Cerca Hotel al miglior prezzo

Alta Austria: attraverso parchi e cittÓ ricche di storia

Pagina 1/2

  • Lago di Mondsee
  • Castello di Linz
L'ospitalità della gente, l'impressionante paesaggio culturale e gioielli artistici ed architettonici caratterizzano l’Alta Austria (in tedesco: Oberösterreich), la regione nord-occidentale della nazione Austriaca, la prima ad essere attraversata dal percorso del Danubio, un fiume tutto da scoprire con il carico della sua storia e i suoi paesaggi da scoprire magari in bicicletta grazie alle sue magnifiche piste ciclabili. Sono più di due milioni le persone che trascorrono le loro vacanze in Alta Austria grazie ai suoi laghi con acque così limpide che si potrebbero bere, accoglienti stazioni termali, montagne maestose, un sacco di ottimi percorsi ciclistici, di sentieri pedonali e l'elevata quantità di opportunità sportive e di manifestazioni culturali.

Premesso che questa è una regione che merita una visita ad ogni stagione, il clima della regione rispecchia le caratteristiche classiche della porzione più settentrionale della catena alpina. Clima continentale, con inverni freddi e più avari di precipitazioni rispetto alla primavera e l’estate che oltre all’aumento delle temperature vedono anche un incremento delle precipitazioni che in estate risultano più copiose per via dei temporali che scaricano ingenti quantitativi, ma in poco tempo. A livello termico le temperature passano dalle minime invernali di -5 e passa gradi °C alle massime di 24-25 °C dell’estate. I mesi più piovosi sono in genere giugno e luglio con quantitativi mensili che superano i 100 mm e circa 15 giornate di pioggia al mese.

Questa regione che rimane suddivisa in quattro sottoregioni storiche l'Innviertel, Hausruckviertel, Mühlviertel e il Traunviertel, offre un impressionante diversità dei paesaggi: Dalla feconda cultura del paesaggio "Alpenvorland" fino al parco nazionale "Kalkalpen". Dalla possente "Böhmerwald" nel nord oltre la storica valle del Danubio fino al brusco "Dachsteinmassiv" situato a sud della regione. La possibilità di esplorare l'Alta Austria sono quindi diverse, come lo è il paese stesso.

Grazie alla sua rete di più di 2000 km di piste ciclabili perfettamente tenute, l'Alta Austria è un vero paradiso per coloro che amano cavalcare il mondo con le loro biciclette. Accanto alla pista ciclabile più famosa d’Europa, la celebre "Donauradweg”, adatta a famiglie e molti bei paesaggi naturali ed attrazioni culturali. Altre belle risorse naturali si trovano lungo i percorsi ciclistici delle valli di fiumi Inn e Enns, mentre da non perdere è la "Salzkammergutweg", il percorso tematico tra i laghi ad est di Salisburgo, tra le perle blu alpeni austrici più famose e spettacolari come il lago di Mondsee, Attersee, Wolfgangsee e Traunsee.

Il bellissimo paesaggio è anche un piacevole paradiso per chi cerca salute e benessere per la propria vacanza. Nei fecondi settori di Innviertel e del "Hausruckviertel" si trovano sorgenti termali come ad esempio il sito termale "Geinberg" e "Bad Schallerbach Eurotherme". Altre località tradizionali per il turismo salutistico sono il villaggio imperiale di Bad Ischl e la località di Bad Hall con la più importante sorgente di acque iodiche dell’Europa centrale.
... Pagina 2/2 ...
Paesaggi composti da maestose montagne, grandi vallate, dolci colline e una natura intatta sono l'ideale per avere una bella e rilassante vacanza escursionistica in Alta Austria. Il paesaggio offre ogni gusto e ogni altitudine, si passa dalle foreste nel "Böhmerwald" fino alle vette delle montagna "Dachstein", dai misteriosi castelli del "Mühlviertel" ai paesaggi selvaggi del parco nazionale "Kalkalpen".

Se invece ci concentriamo su eventi e cultura l’Alta Austria ha un ricco carnet d’offerte da proporre: oltre a innumerevoli musei,e luoghi dove si respira storia ed arte di elevato livello la regione è caratterizzata da festival ed eventi tradizionali come la "Linzer Brucknerfest" o la "Bad Ischler Operettenfestspiele".

E’ proprio la miscela di storia in movimento e di progresso in espansione che caratterizza la grande varietà dell'immagine culturale. Da un lato vi è la più antica miniera di sale del mondo in Hallstatt e, dall'altro lato vi è l’"Ars Electronica Center” di Linz il museo del futuro.

Per arrivare in Alta Austria dall’Italia si possono seguire diversi percorsi: Si può salire lungo l’autostrada del Brennero A 22, oltrepassare il valico con direzione Innsbruck. Da qui si seguono le indicazioni per Munchen e Salzburg. In corrispondenza della città tedesca di Rosenheim si svolta sulla A8 direzione Salzburg (Salisburgo) che una volta varcato il confine austriaco diventa A1. Da Salzburg si impiega circa un ora di autostrada per arrivare nella capitale dell’Alta Austria, Linz. In alternativa si può salire dal Friuli, percorrendo la A27 Udine-Tarviso e superando il valico a Coccau. Da qui si prosegue verso Villach da dove si possono scegliere due opzioni diverse: proseguire in direzione Wien (Vienna) lungo la A2 e a Graz piegare sulla A9 con direzione Linz, oppure scegliere il percorso spettacolare della A10 che conduce a Salzburg passando per le Alpi Taurine. Da Salzburg si segue poi la A1 con direzione Linz-Wien.
loading...
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close