro Cantoni all’interno del Canton Lucerna, Vitznau è una ridente cittadina di circa 1.200 abitanti apprezzata sia in estate che in inverno. Il paese, che sorge ai piedi dei 1.798 metri del monte Rigi, è infatti l’ideale punto di partenza per innumerevoli escursioni nelle montagne circostanti, oltre a rappresentare una meta allettante per sciatori e amanti del relax sul lungolago. A migliorare ulteriormente l’offerta turistica del luogo ci ha pensato il trenino che consente di raggiungere la vetta del Rigi in appena 30 minuti partendo da Vitznau, a sua volta ottimamente collegata via lago e via terra a Lucerna e al resto della Svizzera.

Citata per la prima volta nel 998, Vitznau è rimasta nell’ombra fino allo sbocciare della fiorente attività turistica che incominciò ad interessarla a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, quando facoltosi turisti si facevano trasportare in portantina fin sulla cima del Rigi. Nel 1871 vi fu costruita la prima ferrovia a cremagliera del mondo, rendendo la cittadina una tappa “obbligatoria” per tutti coloro che intendevano trascorrere qualche giorno di riposo lungo le sponde del Lago dei Quattro Cantoni. Nel corso della seconda guerra mondiale nei dintorni del centro furono scavati numerosi cunicoli all’interno della montagna per custodire armi e munizioni, cunicoli che oggi sono visitabili dai turisti.

Nel corso della stagione invernale, che da queste parti ha inizio generalmente nei primi giorni di dicembre per concludersi con la fine di marzo, Vitznau è invasa da sciatori provenienti da tutta la Svizzera, ma anche dall’Italia, dalla Francia e dalla Germania. Sul Rigi, che spesso si staglia sul mare di nebbia che ricopre il fondovalle, vi sono parecchi chilometri di piste da sci e snowboard, oltre a tracciati riservati agli slittini e ad anelli per lo sci di fondo, apprezzati anche da coloro che vogliono semplicemente riposarsi al sole. L’offerta invernale si completa spostandosi sull’altra sponda del lago, dove Klewenalp garantisce piste da sci perfettamente innevate fino a 2.000 metri di altitudine. Per gli sciatori più esperti è consigliata la gita in giornata agli altri principali comprensori sciistici della regione: Stoos e Sattel-Hochstuckli.

In estate l’attrattiva principale è rappresentata dalle escursioni, praticabili su centinaia di chilometri di sentieri tracciati su e giù per le pendici del Rigi fino al Lago dei Quattro Cantoni. Durante le camminate si avrà modo di ammirare le mille e più specie vegetali che popolano la montagna, oltre agli spettacolari panorami che si godono dalla cima. Se i sentieri si rivelassero troppo faticosi, l’alternativa è la cabinovia che conduce da Vitznau fino a Hinterbergen, dove i turisti potranno rilassarsi sulla terrazza panoramica di un bel ristorante, mentre un altro impianto più piccolo conduce a Wissifluh, punto di partenza di alcuni bei sentieri. Se alla spettacolarità della montagna preferite il relax del lago, non c’è niente di meglio che imbarcarsi per una breve crociera a bordo di uno storico battello a vapore con il quale si avrà l’occasione di apprezzare le montagne da un punto di vista privilegiato.

Per quanto riguarda gli eventi e le manifestazioni che ogni anno si ripetono a Vitznau, la più importante è il raduno di auto d’epoca che si tiene in luglio, quando appassionati d’auto provenienti da tutta l’Europa si danno appuntamento in città per trascorrere qualche giorno tra spettacoli musicali, stand gastronomici e suggestive sfilate.

Pur essendo freddo in inverno, il clima di Vitznau è notevolmente mitigato dalla presenza del Lago dei Quattro Cantoni e soprattutto dallo spirare del fohn, un vento caldo e secco che scende da nord incanalandosi nelle vallate alpine. D’estate le giornate sono molto gradevoli, con temperature intorno ai 25 gradi, mentre d’inverno si registrano le condizioni ideali per sciare. Le precipitazioni sono generalmente abbondanti, nell’ordine dei 1.150 mm di pioggia all’anno, e si manifestano sotto forma di neve anche in città a partire dalla fine di novembre fino a marzo inoltrato.

Raggiungere Vitznau da Lucerna, ma anche dal resto della Svizzera e dall’Italia è molto comodo. La cittadina dispone di frequenti collegamenti via nave con il capoluogo, distante all’incirca un’ora, ed è servita da alcune efficienti linee ferroviarie.

Dove sciare?

Da Vitznau sono raggiungibili, nel raggio di 30km, 4 comprensori sciistici: il comprensorio sciistico Rigi - Kaltbad Fine stagione (a 3 Km), il comprensorio sciistico Klewenalp - Beckenried - Emmetten Fine stagione (a 5 Km), il comprensorio sciistico Stoos Fine stagione (a 14 Km) e il comprensorio sciistico Engelberg Titlis Aperta stagione (a 22 Km).

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Rigi - Kaltbad.
» il Bollettino neve Klewenalp - Beckenried - Emmetten.
» il Bollettino neve Stoos.
» il Bollettino neve Engelberg Titlis .
  •  

 Pubblicato da - 25 Settembre 2010 - ę Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close